Volare: Modugno-Fiorello e la fiction più vista dal 2005

Beppe Fiorello ha convinto tutti, ma proprio tutti. Il suo Modugno è stato l’ennesimo successo della Rai di Giancarlo Leone.

Sarà stato l’effetto Sanremo. Sarà stato che Volare è una canzone che rappresenta l’italianità all’estero. Sarà stato che Beppe Fiorello piace tanto e che le sue interpretazioni sono sempre ben riuscite. Sarà che l’offerta televisiva degli ultimi due giorni non è stata poi eclatante. Insomma, Volare e Domenico Modugno hanno stregato i telespettatori italiani.

Volare-La grande storia di Domenico Modugno è stato un boom. Il successo era dietro le porte, quasi sottinteso. Giancarlo Leone aveva promesso che lo spettacolo sarebbe stato bello e toccante, che Beppe Fiorello sarebbe riuscito a incantare. Probabilmente però Giancarlo Leone non si sarebbe mai aspettato che raccontare la storia di Domenico Modugno avrebbe portato alla sua Rai, quela della nuova direzione, un record da non dimenticare. Volare-La grande storia di Domenico Modugno è la fiction più vista dal 2005, con i suoi 11,3 milioni di telespettatori (39% di share), a fronte dei 10 milioni (34,2%) della prima parte. Per trovare un’altra fiction che ha abbattuto il tetto dei dieci milioni bisogna andare al 2006, con la seconda parte di “Papa Luciani-Il sorriso di Dio”, vista da 10,2 milioni di telespettatori (37,8%).

 

 

Beppe Fiorello ha gioito per il successo:

“Mi ha chiamato la signora Modugno e ho ricevuto un sms dal figlio Marcello, parole immense che io condivido con tutta la troupe del film. Posso solo dirvi grazie, grazie, grazie, grazie di cuore, per me i risultati contano ma mai quanto la vostra passione nei miei confronti”.

Il  direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta ha fatto sapere:

“Lo straordinario successo della fiction Volaresulla storia di Domenico Modugno, che ha superato quella soglia di 10 milioni di spettatori che sembrava ormai irraggiungibile in uno scenario televisivo così articolato, è frutto della grande qualità della regia di Riccardo Milani, della scrittura di Sandro Petraglia e Stefano Rulli, e della coinvolgente interpretazione di Beppe Fiorello e del cast. Insieme sono riusciti a ricostruire il clima di un’epoca e la storia di un talento”.

 

(b.p.)

Musica

Giò Sada al South by SouthWest di Austin in Texas

Grandi novità in vista per Giò Sada che, dopo un tour ricco di date in Italia e il coast to coast in USA con il […]

TV

Massimo Ceccherini lascia l’Isola dei Famosi, televoto annullato

Complice una settimana molto dura e l’ennesimo litigio con Raz Degan, il comico toscano Massimo Ceccherini ha deciso di lasciare l’Isola dei Famosi, annunciando oggi […]

Moda

Anna Calvi Live For Burberry

Lunedì sera Burberry ha presentato al Makers House di Londra la nuova collezione maschile e femminile ‘February 2017’. Anna Calvi ha accompagnato la sfilata esibendosi […]

Gossip

Uomini e Donne: le accuse di Luca Onestini sul discusso video di Soleil Sorge

Soleil Sorge non ha mai nascosto di aver avuto numerose esperienze televisive e artistiche sia in Italia che all’estero. Ieri oltre alle foto hot diffuse […]

Cucina

Anticipazioni Spagnole Il Segreto: il mistero dietro gli incubi di Beatriz

Un misterioso dramma del passato alimenta gli incubi della giovane Beatriz.

TV

Anticipazioni Americane Beautiful: Quinn racconta “Bill non voleva Wyatt”

La Fuller confessa a Ridge di quando Bill le ordinò di abortire…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag