Royal Baby: un francobollo e un coccodrillo in dono

Regali particolari per il figlio di William e Kate

Il figlio di Kate e di William è nato il 22 luglio alle 16,24 nell’ospedale St. Mary’s di Londra. Gode di ottima salute e pesa 3 chili e 800 grammi.
Dopo pochi giorni è stato dato l’annuncio ufficiale del nome del terzo erede al trono in linea di successione per la corona britannica dopo il nonno Carlo e il papà William: il Royal Baby si chiama George Alexander Louis.

Per celebrare la nascita del bebè reale sono stati regalati dei penny d’argento, coniati per l’occasione, che sono stati distribuiti a tutti i bambini nati lo stesso giorno.
Ci sono altri doni molto particolari e curiosi che sono stati fatti al piccolo di casa Windsor.

George è un coccodrillo che è stato regalato dal primo ministro del governo del Northern Territory d’Australia ai duchi di Cambridge. Il nome del coccodrillo è come quello del Royal Baby e non è una coincidenza. Il regalo è soprattutto un invito verso la neo famiglia dato che verrà conservato in un acquario di Darwin finno a quando Kate e William non porteranno George a fargli visita.

Adam Giles, il primo ministro, ha spiegato: “Regalo questo cucciolo di coccodrillo che noi abbiamo chiamato George per incoraggiare il nuovo principe George a venire in Australia a vedere il suo regalo, il coccodrillo George, che potremmo chiamare il coccodrillo reale. Si tratta di un regalo unico. I duchi di Cambridge e il loro bambino stanno ricevendo regali di ogni tipo e da ogni parte del mondo, ma questo ha un valore speciale, perché è il simbolo dei territori del nord dell’Australia”.

Oltre al coccodrillo australiano anche nell’isola di Man hanno pensato di rendere omaggio a George dedicandogli un francobollo celebrativo. Nel francobollo è riportata la frase: “Non potremmo essere più felici” detta dal principe William dopo la nascita del bebè. E’ stato creato anche un annullo speciale con le parole “E’ un maschio”.

Anche negli Stati Uniti hanno pensato di fare un dono al Royal Baby e il Presidente Obama e sua moglie Michelle non vogliono assolutamente sfigurare dato che l’appuntamento che hanno fissato con i reali d’Inghilterra si sta avvicinando.
Jay Carney, il portavoce di Obama, ha fatto sapere al New York Post: “il presidente augura ogni bene alla famiglia reale e a tutti gli inglesi in questo momento importante. Vedremo quale regalo sarà scelto per il Duca e la Duchessa di Cambridge”.

Non resta che aspettare per vedere quale sarà il dono del capo di stato americano che si presenterà a corte con le due figlie e la moglie.
Nel 1982 Ronald Regan, per la nascita di William,regalò a Diana e Carlo una preziosa sedia Chippendale con dedica annessa; chissà che Obama non prenda spunto. (s.z.)

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

TV

Dance, Dance, Dance: fuori gli influencer Chiara Nasti e Roberto De Rosa

Nel Dance off della puntata andata in onda mercoledì sera, Chiara Nasti e Roberto De Rosa hanno sfidato Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, uscendone sconfitti.

TV

Amici 16: Sabrina Ferilli non sarà più tra i giudici, Morgan unico nome confermato

Un altro addio nel celebre talent. Dopo quelli di Emma ed Elisa, lascia il programma anche Sabrina Ferilli, presente nella giura di Amici nelle ultime […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag