Recensione Goat Simulator: GTA fatti da parte

Il nuovo videogioco dove si interpreta una capra salterina è uno spettacolo della natura. La recensione non rende l’idea

Che cos’è il genio? E’ un videogioco dove si vestono i panni e il manto, di una capra, semplice. Goat Simulator è la risposta a tutte le nostre preghiere, sempre più stufi di interpretare mostri, uomini virgulti armati o chissà che altro. Il futuro è delle capre, come direbbe chi disprezza Uomini e Donne, e allora adeguiamoci. Il primo FGS (First Goat Shooter) è uscito da pochi giorni per PC e noi lo abbiamo testato per voi, con somma gioia e onore.

Ci troviamo in una tranquilla campagna della provincia americana. Tra noi e il chiasso della vita di città c’è una galleria invalicabile, da dove transitano macchinoni e camion. Un paio di strade, alcune villette a schiera, un cantiere, una piscina olimpionica con scivoli d’acqua e pure dei campi ben arati dove fare drifting con la macchina, questo è il nostro universo. E gli zoticoni di zona, assolutamente inermi, i nostri nemici.

Che cosa bisogna fare nel gioco? Superare degli obbiettivi, man mano che ci vengono presentati. All’inizio sono anche abbastanza semplici, come saltare ad una certa altezza, incornare uno zoticone, riuscire in un double backflip 360, poi però il livello sale e anche la nostra malattia per questo gioco fenomenale. Esplosioni, danni per milioni di dollari, il dominio e il terrore del piccolo paesino. Persino quando “bugga” questo gioco regala momenti di estati  e puro divertimento. Anzi, proprio quando qualcosa non va come dovrebbe che rimaniamo sorpresi e ci alziamo per un applauso. Ma questo tipo di struttura, per un videogioco quanto può durare?

Giudizio finale. Goat Simulator è uno dei giochi più pazzi di sempre. Conquista tutti e regala momenti di vera follia e incredulità, ma forse il gioco si esaurisce tutto li. E’ divertente certo, ma lo è per le prime 3-4 ore, mostrando subito il fianco sotto forma di longevità e varietà alquanto scarsine. Palese a questo proposito è l’aggiunta dei razzi propulsori da far indossare alla nostra capra. Insomma, è un musta have game, ma non di certo un ottimo gioco.

Goat Simulator è disponibile sul sito http://www.goat-simulator.com/ a soli 9.99$ (circa 7.20€) sviluppato dalla software house Coffe Stain Studios. Per ora ha ricevuto pareri opposti e su Metacritic ha una media di 67/100 mentre su GameRankings ha raggiunto un 69%.

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

TV

Dance, Dance, Dance: fuori gli influencer Chiara Nasti e Roberto De Rosa

Nel Dance off della puntata andata in onda mercoledì sera, Chiara Nasti e Roberto De Rosa hanno sfidato Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, uscendone sconfitti.

TV

Amici 16: Sabrina Ferilli non sarà più tra i giudici, Morgan unico nome confermato

Un altro addio nel celebre talent. Dopo quelli di Emma ed Elisa, lascia il programma anche Sabrina Ferilli, presente nella giura di Amici nelle ultime […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag