“River to River”: dall’Arno al Gange. Il Festival del cinema indiano torna a Firenze. Le immagini

Si pensa al cinema indiano e vengono in mente i suoni e i colori, i toni abbacinanti  delle pellicole di Bollywood, i drammi d’amore, i […]

Si pensa al cinema indiano e vengono in mente i suoni e i colori, i toni abbacinanti  delle pellicole di Bollywood, i drammi d’amore, i divi dallo sguardo penetrante ed un’intensità dei luoghi che quasi trasmette i profumi del Subcontinente.

La cinematografia indiana, in realtà, è assai più complessa, la sua storia è densa di protagonisti che hanno aperto strade originali, come  Guru Dutt (1925-1964) tanto per fare un esempio, uno dei grandi registi dell’Age d’Or del cinema indiano, scomparso prematuramente (alcolizzato e suicida) a 39 anni. Il suo malinconico genio, trafuso in pellicole pervase da un senso di solitudine e da un grande fascino, sarà una delle cifre della nona edizione del Festival “River to River”, in programma a Firenze dal 4 al 10 dicembre prossimi. Il festival s’inserisce all’interno della “50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze“, la manifestazione coordinata da Mediateca Regionale Toscana Film Commission.

A Guru Dutt, detto l’Orson Welles dell’India, il Florence Indian Film Festival dedica una retrospettiva che propone tre suoi capolavori, visibili su pellicole originali grazie alla collaborazione con il Directorate of Film Festivals di Nuova Delhi: il poliziesco alla francese Aar PaarQuesto o quello (1954), la contrastata storia d’amore di Mr. and Mrs. 55 (1955) e l’autobiografico e struggente Kaagaz ke PhoolFiori di carta (1959). Inoltre, verrà proiettato un documentario sulla sua vita, In Search of Guru Dutt di Nasreen Munni Kabir, in cui viene raccontata la complessa personalità di Dutt.

E se le necessità economiche hanno portato consistenti tagli al budget, il Festival fondato e diretto da Selvaggia Velo anche quest’anno propone un programma ricco di film e di nuove collaborazioni. Quel che non cambia è la sede, l’Odeon, il bellissimo cinema degli anni Venti nel centro storico della città.

Gossip

Michele Bravi: “Mi sono innamorato, di un ragazzo” La canzone a Sanremo dedicata alla sua storia d’amore

Il giovane cantante umbro, vincitore di X Factor 2013, Michele Bravi, ha scelto di raccontare il suo amore per un altro ragazzo a Vanity Fair, […]

Cucina

Il primo Avocado Bar d’Europa apre ad Amsterdam

Dopo New York, spunta anche in Europa il primo Avocado Bar, dedicato completamente al gustoso frutto verde…

Attualità

Parata di star contro il bullismo: #NonStiamoZitti

Francesco Totti, apre la campagna contro il bullismo del Telefono Azzurro, al grido: #NonStiamoZitti

TV

Anticipazioni Spagnole Una Vita: Maria Luisa grida il suo disprezzo alla madre morta

Maria Luisa testimone dell’ultima crudele confessione di Lourdes, esprime tutto il suo disprezzo di fronte alla bara della madre defunta.

TV

Amici 16: Michele Perniola perde la sfida ma viene ammesso nella scuola di Amici

Michele Perniola è entrato ufficialmente nel cast della sedicesima edizione di Amici di Maria De Filippi. Nonostante abbia perso la sfida con il beniamino del […]

Film

50 Sfumature di nero, Dakota Johnson su Vogue: “L’orgasmo è un dono di Dio”

Vogue US decide di celebrare l’arrivo al cinema di 50 Sfumature di nero regalando la copertina alla sua bellissima protagonista: Dakota Johnson  è di nuovo la […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag