We will always love you: Il concerto tributo per Whitney Houston

Una delle voci più belle della musica sarà ricordata al Nokia Theatre con un concerto evento che vedrà grandi nomi della musica riuniti.

Jennifer Hudson, Britney Spears e LL Cool J sono solo alcuni dei nomi degli artisti che si sono riuniti al Nokia Theatre di Los Angeles per ricordare la voce incantevole di Whitney Houston. We will always love you: a Grammy salute to Whitney Houston, si chiamerà così il concerto evento registrato per celebrare la cantante, prematuramente scomparsa all’età di 48 anni nel febbraio del 2012.

Molti musicisti e cantanti hanno eseguito alcuni dei grandi classici del repertorio di Whitney, fra gli altri Celine Dion, Usher e cantante gospel Yolanda Adams. Il concerto andrà in onda il 13 novembre sulla CBS.

 

 

 

TV

Anticipazioni Il Segreto19 febbraio: Matias smaschera Raimundo

Matias rinviene una valigetta con del materiale compromettente nelle mani di Raimundo.

TV

Anticipazioni Il Segreto 18 febbraio 2017: Hernando dice a Camila di non amarla

Hernando rivela alla sua giovane moglie la verità riguardo al loro matrimonio e i motivi che l’hanno spinto a sposarla.

TV

Anticipazioni Il Segreto 17 febbraio: Hernando respige Camila

Hernando rifiuterà di condividere il talamo nuziale con la giovane moglie e lei troverà conforto scrivendo ad una misteriosa amica…

TV

Uomini e Donne: Manuel lascia il trono, Marco Cartasegna è il nuovo tronista

Come già si sospettava, Manuel Vallicella non ha cambiato la sua decisione e nella registrazione di ieri di Uomini e Donne, ha comunicato la scelta […]

TV

Uomini e Donne: Sonia Lorenzini sceglie Emanuele Muati

La registrazione di ieri del trono classico di Uomini e Donne, ha regalato, come prevedibile, colpi di scena. Dopo le polemiche che hanno contraddistinto il […]

TV

Uomini e Donne: Asia Nuccetelli voleva il trono, la confessione di Raffaella Mennoia

In questi giorni i post su Instagram della redattrice e autrice di Uomini e Donne, Raffaella Mennoia, sono decisamente provocatori e spassosi. All’ennesima critica al […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag