Julia Pastrana. Migliaia di fiori per la “donna più brutta del mondo”

Laura Anderson Barbata, è la donna che è riuscita a riportare in Messico e a ridare dignità al corpo della “donna scimmia”

Julia Pastrana è tornata a casa. A 153 anni dalla morte liberatrice, quella che fu nota come la donna più brutta del mondo, alternativamente chiamata donna scimmia, donna orango, ibrido meraviglioso, è stata seppellita martedì nella sua citta natale, Sinaloa, in Messico. Ad accoglierla trentamila fiori, giunti in Messico grazie a un’iniziativa on line, estremo gesto di pietà verso una donna che fu venduta, schiavizzata, esposta e che neppure da morta ha potuto trovare pace. Sino ad ora. Il suo corpo, infatti, è rimasto a lungo custodito in un seminterrato dell’Università di Oslo.

 

Julia era affetta da quella patologia che in termini scientifici si chiama “ipertricosi lanuginosa”, aveva il corpo completamente ricoperto di peluria e una mascella molto pronunciata. Aveva anche una voce mezzosoprano e ballava con abilità. Così a 20 anni fu venduta a un impresario messicano che la condusse in giro per le fiere e le piazze di Canada e gli Stati Uniti, presentata come l’anello mancante tra uomo e orango. Si sposò a New York con un uomo divenne il suo agente e che la portò a esibirsi in Europa. Morì nel 1860 in Russia, aveva solo 26 anni ed aveva appena dato alla luce un figlio cui aveva tramandato la sua condizione e che sopravvisse solo qualche ora. Il vedovo continuò a mostrare i corpi imbalsamati di entrambi fino alla fine dei suoi giorni. I resti passarono quindi nelle mani di gente di spettacolo norvegese che non riuscirono a preservare il corpo del bambino, e fu a quel punto che la Collezione Schreiner – Istituto di Scienze Mediche dell’Università di Oslo prese in custodia il corpo di Julia, depositandolo per anni in seminterrato.

 

Un’altra donna, l’artista Laura Anderson Barbata ha condotto una battaglia lunga dieci anni per far rientrare Julia in Messico, chiedeva, ed ha ottenuto “un riconoscimento collettivo, il ripristino della dignità umana” . L’artista ha anche lanciato un’iniziativa per donare fiori on-line a Julia. Sono arrivati 31.400 tra violacciocche e gladioli.

Martedì la bara di zinco bianco è arrivata quindi a Sinaloa de Leyva, dopo una Messa funebre è  stata sepolta al doppio della profondità normale e coperta di cemento per evitare profanazioni.

Julia Pastrana fu oggetto di studio anche per Charles Darwin, inoltre la sua storia ha ispirato a Marco Ferreri il film La Donna Scimmia (1964). (g.m)

Pastrana

 

TV

Anticipazioni Il Segreto 25 marzo 2017: Severo e Francisca nel mirino degli anarchici

Il sergente Longino scopre che la città è sotto attacco, tra i bersagli spuntano i nomi di Severo e Francisca.

TV

Anticipazioni Il Segreto 24 marzo 2017: Gracia si schiera con Dolores e Carmelo si innamora di Mencia

Nuovo doppio appuntamento che vede Gracia prendere le parti di Dolores e Carmelo continuare la sua storia d’amore con Mencia

TV

Uomini e Donne, trono classico: Rosa Perrotta definisce stupidi e volgari i commenti di Désirée

Rosa Perrotta viene intervistata da Chi e risponde alle accuse mosse dalla sua collega di trono

TV

Uomini e Donne: volano accuse sui social tra Sonia Lorenzini e il fratello di Luca Onestini

Sui social è in corso un battibecco molto accesso tra Sonia Lorenzini e il fratello di Luca Onestini, Gianmarco, che ha risposto alle accuse mosse dall’ex tronista.

TV

Anticipazioni Beautiful 24 marzo 2017: nuovo scontro tra Ridge ed Eric

Ridge non riuscendo a far ragionare Eric, decide così di portare avanti il suo piano per allontanare Quinn.

TV

Cherry Season tornerà a giugno per la seconda stagione della serie

Cherry Season sta per tornare e le conferme arrivano direttamente da Emanuele Ruzza, doppiatore di Serkan Cayoglu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag