Almodovar: “Gli amanti passeggeri”. Sesso, morte e umorismo ad alta quota

Dopo aver sbancato nel primo week end di programmazione il botteghino nazionale, Gli amanti passeggeri di Pedro Almodovar sarà nelle sale italiane il 21 marzo

Gli anni sembravano avere incupito Pedro Almodóvar, e nonostante che nei suoi film ci fosse sempre una miscela di umorismo (in tutti tranne che nell’ultimo: La pelle che abito) la fresca leggerezza di Donne sull’orlo di una crisi di nervi, film datato ormai a 25 anni fa, sembrava persa per sempre. Sembrava, perché dopo la visione del film, la critica spagnola sottolinea all’unanimità, o quasi, che il regista ha ritrovato con Gli amanti passeggeri la sua vena umoristica più genuina, quello spirito trasgressivo e coloratissimo degli anni ’80 che lo aveva imposto a livello mondiale.

Gli amanti passeggeri è un film corale con tre attori ben noti come Carlos Areces, Javier Cámara e Raúl Arévalo ed emergenti come Antonio de la Torre, Cecilia Roth, Lola Dueñas, Hugo Silva, Miguel Angel Silvestre, Guillermo Toledo, Bianco Suárez e José María Yazpik. La trama si dipana sopra il cielo di Toledo, nella cabina di pilotaggio di un aereo diretto a Città del Messico, quando un gruppo di personaggi pittoreschi si trovano a vivere una situazione ad alto rischio. Il senso d’impotenza, il pensiero della morte, in un ambiente chiuso e ristretto, provoca una catarsi condivisa tra passeggeri ed equipaggio piena di tensioni e assurdità.

La commedia è un genere più fragile di altri. – ha spiegato Almodovar in un’intervista a El PaisCome regista sarei stato molto più preciso se mi fossi trovato di fronte un dramma torrido. E’ stato necessario prima di tutto una sceneggiatura molto precisa, perché, anche se sembra che tutto è possibile e in una commedia folle e scandalosa come questa, la realtà è che non va bene per tutti“.

In una situazione come quella narrata dal film può davvero capitare tutto e si può incontrare di tutto: la vergine che teme di morire come tale, la sposa e lo sposo alla prima notte di nozze, una coppia gay dove uno dei due immagina di fare sesso con un altro uomo, e un uomo alla ricerca di nuove sensazioni. “Nel bel mezzo della paura e dell’incertezza della morte, ho cercato la partecipazione fisica, sessuale. – prosegue Almodovar –  La mia intenzione era, ‘Ragazzi, qui, in questa situazione non si può non prendere il piacere’, e, beh, il film è una celebrazione dei sensi erotici. Non è una festa romantica dell’amore, ma del piacere sessuale come uno dei grandi doni che la natura ci ha dato“.

Nessun giudizio sui personaggi, ovvio, ma nella commedia s’insinua un tocco di tragica, triste realtà. Una realtà che parla di truffatori e di banchieri senza scrupoli, di corruzione e sfarzo: “Alcuni di questi personaggi, ovviamente, sono chiaramente ispirati dalla realtà – ha spiegato – ma tre anni fa, quando abbiamo finito la sceneggiatura non era apparso, per esempio, lo scandalo di Bankia, però sapevamo abbastanza di ciò che stava accadendo“. E così dietro uno dei film che si annunciano tra i più divertenti dell’anno c’è – come la migliore tradizione della commedia – la metafora di quel che accade in una Spagna sempre più sorella dell’Italia, o che addirittura capita nel mondo. Siamo su un aereo in pericolo e cosa facciamo? Ci prendiamo tutto il piacere possibile. Meditate gente… (a.d)

 

TV

Anticipazioni Il Segreto 18 febbraio 2017: Hernando dice a Camila di non amarla

Hernando rivela alla sua giovane moglie la verità riguardo al loro matrimonio e i motivi che l’hanno spinto a sposarla.

TV

Anticipazioni Il Segreto 17 febbraio: Hernando respige Camila

Hernando rifiuterà di condividere il talamo nuziale con la giovane moglie e lei troverà conforto scrivendo ad una misteriosa amica…

TV

Uomini e Donne: Manuel lascia il trono, Marco Cartasegna è il nuovo tronista

Come già si sospettava, Manuel Vallicella non ha cambiato la sua decisione e nella registrazione di ieri di Uomini e Donne, ha comunicato la scelta […]

TV

Uomini e Donne: Sonia Lorenzini sceglie Emanuele Muati

La registrazione di ieri del trono classico di Uomini e Donne, ha regalato, come prevedibile, colpi di scena. Dopo le polemiche che hanno contraddistinto il […]

TV

Uomini e Donne: Asia Nuccetelli voleva il trono, la confessione di Raffaella Mennoia

In questi giorni i post su Instagram della redattrice e autrice di Uomini e Donne, Raffaella Mennoia, sono decisamente provocatori e spassosi. All’ennesima critica al […]

TV

Anticipazioni Una Vita 16 febbraio 2017: Maria Luisa delusa dalla confessione di Lourdes

Maria Luisa fugge dopo aver ascoltato la cruda confessione di sua madre in fin di vita…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag