Adam Yauch dei Beastie Boys è morto: il cancro ha vinto [VIDEO]

Il componente di una delle band più influenti di tutti i tempi ha perso la battaglia contro la malattia. Addio MCA

Il co-fondatore dei Beastie Boys, dopo il tumore che lo ha colpito nel 2009, si è spento oggi all’età di 47 anni.

MCA – nome d’arte di Adam Yauch – è stato un personaggio eclettico, non solo un rapper: musicista – chitarra e basso durante i live show dei Beastie Boys – regista e persino attivista statunitense. Soltanto 10 anni fa ha rivelato che dietro lo pseudonimo di Nathaniel Hörnblowér, regista svizzero di numerosi concept-video della band, si nascondeva lui.

Geniale, spettacolare e poliedrico, da oggi Michael Diamond (Mike D) ed Adam Horovitz (Adrock) gli altri due componenti della band, sentiranno un grandissimo vuoto, quello stesso vuoto che Adam ha lasciato alla musica andandosene, a sua moglie Dechen Wangdu e a sua figlia Tenzin Losel.

Noi vogliamo ricordarlo così:

TV

Anticipazioni Amici 16: la quinta puntata stasera, sabato 22 aprile 2017

Nella nuova puntata del talent tornerà Emma come coach della squadra bianca, ci saranno tanti colpi di scena e grandi ospiti

TV

Anticipazioni Il Segreto: il piano di Camila e Beatriz fallisce a causa di un imprevisto

Il rientro inaspettato di Hernando bloccherà la partenza delle due donne

TV

Anticipazioni Uomini e Donne, trono over: la vacanza di Gemma e Marco

Le anticipazioni ci svelano tutti i dettagli del viaggio della dama e del suo cavaliere

TV

Anticipazioni Una Vita 21 aprile 2017: Fabiana racconta a Teresa del suo passato

La cameriera confida a Teresa particolari riguardanti il suo passato e la dolorosa perdita di sua figlia Anita.

TV

Anticipazioni Beautiful 21 aprile 2017: Ridge e Steffy nascondono un segreto

Eric ha dato a Quinn il controllo dei suoi beni, Ridge e Steffy chiedono a Carter di non riferirlo alla Fuller.

TV

Morgan ospite speciale a Ballando con le stelle

Il cantante, dopo aver abbandonato Amici, sabato sera sarà l’ospite speciale di Milly Carlucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag