Animali obesi: un corto animato pronto a diventare cult

Gli studenti della Film Academy Baden-Württemberg, in Germania hanno avuto un’idea geniale.

E chi lo ha detto che soltanto gli essere umani debbano essere condannati all’obesità? Riuscireste a immaginare ippopotami, coccodrilli e fenicotteri rosa con qualche chilo di troppo? Bè, se non vi siete mai posti il problema o semplicemente non vi è passato per la mente, qualcuno ha voluto rappresentarli.

Stiamo parlando degli studenti della Film Academy Baden-Württemberg, in Germania, in vista del Festival dedicato all’animazione che si svolgerà ad aprile a Stoccarda che hanno deciso di creare un corto animato molto divertente e bellissimo. Un corto che regala un sorriso e che fa divertire. La parte più divertente è quella degli inseguimenti i cui protagonisti sono predatori e prede rallentati dalla loro obesità. Ecco il corto.

(b.p.)

TV

Una Vita Anticipazioni 29 marzo 2017: Ursula smaschera Cayetana e Fabiana

Nell’appuntamento di oggi assisteremo al ritorno di fiamma tra Maria Luisa e Victor, mentre Ursula scoprirà il segreto di Cayetana e Fabiana.

TV

Anticipazioni Beautiful 29 marzo 2017: Ridge è contrario al matrimonio di Brooke e Bill

Ridge prega Brooke di non sposare Bill e cerca una soluzione per riprendere il controllo dell’azienda.

TV

Uomini e Donne, trono classico: malore per Marco Cartasegna

Il tronista Marco Cartasegna si sente male, la registrazione del Trono classico viene annullata

Gossip

Chef Rubio prende in giro Fedez e J-Ax

Che Chef Rubio sia un simpaticone ormai lo sappiamo ma che Fedez e J-Ax se la siano presi così tanto per una battuta è veramente esagerato. Fedez, […]

TV

Anticipazioni Spagnole Una Vita: triangolo amoroso tra Cayetana, Teresa e Fernando

Secondo anticipazioni spagnole, presto assisteremo ad una liaison a tre che vedrà coinvolti Cayetana, Teresa e Fernando

TV

Uomini e Donne: Giulia De Lellis contro Soleil Sorge

Giulia De Lellis difende Valentina Vignali dalle accuse di Soleil Sorge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag