Max Giusti, l’one man show è servito

Dopo tanti pacchi scartati, Max Giusti regala al pubblico di Rai1 un nuovo varietà: “Riusciranno i nostri eroi?”

Max Giusti, il “re dei pacchi”, tanto per orientare i più distratti, sarà in prima serata su Rai1 da venerdì 11 gennaio con “Riusciranno i nostri eroi”, in onda rigorosamente in diretta per cinque settimane dall’auditorium Rai del Foro Italico. Del varietà è coautore, conduttore e mattatore.

 

Non ero più contento di fare solo Affari tuoi. – racconta Giusti – Tutto è nato questa estate, quando con La7 era fatta, perché la Rai non aveva intenzione di fare altro. Poi mi hanno detto che credevano in me. ‘Perché devi fare lo show a La7? Fallo qua’, hanno detto. Così sono rimasto a casa mia. Io Affari tuoi lo faccio anche per i prossimi 20 anni, ma non solo quello. Ringrazio comunque il direttore de La7 Paolo Ruffini per la fiducia. E precisiamo, non è un format acquistato all’estero, questo é il primo varietà di prima serata prodotto dalla Rai dopo 30 anni. E poi c’é la spending review, non c’é una lira. Quindi la fiducia che mi danno mi fa davvero piacere. E’ una tv artigianale. E torno a fare il monologo in tv. Anzi in realtà finora i monologhi li ho fatti solo in teatro...”. E Giusti spiega che alla base del programma c’é l’esigenza di “parlare di noi: ce la faremo? Io ho vissuto l’austerity, le targhe alterne, poi il buco degli anni Ottanta. Ora ci sarà la ripartenza? Io provo a rispondere, riportando in tv attori come Sergio Castellitto e Pierfrancesco Favino. Volevamo anche Stefano Accorsi, ma sarà contro di noi nella fiction, quindi non si può fare...”, aggiunge riferendosi a Il Clan dei camorristi, al via sempre l’11 su Canale 5.

Ad affiancarlo due attrici italiane ultimamente “poco utilizzate” sul grande schermo Laura Chiatti e Donatella Finocchiaro, un classico si direbbe, la bionda e la bruna ma senza l’allure della strafiga, semplicemente delle attrici bravine. Certo, non dei volti televisivi, giunte in conferenza stampa con delle occhiaie anche un po’ troppo pronunciate. Sarà per la stanchezza,  chissà, ma certo che a vederle non hanno l’aspetto della diva di prima serata, categoria, per altro in via d’estinzione nel nostro panorama televisivo. Eccezion fatta per la furbissima Antonella Clerici che avendo capito di non avere nulla, ma proprio nulla della diva, ha giocato con l ‘ironia escogitando un personaggio caricaturale e fumettistico.

Riuscirà Max Giusti a conquistare il podio dell’intrattenimento di prima serata forte solo, si fa per dire, della sua popolarità presso l ‘ampia platea del pubblico dei quiz televisivi? Basterà la sua simpatia, talvolta un po’ forzata, e il classico comico monologare a fare un buono show?  Riusciranno i nostri eroi? Vedremo venerdì su Rai 1. (Virginia Zullo)

TV

Bufera su L’Isola dei Famosi: Moreno accusato di molestie

Un’aspirante cantante accusa il rapper di aver preteso favori sessuali in cambio di lavoro.

Arte e Cultura

Anticipazioni Il Segreto: da lunedì 27 febbraio a sabato 4 marzo 2017

Hernando e Camila si scambiano finalmente il loro primo bacio come marito e moglie. Scopriamo di più attraverso le anticipazioni di questa settimana.

TV

Amici 16: Vittoria Markov risponde ad Alessandra Celentano

Lo speciale di Amici andato in onda sabato scorso, è stato caratterizzato da accese polemiche per alcune parole pronunciate dall’insegnante di danza Alessandra Celentano, nei […]

TV

Anticipazioni Una Vita: da lunedì 27 febbraio a venerdì 3 marzo 2017

La confessione di Fabiana sconvolgerà le trame della soap per questa prima settimana di marzo.

TV

Uomini e Donne, anticipazioni: Soleil sotto accusa da una corteggiatrice,

Nella nuova registrazione del trono classico, come svelato dalle anticipazioni, la protagonista è ancora Soleil Sorge, che divide l’interesse di Luca Onestini e Marco Cartasegna. […]

TV

Anticipazioni Beautiful: da lunedì 27 febbraio a sabato 4 marzo 2017

La storia tra Eric e Quinn mette in pericolo il matrimonio di Steffy e Wyatt. Scopriamo cosa ci rivelano le anticipazioni di questa settimana…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag