Claudio Cintoli. L’immagine è un bisogno di confine: in mostra, al MACRO di Roma

La mostra, curata da Ludovico Pratesi e Daniela Ferraria ha il fine di descrivere tutta l’opera di questo artista eclettico: pittura, scultura e installazioni, ecco quello che vedrete in mostra fino al 2 settembre a Roma.

Claudio Cintoli è un artista particolare, eclettico e soprattutto sfaccettato, con un percorso individuale vissuto con intensità tra gli anni Sessanta e Settanta, anche se di nicchia e particolare.

Il percorso espositivo documenta tutti gli aspetti della produzione dell’artista: dalla pittura alla scultura, dalle installazioni alle performance. La rassegna riunisce circa quaranta opere attraverso le quali il lavoro di Cintoli viene messo a confronto con il contesto artistico e culturale internazionale degli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso.
La mostra propone dunque una sezione dedicata alla produzione pittorica che include i primi dipinti figurativi e informali degli anni Cinquanta, le tele realizzate con tecniche miste di matrice pop e le opere iperrealiste degli ultimi anni, raffiguranti soggetti legati al tema della personalità artistica come ossessionata dall’ambiguità tra vita e morte, libertà e costrizione, corpo e anima.

Si passa successivamente alla sezione dedicata alle sculture, come le serie Nodi e Pesi Morti, realizzate con materiali poveri e legate alle azioni performative quali Annodare, Chiodo fissoColare Colore, e al video che documenta Crisalide e che ha protagonista l’artista stesso.

La mostra si conclude con la documentazione dei murali realizzati negli anni Settanta, tra i quali spicca il grande pannello per il Piper, locale di Roma. Infine, per la prima volta sono presentati al pubblico i Diari, tredici quaderni privati di Cintoli che accompagnano la sua intera produzione artistica, costituendo un’imprescindibile guida alla comprensione del pensiero e del procedimento operativo dell’artista.

Ad approfondimento dei temi sviluppati dalla mostra, MACRO pubblicherà un quaderno che comprende, oltre ai testi dei curatori e ad una ricca documentazione visiva, le testimonianze di personalità vicine all’artista, quali Pino Abbrescia, Rosanna Barbiellini Amidei, Alberto Boatto, Luciano Lanfranchi, Graziella Lonardi Buontempo, Lorenza Trucchi; nonché una sezione degli scritti di Claudio Cintoli. Il volume fa parte della nuova serie di pubblicazioni MACRO-Quodlibet.

TV

L’Isola dei Famosi 2017: Vladimir Luxuria nel ruolo di opinionista

Vladimir Luxuria torna all’Isola dei Famosi dopo essere stata concorrente e vincitrice nel 2008, opinionista e inviata rispettivamente nel 2011 e 2012.

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e la strage dei Mella

Francisca si vendica dei Mella per avergli soffiato la proprietà di Jaral…

Gossip

Amici 16: Riccardo Marcuzzo si è fidanzato con Giulia Pelagatti

Nella scuola di Amici nascono nuovi, giovanissimi amori che fanno breccia nel cuore dei telespettatori: il cantante Riccardo Marcuzzo e la ballerina Giulia Pelagatti confermano […]

Gossip

Brad Pitt e Kate Hudson, un nuovo amore?

I media australiani lanciano una news che infiamma il gossip: Brad Pitt, fresco di divorzio da Angelina Jolie e Kate Hudson, figlia dell’attrice Goldie Hawn, […]

Arte e Cultura

Good Design Award 2017: vince il design Made in Italy

I designer italiani Alessandro Loschiavo e Marco Paiani per Aliantedizioni, vincono il Good Design Award con una serie di tavolini ispirati agli Armillaria Borealis, specie di funghi tipici dei climi freddi.

TV

Un passo dal Cielo 4 anticipazioni prima puntata: stasera 17 gennaio 2017

Parte stasera la quarta stagione della fortunata serie di Rai1, Un Passo dal Cielo. Scopriamo la trama del primo episodio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag