Ascolti Tv, Una Grande Famiglia trionfa su Canale 5 e Servizio Pubblico

I dati non ammettono repliche. Una Grande Famiglia, la fiction di Rai 1, vince la serata degli ascolti televisivi e saluta con quasi due milioni di telespettatori in più sulla rivale Canale 5, che nella serata di ieri ha programmato il film, La peggior settimana della mia vita. In terza posizione Servizio Pubblico di Michele Santoro, su La 7, si conferma nelle posizioni ottenute finora ma registra un netto calo di interesse rispetto a settimana scorsa. Quasi un milione di telespettatori in meno.

E dopo Carosello tutti a letto. Sai di che premiazione godevano i bambini e ragazzi di qualche generazione fa, della reclame ! Eppure al di la del premio acquisito, la frase citata all’inizio della nostra discussione metteva in evidenza una realtà che oggi non esiste più. Il controllo da parte dei genitori sui minori nell’ambito comunicativo. Ci riferiamo solamente al mezzo televisivo poiché in quello riguardante internet si potrebbe scrivere un’enciclopedia sul controllo da effettuare, tale che la nostra leggendaria Treccani in confronto potrebbe risultare al pari di un piccolo Bignami.

È notizia di questi giorni, battuta dall’Ansa, sui risultati di una ricerca effettuata dal Moige – Movimento Italiano Genitori – dal titolo La Dieta Mediatica dei nostri figli, condotta su un campione di ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori. Per quanto bizzarro, il rapporto di denuncia avviene da quella categoria di persone che hanno il compito di controllare cosa stiano facendo i propri figli. Quella categoria capace di sottolineare in modo efficace i programmi che ledono il Codice di autoregolamentazione Tv e minori. Ultimamente ne hanno fatto le spese i programmi di Canale 5 Domenica live e Pomeriggio Cinque, il primo del dieci novembre e il secondo del giovedì sette novembre, entrambi condotti da Barbara D’Urso.

L’argomento trattato dalla illuminata conduttrice è stato quello relativo alle baby squillo in un orario e con documentazioni video e delle dichiarazioni che poco lasciavano all’immaginazione. Ritornando alla ricerca, senza soffermarsi all’elencazione di cifre, cosa risulta nello spaccato fotografico dei minori ? Che sono affidati a loro stessi nell’utilizzo dei moderni mezzi di comunicazione ivi compresa la televisione. Le cifre sono disarmanti, ma cosa ci si poteva attendere da una ricerca così quando ad un minore viene affidato uno strumento tecnologico, già privo di autocontrollo, senza che i genitori ne controllino l’uso che di esso ne viene fatto ?

La denuncia del Moige diventa solamente una sorta di mea culpa certificata. Non bisogna sensibilizzare i minori o i mezzi di comunicazione. Questi ultimi poi hanno sempre dimostrato che desiderano andare avanti per la propria strada comportandosi come Pilata memoria insegna. La citazione di Barbara D’Urso e dei suoi programmi pomeridiani lo confermano. Cosa ci si può attendere da un minore considerando che il 60% degli intervistati possiede un televisore nella propria cameretta ? Una camera che sta divenendo sempre di più un rifugio atomico severamente blindato, ma al cui interno si genera un mondo virtuale che non corrisponde affatto a quello reale.

E rimane li, gelosamente chiuso agli estranei poiché in quel mondo da favola dev’essere solamente lui il protagonista. Insieme ai suoi coetanei. Rimane da ribadire che le favole di oggi sono molto più pericolose di quelle narrate alla soglia di Morfeo. Ed il Moige prima di stilare denuncie, legittime, dovrebbe guardare anche pro domo sua, non informando i genitori, ma educandoli proprio come dei minori. E dopo Carosello tutti a letto.

Ecco a voi intanto gli ascolti.

 

La fiction Una Grande Famiglia, interpretata da Alessandro Gassmann, Stefania Sandrelli, Gianni Cavina, Stefania Rocca, Sonia Bergamasco, Giorgio Marchesi, Sarah Felberbaum, Primo Reggiani e Piera Degli Esposti, è andata in onda sugli schermi di Rai 1. L’episodio ultimo di ieri è stato visto da 6.043.000 appassionati.

La commedia all’italiana, genere dedicato alla serata di Canale 5, ha fatto la sua presenza con La peggior settimana della mia vita. Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi, Monica Guerritore, Antonio Catania, Alessandro Siani, Chiara Francini, Nadir Caselli, Rosalba Pippa, Andrea Mingardi, Gisella Sofio e Alessandro Genovesi, hanno divertito 4.306.000 telespettatori.

Servizio Pubblico, il settimanale di informazione politica di La 7 con Michele Santoro, Marco Travaglio, Sandro Ruotolo, Giulia Innocenzi e il vignettista Vauro, nella serata di ieri ha discusso sui temi della crisi Italiana, sia dal punto di vista economico che istituzionale, raccogliendo l’attenzione di 2.274.000 telespettatori.

C.S.I. New York, interpretato da Gary Sinise, Sela Ward, Carmine Giovinazzo, Anna Belknap e The Following con Kevin Bacon, James Purefoy, Natalie Zea e Jeananne Goossen, hanno rinnovato l’appuntamento settimanale nella serata di Italia 1. I due appuntamenti hanno rispettivamente incontrato il favore di 1.833.000 e 985.000 telespettatori.

Il film svedese Il testamento di Nobel, ha coperto il prime time di Rai 3. La drammaticità della pellicola, interpretata da Peter Flinth Con Malin Crepin, Björn Kjellman, Leif Andrée, Kajsa Ernst, Erik Johansson, Felix Engström, Richard Ulfsäter, Antje Traue, Per Graffman e Björn Granath, ha appassionato 1.316.000 telespettatori.

Prosegue il viaggio tra le città del modo di Maurizio Battista su Rai 2 con il programma Tutte le strade portano a… La puntata di ieri, dedicata alla città di Buenos Aires, è stata vista da 1.297.000 telespettatori.

Il capolavoro di Sergio Leone che all’inizio del film sottolinea, con la celeberrima frase di Mao, che La rivoluzione non è un pranzo di gala, ha fatto la sua comparsa sugli schermi di Rete 4. Ci riferiamo a Giu’ la testa, interpretato da Rod Steiger, James Coburn, Rick Battaglia, Romolo Valli, Maria Monti, Furio Meniconi, Stefano Oppedisano, Benito Stefanelli, Poldo Bendandi, Rosita Torosh e tanti altri. La pellicola sulla rivoluzione messicana vissuta sull’introspettiva di due personaggi, ha totalizzato l’ascolto di 1.026.000 telespettatori.

 

Share

 

Share degli appuntamenti di prima serata

 

Rai 1 Una Grande Famiglia   22,78%

Rai 2 Tutte le strade portano a…  5,50%

Rai 3 Il testamento di Nobel   4,8%

Canale 5 La peggior settimana della mia vita   16,27%

Italia 1 C.S.I. New York    6,43%  The Following  3,89%

Rete 4 Giu’ la testa   4,94%

La 7 Servizio Pubblico  10,16%

( f.s. )

 

ascolti tv - altri articoli qui

ASCOLTI TV- ARTICOLI

 

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

TV

Dance, Dance, Dance: fuori gli influencer Chiara Nasti e Roberto De Rosa

Nel Dance off della puntata andata in onda mercoledì sera, Chiara Nasti e Roberto De Rosa hanno sfidato Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, uscendone sconfitti.

TV

Amici 16: Sabrina Ferilli non sarà più tra i giudici, Morgan unico nome confermato

Un altro addio nel celebre talent. Dopo quelli di Emma ed Elisa, lascia il programma anche Sabrina Ferilli, presente nella giura di Amici nelle ultime […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag