Record Store Day: sabato 20 aprile i negozi di dischi sono protagonisti

Giunto alla sua sesta edizione il Record Store Day torna domani con feste ed evento in tutto il mondo.

America, Europa e Australia tutte insieme per celebrare un evento che gli amanti della musica attendono ormai ogni anno. La festa dei negozi di dischi è un concentrato di musica, iniziative e di tanto tanto altro ancora e tutto il mondo è ormai pronto a mettere la musica su un piedistallo, in una posizione privilegiata almeno per un giorno. Il giorno scelto è il 20 aprile e l’ambasciatore di questa edizione 2013 è Jack White, ex White Stripes e ora con all’attivo lavori da solista. White si dice emozionato e scrive un appello rivolto a tutti, in special modo ai giovani:

“Come testimonial del Record Store Day 2013 sono orgoglioso di contribuire a sostenere chiunque pensi che ci sia bellezza e amore nell’atto di visitare un negozio di dischi e si incuriosisca a qualcosa di nuovo che potrebbe cambiare il modo in cui si guarda al mondo, alle altre persone, all’arte e, in definitiva, a se stessi”.

Il Record Store Day è un giorno di festa per il mercato discografico e soprattutto per tutti quei negozi di dischi che nonostante l’arrivo della fruizione virtuale della musica, riescono a sopravvivere a dispetto della crisi, con una clientela affezionata e costante, seppur minore rispetto al passato.

In Italia 100 negozi di dischi hanno aderito all’iniziativa e concerti, presentazioni di libri e dischi, sconti e gadget pensati per l’occasione. Moltissime anche le uscite discografiche in edizione limitata previste per il RSD: dai Rolling Stones, di cui sarà ristampato il secondo EP Five by Five del 1964, a David Bowie che esce con due 45 giri, fino ai nomi nuovi e leggendari della scena underground come Black Angels, Robyn Hitchcock, Black Lips, Tame Impala, Steve Wilson.

Durante questo Record Store Day 2013, verrà anche presentato un film che racconterà la vita della musica nel mondo, la vita e le esperienze che conducono coloro che possiedono negozi di dischi, la loro clientela e quanto la loro vita sia votata alla musica. Si intitola Last Shop Standing ed è un documentario che prende le mosse dall’omonimo libro di Graham Jones (tradotto da Arcana con il titolo di Il 33° giro). In Italia verrà proiettato a Milano, Firenze, Bologna, Roma, Napoli e Torino. Ecco le parole di Jones:

“Io sono ottimista quelli sopravvissuti alla crisi sono degli ottimi record store: fanno parte della comunità, supportano la musica del posto e le nuove band. Hanno capito che se vogliono avere un futuro devono sapere attrarre i giovani. Per questo organizzano spesso dei live al loro interno, vendono i biglietti dei concerti, coinvolgono i ragazzi. In un certo senso stanno tornando ad essere i negozi di dischi delle origini: un luogo di incontro per la gente”.

 

(b.p.)

 

TV

Pilar Fogliati è Emma nella quarta stagione di Un passo dal Cielo

Scopriamo di più su Emma, il personaggio interpretato dalla giovane attrice piemontese nella fiction di Rai1, Un Passo dal Cielo 4.

TV

L’isola dei Famosi: tutti i naufraghi della dodicesima edizione

Il Cast ufficiale della dodicesima edizione confermato attraverso la pagina Facebook del programma.

TV

Uomini e Donne: Giorgio Manetti elimina una corteggiatrice per il look e accende le polemiche

Vogliamo ricordarlo così: ad una delle sfilate del programma, con la camicia da cowboy. Ieri nella puntata andata in onda di Uomini e Donne, Giorgio […]

Gossip

Amici 16: Asia Nuccetelli amore con il cantante Alessio Mininni

Novella 2000 svela una liaison inaspettata: Asia Nuccetelli, l’ex concorrente del Grande Fratello Vip, figlia di Antonella Mosetti e il cantante Alessio Mininni concorrente della […]

TV

Uomini e Donne: Sonia Lorenzini elimina Luca Rufini

Nemmeno il tempo di iniziare un percorso con Sonia e termina dopo due puntate la presenza di Luca Rufini come corteggiatore del trono classico. Sonia […]

TV

Anticipazioni Il Segreto: da lunedì 23 a sabato 28 gennaio 2017

Scopriamo le anticipazioni della soap Il Segreto per la quarta settimana del mese di Gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag