Nasce la Fondazione Swarosvski alla Biennale di Venezia

In collaborazione con la Basilica di San Giorgio Maggiore

La 55esima edizione della Biennale d’arte di Venezia ha dato il benvenuto alla Fondazione Swarovski che ha aperto i battenti per l’occasione.
La Fondazione è presieduta da Nadja Swarovski che ha deciso di partire con una nuova avventura per il brand che ha celebrato Perspectives di John Pawson in collaborazione con la Basilica di San Giorgio Maggiore, a Venezia in occasione della Biennale.

E’ stata installata una grande lente di ingrandimento, intitolata Perspectives e creata per Swarovski da John Pawson , la più grande lente mai realizzata prima d’ora da Swarovski che stravolge la visuale dello spettatore verso nuove prospettive diffondendo una nuova luce nella Basilica di San Giorgio. Questo è solo l’inizio di un progetto ben più grande seguendo la tendenza del momento dei luxury brand impegnati ad aiutare nelle ristrutturazioni dei beni storici italiani come la Fondazione Prada.
La Fondazione Swarovski darà in donazione il ricavato per consentire il restauro della statua di San Giorgio che si trova sulla cupola della Basilica. Grazie al restauro, la cinquecentesca Basilica sarà preservata come uno dei più grandi esempi di architettura palladiana nella città di Venezia.

Al cocktail di inaugurazione hanno partecipato nomi noti nel mondo dell’arte, del design e dell’architettura tra cui: Bianca e Giberto Arrivabene, Vera Arrivabene, Marta Brivio Sforza, Ivan Olita, Asif Khan, Fiona Grasser Swarovski, Martina Mondadori, Delfina Delettrez, Jeanette Zu Furstenberg, Christian Zu Furstenberg, Angela Missoni, Margherita Missoni, Francesco Missoni.

L’opera Perspectives si trova sotto la cupola centrale di San Giorgio Maggiore che dà la possibilità ai visitatori di vedere prospettive architettoniche che vanno oltre quanto è possibile vedere a occhio nudo.
L’installazione riflettente è stata esposta nel 2011 sulla scalinata della Saint Paul’s Cathedral durante il Festival del Design di Londra e trasferita a Venezia per rendere omaggio a Palladio, esponente dell’architettura rinascimentale italiana.

Nadja Swarovski ha commentato: “È un onore partecipare per la prima volta, con un evento collaterale, alla 55esima Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, e siamo fieri di collaborare nuovamente con John Pawson, maestro del minimalismo. La sua opera, semplice e magica, è un chiaro omaggio alla complessa maestosità della Basilica di San Giorgio Maggiore e al genio creativo del Palladio. È un progetto di debutto veramente suggestivo per la Fondazione Swarovski, che rientra nella missione di promuovere la creatività e contribuire alla cultura e al design.” (s.z.)

Musica

Laura Pausini firma i messaggi d’amore dei Baci Perugina per San Valentino

I fan di Laura Pausini e i golosi dei dolci più romantici della Nestlè, potranno festeggiare il connubio prossimo per la festa di San Valentino. […]

TV

Anticipazioni Una Vita: da lunedì 23 a venerdì 27 gennaio 2017

Scopri le trame della soap Una Vita per l’ultima settimana del mese di Gennaio.

TV

Amici 16, Anticipazioni sull’ottava puntata: polemiche tra Lo Strego, Riccardo, Alessio e Andreas

Come svelato dal Ilvicolodellenews, è stata registrata l’ottava puntata di Amici che andrà in onda il prossimo 4 Febbraio. La puntata si è concentrata sulle […]

TV

Anticipazioni Beautiful: da lunedì 23 a sabato 27 gennaio 2017

Tutte le novità sulle puntate di Beautiful in onda questa quarta settimana di gennaio.

TV

Uomini e Donne, Maurizio Costanzo contro Tina Cipollari: “Attacca Gemma per fare teatrino”

Maurizio Costanzo ha espresso il suo parere sull’infinita guerra tra Tina Cipollari  e Gemma Galgani che da diverso tempo domina la scena del trono over […]

TV

Kristen Stewart: “Donald Trump era ossessionato” mi accusava di tradire Robert Pattinson

Kristen Stewart, intervistata dal settimanale Variety, ha ricordato alcuni tweet dell’attuale presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Nel 2012, il magnate cinquettava contro l’attrice, accanendosi […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag