Star Wars, un 3D che non convince

D’accordo Hollywood sarà pure in crisi creativa, ma il fatto che Star Wars riesca a suscitare ancora entusiasmo e passione tra le generazioni è realtà […]

D’accordo Hollywood sarà pure in crisi creativa, ma il fatto che Star Wars riesca a suscitare ancora entusiasmo e passione tra le generazioni è realtà incontrovertibile, cosa che rende l’uscita della versione 3D del primo episodio della saga di George Lucas un evento, sia per i sostenitori sia per i detrattori. E dire che 35 anni fa, all’uscita del primo film, “Guerre Stellari” gli effetti speciali erano considerati rivoluzionari, anche se il regista era stato costretto ad usare anche escamotage banali, come inserire delle sagome di cartone d’astronave per “riempire” scene altrimenti troppo vuote. Ma era il 1977 e dove non arrivava la tecnologia poteva l’ingegno. 

 

 

Oggi anche questo è stato sostituito dal computer e così la saga più famosa della galassia nella storia del cinema, e ri-rilasciata dopo una rimasterizzazione, è stata lanciata nella terza dimensione: 10 febbraio debutta la versione 3D “Star Wars La minaccia fantasma”. Episodio 1 recita la locandina, ma evitare confusioni diciamo che è effettivamente il primo capitolo se si segue la trama, ma in origina era il quarto episodio, uscito nel 1999.

 

Dunque nei prossimi anni vedremo la ristampa tridimensionale di un altro capitolo, seguendo la linea temporale della storia così vedremo L’attacco dei cloni nel 2013, La vendetta dei Sith nel 2014, e poi i primi tre film. Ma nulla è certo, la durata del progetto dipende in gran parte dalle reazioni botteghino.

Dopo le prime proiezioni europee i giudizi non sono stati completamente positivi molti i “discreto”, diversi i “non ne vale la pena” e critica piuttosto diffusa è che il 3D sia appena percettibile, ma Lucas ha dalla sua il fatto che il film sia stato girato nel 1999 ed ha dovuto essere adattato a tre dimensioni.

 

La serie – sei film in tutto dal 1977 al 2005 –  ha raccolto centinaia di milioni di euro e Lucas ha passato anni a sfruttare la sua straordinaria oca dalle uova d’oro. Giochi, libri, cofanetti di DVD, bambole, coperte, oltre a una revisione della serie in Blu-ray appena pubblicata. In virtù di ciò il regista americano è stato accusato da tanti fan di sfruttare la “mitica” lotta tra Jedi e Sith, tra bene e male, per arricchirsi. In realtà la richiesta definitiva di coloro che amano ed hanno amato la serie è quella di un nuovo, settimo episodio, ma Lucas su questo è già stato chiaro è un “No”.

Gossip

Lea Michele ricorda Cory Monteith con una foto inedita su Instagram

Lea Michele ha condiviso un’immagine inedita sul suo profilo Instagram in ricordo del suo collega e fidanzato Cory Monteith, scomparso il 13 luglio 2013 a […]

Gossip

Laura Prepon, la star di Orange is the New Black è incinta

Laura Prepon, 36enne star di Orange is the New Black, è in attesa del suo primo figlio con il fidanzato Ben Foster, l’attore statunitense noto […]

TV

Pilar Fogliati è Emma nella quarta stagione di Un passo dal Cielo

Scopriamo di più su Emma, il personaggio interpretato dalla giovane attrice piemontese nella fiction di Rai1, Un Passo dal Cielo 4.

TV

L’isola dei Famosi: tutti i naufraghi della dodicesima edizione

Il Cast ufficiale della dodicesima edizione confermato attraverso la pagina Facebook del programma.

TV

Uomini e Donne: Giorgio Manetti elimina una corteggiatrice per il look e accende le polemiche

Vogliamo ricordarlo così: ad una delle sfilate del programma, con la camicia da cowboy. Ieri nella puntata andata in onda di Uomini e Donne, Giorgio […]

Gossip

Amici 16: Asia Nuccetelli amore con il cantante Alessio Mininni

Novella 2000 svela una liaison inaspettata: Asia Nuccetelli, l’ex concorrente del Grande Fratello Vip, figlia di Antonella Mosetti e il cantante Alessio Mininni concorrente della […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag