Montalbano Jr. La terza puntata

Dopo aver piacevolmente sorpreso pubblico e critica, e quindi riconfermato il successo, stasera torna sugli schermi di Rai1 il Giovane Montalbano, terzo episodio della serie […]

Dopo aver piacevolmente sorpreso pubblico e critica, e quindi riconfermato il successo, stasera torna sugli schermi di Rai1 il Giovane Montalbano, terzo episodio della serie diretta da Gianluca Tavarelli con protagonista Michele Riondino.

Il nuovo episodio è Tratto dai racconti di Andrea CamilleriRitorno alle origini” contenuto nella raccolta “La prima indagine di Montalbano” e “Pezzetti di spago assolutamente inutilizzabili” da “Gli arancini di Montalbano”, edite da Arnoldo Mondadori Editore. Con questa nuova puntata assisteremo all’entrata in scena di due popolari e amati personaggi della serie:  il vice-commissario Mimì Augello (Alessio Vassallo) e la bella Livia (Sarah Felberbaum) che farà innamorare il giovane commissario di Vigàta.

 

Per il suo carattere difficile, per il suo innato bisogno di autonomia e solitudine, Salvo ha visto finire il suo rapporto con Mery, la sua fidanzata fin dai giorni di Mascalippa. E proprio mentre sta metabolizzando la fine di quest’amore arriva Mimì Augello, il nuovo vicecommissario, un donnaiolo incallito e impenitente. Mimì non potrebbe essere più diverso da Salvo, e il rapporto all’inizio è difficile. Anche perché Augello ha messo gli occhi su Livia, una ragazza entrata nella vita di Montalbano per via di un caso difficile su cui si trova a indagare, il rapimento lampo della piccola Laura Belli. Livia è un’amica della madre della bambina. Vive a Genova, e dimostra subito un interesse nei confronti del timido e scostante commissario capo. Nonostante la corte spietata cui la sottopone Augello, Livia sceglie Salvo. E Salvo ci riprova. Sicuro che Livia, a differenza di Mery, saprà rispettare i suoi spazi e la sua libertà. La risoluzione del caso del rapimento della bambina farà capire a Montalbano che Mimì Augello, oltre alle doti di seduttore, è anche un bravo poliziotto, ma soprattutto un amico. A dargli motivo di preoccupazione è invece Carmine Fazio, che, durante un’operazione, ha un malore. Forse è giunto il momento, per il fedele e saggio ispettore, di ritirarsi. È in questa dolorosa occasione che Montalbano fa la conoscenza di Giuseppe Fazio, il figlio di Carmine, un ragazzo sveglio che sta studiando per diventare ispettore anche lui. Con l’entrata in scena di Augello e Livia e con la comparsa del giovane Fazio, il mondo che siamo abituati a vedere intorno a Salvo ha preso definitivamente la sua forma. Quello che ancora deve formarsi è il commissario Montalbano. Per ora, ha trovato l’amicizia e forse l’amore, ma deve ancora trovare sé stesso.

TV

L’Isola dei Famosi 2017: Vladimir Luxuria nel ruolo di opinionista

Vladimir Luxuria torna all’Isola dei Famosi dopo essere stata concorrente e vincitrice nel 2008, opinionista e inviata rispettivamente nel 2011 e 2012.

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e la strage dei Mella

Francisca si vendica dei Mella per avergli soffiato la proprietà di Jaral…

Gossip

Amici 16: Riccardo Marcuzzo si è fidanzato con Giulia Pelagatti

Nella scuola di Amici nascono nuovi, giovanissimi amori che fanno breccia nel cuore dei telespettatori: il cantante Riccardo Marcuzzo e la ballerina Giulia Pelagatti confermano […]

Gossip

Brad Pitt e Kate Hudson, un nuovo amore?

I media australiani lanciano una news che infiamma il gossip: Brad Pitt, fresco di divorzio da Angelina Jolie e Kate Hudson, figlia dell’attrice Goldie Hawn, […]

Arte e Cultura

Good Design Award 2017: vince il design Made in Italy

I designer italiani Alessandro Loschiavo e Marco Paiani per Aliantedizioni, vincono il Good Design Award con una serie di tavolini ispirati agli Armillaria Borealis, specie di funghi tipici dei climi freddi.

TV

Un passo dal Cielo 4 anticipazioni prima puntata: stasera 17 gennaio 2017

Parte stasera la quarta stagione della fortunata serie di Rai1, Un Passo dal Cielo. Scopriamo la trama del primo episodio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag