Machete Kills, intervista a Danny Trejo

Il protagonista del film racconta la genesi del personaggio e il suo rapporto con il regista Robert Rodriguez

Machete Kills vede di nuovo nel ruolo di protagonista Danny Trejo, caratterista americano famoso per i suoi ruoli da duro in moltissimi film di genere. Trejo è forse in assoluto l’attore preferito dal regista Robert Rodriguez, che l’ha diretto non solo nei due film della saga (presto trilogia?) di Machete ma anche in Desperado, Dal tramonto all’alba e nei film della serie Spy Kids. Ecco una serie di risposte date da Trejo all’Huffington Post all’uscita di Machete Kills nelle sale americane, sul personaggio che interpreta e sul suo rapporto con Rodriguez.

Viene chiesto a Danny Trejo se avrebbe mai pensato di interpretare il personaggio di Machete in una trilogia cinematografica, a 5-6 anni dalla sua comparsa in un finto trailer di Grindhouse:

“Machete nacque 20 anni fa. Robert mi vide e disse, “Ho un personaggio per te. Non devi nemmeno recitare, vai solo in giro e sii te stesso e parla.” Poi mi vide fare amicizia con la gente in Messico, il modo in cui affontavo le cose e mise a punto il personaggio. Ne parlammo, poi abbiamo fatto Spy Kids e disse, “Chiamiamolo zio Machete”. E’ nato da lì insomma, e un giorno dovette fare Grindhouse, e serviva un finto trailer, e Robert disse, “Non faremo mai questo film, facciamoci un trailer”. Così fecero Machete, e la gente usciva dai cinema dopo aver visto Grindhouse e tutti chiedevano di girare Machete. Era la cosa migliore di Grindhouse, vero? E poi, i amo questo film. Anche se non ci fossi io, sai? E’ il tipo di film che mi piace, mi spiego? non ha un gran valore artistico e non finirà in una capsula temporale. E’ solo… E’ solo un mucchio di divertimento, dall’inizio alla fine. E dopo Machete, il pubblico ha reagito così bene che abbiamo fatto Machete Kills [ride]. Vediamo come va questo e poi come andrà Machete Kills… in Space”

Sull’appeal del personaggio e il modo in cui il pubblico reagisce a Machete:

“Beh penso che la gente possa, prima di tutto identificarsi con lui. E’ solo un tizio che vede cose sbagliate e vuole, sai, raddrizzarle. Ed è… insomma, non ti puoi identificare con Superman, e non puoi farlo con Iron Man, e nemmeno con… tutti i tizi così. Voglio dire, volano e nessuno vuole davvero indossare una calzamaglia tutto il tempo. Perciò, è che questo personaggio è un tizio normale. Solo che… E’ un duro”

Sul suo rapporto col regista Rodriguez:

“Quando entrai nell’ufficio di Robert a Losa Angeles stava facendo il casting per Desperado. Mi guardò e disse che gli ricordavo i tizi pericolosi del suo liceo. Non sapevo che rispondere, così gli dissi che io ERO i tizi pericolosi del suo liceo, e andammo subito d’accordo. Iniziammo a parlare, mi diede un coltello e mi disse di imparare a farlo roteare. Io lo sapevo già fare, e così facemmo Desperado e ad andare d’accordo. Era proprio questo, come dire, modo di comunicare comune. Poi i miei zii arrivarono da San antonio giù ad Acuña, in Messico, si imbatterono in Robert e scoprimmo di essere secondi cugini. Wow!”

Machete Kills è nei cinema italiani dal 7 novembre, cliccate qui per leggere trama e notizie sui protagonisti. Qui sotto potrete vedere il trailer ufficiale del film. (c.a.)

Machete Kills – Trailer Ufficiale Italiano

Gossip

Michele Bravi: “Mi sono innamorato, di un ragazzo” La canzone a Sanremo dedicata alla sua storia d’amore

Il giovane cantante umbro, vincitore di X Factor 2013, Michele Bravi, ha scelto di raccontare il suo amore per un altro ragazzo a Vanity Fair, […]

Cucina

Il primo Avocado Bar d’Europa apre ad Amsterdam

Dopo New York, spunta anche in Europa il primo Avocado Bar, dedicato completamente al gustoso frutto verde…

Attualità

Parata di star contro il bullismo: #NonStiamoZitti

Francesco Totti, apre la campagna contro il bullismo del Telefono Azzurro, al grido: #NonStiamoZitti

TV

Anticipazioni Spagnole Una Vita: Maria Luisa grida il suo disprezzo alla madre morta

Maria Luisa testimone dell’ultima crudele confessione di Lourdes, esprime tutto il suo disprezzo di fronte alla bara della madre defunta.

TV

Amici 16: Michele Perniola perde la sfida ma viene ammesso nella scuola di Amici

Michele Perniola è entrato ufficialmente nel cast della sedicesima edizione di Amici di Maria De Filippi. Nonostante abbia perso la sfida con il beniamino del […]

Film

50 Sfumature di nero, Dakota Johnson su Vogue: “L’orgasmo è un dono di Dio”

Vogue US decide di celebrare l’arrivo al cinema di 50 Sfumature di nero regalando la copertina alla sua bellissima protagonista: Dakota Johnson  è di nuovo la […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag