Sanremo 2013: Fabio Fazio risponde ad Anna Oxa

Le polemiche attorno al Festival della canzone italiana non cessano: Anna Oxa torna a dire la sua…

Sì, è ufficiale. Ormai manca davvero pochissimo a Sanremo e lo capiamo da almeno un paio di indizi: il primo è senza ombra di dubbio quello della conferenza stampa. Tutto – o quasi – è stato svelato, il Festival non ha più segreti o quasi. Gli ospiti sono stati annunciati, la formula anche, i testi dei concorrenti sono trapelati on line e non soltanto. Insomma, siamo agli sgoccioli, già pronti sui nostri divani con il telecomando in mano per alzare il volume.

E quando si parla di Festival di Sanremo ovviamente ci sono anche le polemiche, il pane quotidiano delle cronache e dei giornalisti, il pane quotidiano dei programmi pomeridiani  e domenicali della televisione generalista. Le polemiche di questo 2013 hanno un nome, anzi una portavoce, stiamo parlando dio Anna Oxa che a quanto pare non ha proprio apprezzato le scelte artistiche di Fabio Fazio e Mauro Pagani, scelte per altro apprezzate dagli addetti ai lavori, dagli esperti, dai giornalisti e dalla critica. Finalmente un Festival diverso dal passato, non soltanto nella formula, un Festival musicalmente interessante. Un Festival che però Anna Oxa si sente di condannare e di attaccare pubblicamente.

 

 

L’ultima polemica, in ordine cronologico – dopo quelle dei precedenti giorni durante varie dirette tv – è avvenuta proprio ieri, in occasione della conferenza stampa ufficiale del Festival di Sanremo 2013. La cantante pugliese ha fatto sapere, attraverso il sito Corriere.it che:

“Sono stata esclusa per ragioni politiche. Lo chieda a chi c’era nella commissione, ero nei 14 a mezz’ora dall’annuncio dei nomi. E poi sono stata tolta, dopo una litigata pazzesca. Perché sono un cane sciolto, non ho appartenenze. Questo Festival sembra un sottoprodotto del Primo Maggio. Che non è musica, ma evento. E  Fazio è un ciambellano del potere politico”.

Stavolta, dopo queste dure parole, le ennesime, Fabio Fazio non ha ingoiato il rospo e ha deciso di rispondere ad Anna Oxa:

“Sanremo non si fa per esclusione, ma per inclusione. Si decide chi mettere e non chi estromettere. Un principio facile, anche se mi rendo conto che è amaro, per chi ci è rimasto male. Fatico a capirla, ma la comprendo. Può anche essere che la commissione si sia sbagliata, ma abbiamo fatto una scelta coerente, con canzoni che in quale modo raccontassero la contemporaneità”.

E che contemporaneità sia. A noi, questo Festival – almeno sulla carta – piace. Staremo a vedere…

 

(b.p.)

 

Musica

Giò Sada al South by SouthWest di Austin in Texas

Grandi novità in vista per Giò Sada che, dopo un tour ricco di date in Italia e il coast to coast in USA con il […]

TV

Massimo Ceccherini lascia l’Isola dei Famosi, televoto annullato

Complice una settimana molto dura e l’ennesimo litigio con Raz Degan, il comico toscano Massimo Ceccherini ha deciso di lasciare l’Isola dei Famosi, annunciando oggi […]

Moda

Anna Calvi Live For Burberry

Lunedì sera Burberry ha presentato al Makers House di Londra la nuova collezione maschile e femminile ‘February 2017’. Anna Calvi ha accompagnato la sfilata esibendosi […]

Gossip

Uomini e Donne: le accuse di Luca Onestini sul discusso video di Soleil Sorge

Soleil Sorge non ha mai nascosto di aver avuto numerose esperienze televisive e artistiche sia in Italia che all’estero. Ieri oltre alle foto hot diffuse […]

Cucina

Anticipazioni Spagnole Il Segreto: il mistero dietro gli incubi di Beatriz

Un misterioso dramma del passato alimenta gli incubi della giovane Beatriz.

TV

Anticipazioni Americane Beautiful: Quinn racconta “Bill non voleva Wyatt”

La Fuller confessa a Ridge di quando Bill le ordinò di abortire…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag