Blumenthal cucinerà il primo hamburger sintetico

Costerà 250mila euro, che per un hamburger, è effettivamente un prezzo un po’ salato, anche se a cucinarlo sarà lo chef tristellato inglese, Heston Blumenthal […]

Costerà 250mila euro, che per un hamburger, è effettivamente un prezzo un po’ salato, anche se a cucinarlo sarà lo chef tristellato inglese, Heston Blumenthal  il cuoco migliore del mondo, patron del Fat Duck nel Berkshire. La costosa polpetta sarà servita a ottobre a un misterioso ospite, ma chi sarà conta relativamente, quel che potrà segnare un’epoca e contribuire – forse – alla salvezza dell’ambiente è il contenuto del piatto: la prima polpetta sintetica.

 

A realizzarla sarà Mark Post, ricercatore dell’Università di Maastricht che ha annunciato a un convegno della American Association for the Advancement of Sciences a Vancouver, di esser pronto, dopo sei anni di esperimenti sulle staminali, a produrre un macinato artificiale del tutto simile a quello di mucca. Sino a questo momento lo scienziato è riuscito a produrre un pezzetto di muscolo di tre centimetri dallo spessore di mezzo centimetro dal poco invitante colore giallo-rosato. Per realizzare un normale Hamburger serviranno 3000 di queste strisce, da qui l’altissimo costo del prodotto che Blumental servirà nel corso di una cerimonia ufficiale il primo ottobre prossimo. A finanziare il progetto è un anonimo, a lui l’onore e l’onere di scegliere il primo assaggiatore ufficiale.

Lo scopo della ricerca non è bizzarro. Riprendiamo dall’Ansa quanto dichiarato dallo scienziato: «Le mucche sono bestie molto inefficienti nel modo con cui convertono la materia vegetale in proteine animali. La richiesta di carne raddoppierà nei prossimi 40 anni mentre attualmente stiamo usando il 70 per cento delle capacità agricole del mondo per ottenere carne attraverso l’allevamento>>. Se la ricerca progredirà come sperato, una volta messo a punto il giusto colore e la maniera per rendere la carne sintetica cucinabile come quella “vera”, è possibile ipotizzare un futuro con molti meno animali mandati al macello e soprattutto la possibilità di fornire proteine anche agli affamati del mondo.

 

 

 

 

Musica

Giò Sada al South by SouthWest di Austin in Texas

Grandi novità in vista per Giò Sada che, dopo un tour ricco di date in Italia e il coast to coast in USA con il […]

TV

Massimo Ceccherini lascia l’Isola dei Famosi, televoto annullato

Complice una settimana molto dura e l’ennesimo litigio con Raz Degan, il comico toscano Massimo Ceccherini ha deciso di lasciare l’Isola dei Famosi, annunciando oggi […]

Moda

Anna Calvi Live For Burberry

Lunedì sera Burberry ha presentato al Makers House di Londra la nuova collezione maschile e femminile ‘February 2017’. Anna Calvi ha accompagnato la sfilata esibendosi […]

Gossip

Uomini e Donne: le accuse di Luca Onestini sul discusso video di Soleil Sorge

Soleil Sorge non ha mai nascosto di aver avuto numerose esperienze televisive e artistiche sia in Italia che all’estero. Ieri oltre alle foto hot diffuse […]

Cucina

Anticipazioni Spagnole Il Segreto: il mistero dietro gli incubi di Beatriz

Un misterioso dramma del passato alimenta gli incubi della giovane Beatriz.

TV

Anticipazioni Americane Beautiful: Quinn racconta “Bill non voleva Wyatt”

La Fuller confessa a Ridge di quando Bill le ordinò di abortire…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag