Verso gli Oscar, l’11 settembre di “Molto forte, incredibilmente vicino”

Prendete nota: “Extremely loud & incredibly close“. Nel caotico dei contendenti agli Oscar 2012 è un titolo dato per “papabile” anche dal New York Times. […]

Prendete nota: “Extremely loud & incredibly close“. Nel caotico dei contendenti agli Oscar 2012 è un titolo dato per “papabile” anche dal New York Times. Negli States la discussione è aperta, non si tratta infatti di un film qualsiasi, ma di un’opera che prende spunto dalle ferite ancora aperte dell’11 settembre, nell’anno che peraltro ha visto celebrare il decennale.

Ma a differenza di “World Trade Center” di Oliver Stone e di “United 93” di Paul Greengrass, questo film non guarda al dramma immediato della tragedia ma si sofferma sulle sue conseguenze emozionali. “Aspira a trovare l’universalità nel dolore, e, per alcuni, almeno, vi riesce”, precisa il quotidiano newyorchese. Uscirà a natale a new York e Los Angeles ed il 17 febbraio in Italia col titolo di “Molto forte, incredibilmente vicino” . Diretto da Stephen Daldry(The Hours, The reader, Billy Elliot), vede protagonisti Tom Hanks, Sandra Bullock e il piccolo Thomas Horn.

Tratto dall’omonimo romanzo di Jonathan Safran Foer “Extremely Loud & Incredibly Close”, uscito nel 2005, il film racconta di un bambino, Oskar probabilmente affetto da una sindrome autistica. Suo padre è morto nell’attacco al World Trade Center lasciando dietro di sè sei messaggi telefonici e, inavvertitamente, una missione improbabile che spinge il piccolo a confrontarsi con se stesso.  Oskar ritrova una chiave tra i beni del padre partendo così per una “caccia” in tutta la città alla ricerca della serratura che aprirà. Un anno dopo la morte di suo padre in quello che Oskar chiama “il giorno peggiore”, il bambino è deciso a mantenere la sua connessione vitale con l’uomo che scherzosamente lo aveva convinto a confrontarsi con le sue selvagge paure. Nella sua ricerca il piccolo attraversa i cinque distretti di New York incontrando un assortimento eclettico di persone che sono sopravvissute, ciascuna a suo modo, e comincia a scoprire i legami invisibili col padre.

Pubblicato nel 2005, il libro fu apprezzato da alcuni critici, ma aspramente criticato da altri che lo trovarono lo sfruttamento o eccessivamente sentimentale. Devono averla pensata così gli elettori dalla Hollywood Foreign Press Association che, dopo aver visto il film, lo hanno tenuto fuori dalla competizione dei Golden Globes.

Per sapere cosa ne penseranno i membri dell’Academy occorrerà aspettare la serata delle nomination, il 24 gennaio, la concorrenza è certo agguerrita. E tre titoli un posto sembrano già esserselo conquistato: The Artist, The Help e The Descendants.

 

 

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

TV

Dance, Dance, Dance: fuori gli influencer Chiara Nasti e Roberto De Rosa

Nel Dance off della puntata andata in onda mercoledì sera, Chiara Nasti e Roberto De Rosa hanno sfidato Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, uscendone sconfitti.

TV

Amici 16: Sabrina Ferilli non sarà più tra i giudici, Morgan unico nome confermato

Un altro addio nel celebre talent. Dopo quelli di Emma ed Elisa, lascia il programma anche Sabrina Ferilli, presente nella giura di Amici nelle ultime […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag