NBA – Washington vola Indiana e Toronto pareggiano

Here comes the wall for the Bulls! A sorpresa i Wizards passano sul 2-0 contro Chicago, Toronto pareggia contro Brooklyn e Indiana si riprende la serie contro Atlanta

Sorpresona nella notte NBA con tre partite dei playoff 2014. I risultati: Indiana schianta violentemente gli Atlanta Hawks per 101-85, i Brooklyn Nets perdono una gara punto a punto a Toronto contro i Raptors 100-95 e i Washignton Wizards a sorpresa vincono gara 2 contro i Chicago Bulls dopo un overtime e vanno avanti 2-0. Chi l’avrebbe mai detto?

I Dinosauri VS i Raptors. E’ stata ribattezzata così la serie tra Brooklyn e Toronto, ovvero tra i giovani Raptors e gli anziani Pierce, Terry, Kirilienko e Garnett dei Nets. Esperienza contro giovinezza. In gara 1 hanno prevalso i dinosauri, con una super prova di Paul Pierce ma ieri nonostante un’ottima partenza, si sono dovuti arrendere all’esplosività e alla forza di Valaunciunas 15+14 e Derozan con ben 30 punti. Joe Johnson rimette in carreggiata i suoi nel terzo quarto ma nei minuti finali Derozen la chiude dimostrando una maturità insospettata. Serie sul 1-1.

Pacers, ricominciamo? Non potevano partire peggio i playoff NBA per la testa di serie numero 1 a Est Indiana, sconfitti dall’unica squadra di tutta la post season sotto il .500 di record. Non solo una sconfitta ma nervosismo, poca difesa e un sistema che ormai non prevede più l’utilizzo di Hibbert (6 soli punti anche stanotte e 1-7 dal campo). Meno male che c’è Paul George, ieri un 27 +10+6 che flirta con la tripla doppia. Grazie a lui e a uno Scola da 20 uscendo dalla panca, Indiana pareggia la serie schiantando gli Hawks. Malissimo da 3 Atlanta che si incaponisce e sbaglia anche 11 triple di fila. Serie sull’1-1.

Here comes the WALL! Nessuno li voleva prendere al primo turno i Bulls, era una gara a chi perdeva di più per evitarli. Alla fine sono toccati ai giovani Wizards di Wall e Nene che hanno alzato le spalle e li hanno affrontati a viso aperto, allo United Center. E hanno vinto entrambe le prime due gare! Chi l’avrebbe mai detto, 100 di media contro la difesa migliore della NBA capitanata dal difensore dell’anno 2014 Joaquin Noah. Ieri super Beal da 26, Ariza vicino alla tripla doppia e Wall controlla come un vigile. Alla fine i Bulls, per pura fortuna potrebbero addirittura vincerla ma Hinrich sbaglia un libero e la gara va all’overtime dove i Wizards la chiudono.

Pop coach dell’anno. Ieri sono stati assegnati un paio di premi individuali. Come detto Noah è stato eletto difensore dell’anno per la sua prima volta mentre Popovich, allenatore degli Spurs, ha vinto il trofeo di coach dell’anno per la sua terza volta.

TV

Uomini e Donne: l’ex gieffino Alessandro Calabrese corteggia Sonia Lorenzini

Alessandro Calabrese è la prima novità di Uomini e Donne tra i corteggiatori di quest’anno. L’ex gieffino noto per la sua storia d’amore con Lidia […]

Musica

U2 secondo concerto a Roma il 16 Luglio 2017

Live Nation ha il piacere di annunciare una seconda e ultima data degli U2 in Italia. L’attesissimo U2: The Joshua Tree Tour 2017, il tour […]

TV

Il Segreto Anticipazioni: da lunedì 16 a sabato 21 gennaio 2017

Tutte le anticipazioni della soap più amata di Canale 5, Il Segreto, per la terza settimana del mese di Gennaio.

Gossip

Marracash e Gué Pequeno contro Fedez: lite sui social

Botte e risposte al veleno tra due noti rapper nel panorama italiano. L’origine della disputa è stata l’intervista rilasciata al ‘Corriere della sera’ da Marracash […]

TV

Anticipazioni Una Vita: da lunedì 16 a venerdì 20 gennaio 2017

Tutte le trame della soap Una Vita per la terza settimana di Gennaio.

TV

Amici 2016: la coreografia di Lorenzo Tricks Sorice conquista tutti, video

Sulle note del brano degli Excision & Space Laces con Giuseppe Giofrè, Lorenzo Tricks Sorice si è esibito Sabato 14 gennaio conquistando tutti: giuria e pubblico […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag