Oscar 2014, la corsa dei documentari

Cinque ottimi documentari nelle nomination per gli Oscar 2014

I documentari sbancano ai festival e in Italia – con calma – approdano anche nelle sale cinematografiche; dei 9 migliori film in nomination agli Oscar cinque sono ispirati a storie vere e come miglior film straniero concorre anche un documentario – è la seconda volta che accade nella storia degli Academy Awards – e parliamo del cambogiano The Missing Picture (nel 2008 toccò al docufilm animato israeliano Waltz with Bashir). Cosa vorrà dire tutta questa rinnovata attenzione per la realtà potrebbe essere tema buono a riempire tomi su tomi, ci limitiamo a rilevarlo, con la consapevolezza che gli storici del futuro avranno dell’ottimo materiale extra per approfondire questi anni caratterizzati da troppe variabili.

E allora diamo uno sguardo ai cinque titoli che il prossimo due marzo si contenderanno la statuina più ambita al Kodak Teather di Los Angeles. Tre storie di guerra: “The Act of Killing” di Joshua Oppenheimer e Signe Byrge Sørensen; “Dirty Wars”, di Richard Rowley e Jeremy Scahill; “The Square”, di Jehane Noujaim e Karim Amer; quindi un insolito dietro le quinte del mondo della musica con “20 Feet from Stardom”  di Morgan Neville, Gil Friesen e Caitrin Rogers e il romanticissimo “Cutie and the Boxer” di Zachary Heinzerling e Lydia Dean Pilcher.

26_ActKilling

 

The Act of Killing” diretto da Joshua Oppenheimer, Christine Cynn e da un co-regista anonimo all’ultimo Biografilm Festival di Bologna s’è aggiudicato il Lancia Award per il miglior film.

Guardare il boia negli occhi. E spingersi fino al punto in cui l’orrore produce il grottesco. Joshua Oppenheimer ci riporta agli anni Sessanta, all’eccidio di oltre mezzo milione di oppositori da parte degli squadroni della morte indonesiani. E lo fa dando la parola agli assassini, mostrandoci un Paese dove nulla è cambiato, dove i carnefici di un tempo sono ancora temuti e osannati. Investigatore di incubi, asseconda il sogno “hollywoodiano” dei killer e lascia che i ruoli si confondano. Un film che Werner Herzog (co-produttore, con Erroll Morris) ha definito “il più spaventoso e surreale del decennio”.

 

26_DirtyWars

 

Dirty Wars” segue il giornalista investigativo Jeremy Scahill nel cuore delle guerre segrete americane, dall’Afghanistan allo Yemen, dalla Somalia all’Iraq. Con un forte stile cinematografico, il film si snoda attraverso l’indagine di Scahill e il suo percorso personale mentre s’imbatte nelle più grandi violazioni dei diritti umani del nostro tempo. Lungo la strada s’incontrano personaggi tipici. Gli agenti della CIA, tiratori scelti, generali, militari e operatori delle Forze Speciali che popolano il lato oscuro delle guerre americane e ripresi da una videocamera per la prima volta. Scahill ascolta anche le vittime umane di una violenza inspiegabile, si fa raccontare direttamente dai sopravvissuti i raid notturni e gli attacchi dei droni le tortura e i luoghi di detenzione “neri” e di contro  s’imbatte nel Joint Special Operations Command (JSOC ) , la forza più segreta e d’elite nella storia degli Stati Uniti.  “Sporche guerre” rivela operazioni segrete sconosciute e svolte in tutto il mondo da uomini che non esistono sulla carta e che non potranno mai apparire davanti al Congresso. In gergo militare, le squadre JSOC sono dedite a “trovare, correggere e finire” i loro obiettivi e senza un giusto processo. Nessun obiettivo è off limits per la ” Kill List “. Un film che lascia spunti agli interrogativi sulla libertà e la guerra, la giustizia e la democrazia .

 

26_Square

 

The Square”, di Jehane Noujaim e Karim Amer è il racconto degli eventi che hanno scosso l’Egitto dal 2011 in poi. La rivoluzione finalizzata a porre fine all’oppressione politica, poi al rovesciamento del nuovo presidente, un membro dei Fratelli Musulmani. Al centro della storia è piazza Tahrir, al Cairo, il luogo di ritrovo per i manifestanti e il sito di molti dei momenti più drammatici del periodo.

 

26_20FeetStardom

20 Feet from Stardom”  di Morgan Neville, Gil Friesen e Caitrin Rogers. Cosa sarebbe una canzone pop senza i riff, i ritornelli , e le armonie dei coristi? Anche se questi cantanti sono solitamente relegati ai margini, e pochi diventano nomi familiari al grande pubblico, il loro lavoro ha definito innumerevoli canzoni che restano nel cuore e nella coscienza collettiva . “20 Feet from Stardom”  giustappone interviste con leggende della musica (Bruce Springsteen , Bette Midler , e altri) e gli sconosciuti che li sostengono fondendo le proprie voci con la voce solista.

 

26_CutieBoxer

 

Cutie and the Boxer” di Zachary Heinzerling e Lydia Dean Pilcher. Noriko Shinohara è chiaramente una donna molto paziente. Per 40 anni è stata sposata con l’eccentrico Ushio, un artista molto famoso in Giappone per le sue ultra – moderne creazioni psichedeliche e la sua pittura performance in prende a pugni letteralmente una tela spargendo colore attraverso iguantoni da boxe. Noriko in questi 40 anni ha sempre sostenuto la carriera artistica di lui, sopportandone lo strano temperamento e l’alcolismo, spesso a scapito del proprio lavoro di pittrice di talento e sensibile illustratrice. Ora, a New York, si avvicina il loro 80mo compleanno e stanno per presentare il loro primo spettacolo in coppia. Il loro amore lungo tutta la vita è palpabile, ma snocciolato con esperienze e ricordi, buoni e cattivi, è inciso in ogni loro scambio. Con questo lavoro Heinzerling ha vinto come miglior regista di un documentario al Sundance festival, tra i punti di forza l’intreccio mirabile del racconto con le illustrazioni di Noriko.

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

TV

Dance, Dance, Dance: fuori gli influencer Chiara Nasti e Roberto De Rosa

Nel Dance off della puntata andata in onda mercoledì sera, Chiara Nasti e Roberto De Rosa hanno sfidato Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, uscendone sconfitti.

TV

Amici 16: Sabrina Ferilli non sarà più tra i giudici, Morgan unico nome confermato

Un altro addio nel celebre talent. Dopo quelli di Emma ed Elisa, lascia il programma anche Sabrina Ferilli, presente nella giura di Amici nelle ultime […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag