Yoko Ono premia le Pussy Riot con il riconoscimento “LennonOno”

Il premio per la pace ‘LennonOno’ viene assegnato ogni due anno, quest’anno la vedova di John Lennon ha deciso di premiare le Pussy Riot, il gruppo punk condannato in Russia.

“È una cosa terribile il fatto che le tre ragazze siano state messe in prigione non avendo fatto niente di sbagliato. Stavano solo sostenendo la libertà di parola”

Queste le parole della vedova Lennon, Yoko Ono, che ha conferito alla band russo un riconoscimento importante: la cantante-artista ha consegnando al marito di una delle componenti del gruppo – accompagnato da sua figlia – il riconoscimento per la pace ‘LennonOno’. Il premio è stato attribuito anche da Amnesty International.

Le Pussy Riot ad agosto sono state condannate a due anni di prigione per aver cantato una canzone contro il presidente russo Vladimir Putin nella cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca.

TV

Una Vita Anticipazioni 29 marzo 2017: Ursula smaschera Cayetana e Fabiana

Nell’appuntamento di oggi assisteremo al ritorno di fiamma tra Maria Luisa e Victor, mentre Ursula scoprirà il segreto di Cayetana e Fabiana.

TV

Anticipazioni Beautiful 29 marzo 2017: Ridge è contrario al matrimonio di Brooke e Bill

Ridge prega Brooke di non sposare Bill e cerca una soluzione per riprendere il controllo dell’azienda.

TV

Uomini e Donne, trono classico: malore per Marco Cartasegna

Il tronista Marco Cartasegna si sente male, la registrazione del Trono classico viene annullata

Gossip

Chef Rubio prende in giro Fedez e J-Ax

Che Chef Rubio sia un simpaticone ormai lo sappiamo ma che Fedez e J-Ax se la siano presi così tanto per una battuta è veramente esagerato. Fedez, […]

TV

Anticipazioni Spagnole Una Vita: triangolo amoroso tra Cayetana, Teresa e Fernando

Secondo anticipazioni spagnole, presto assisteremo ad una liaison a tre che vedrà coinvolti Cayetana, Teresa e Fernando

TV

Uomini e Donne: Giulia De Lellis contro Soleil Sorge

Giulia De Lellis difende Valentina Vignali dalle accuse di Soleil Sorge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag