Il triste destino della tomba del Gladiatore

La sepoltura che ispirò Ridley Scott soffocata dal cemento

Al tempo dell’imperatore Ottaviano Augusto, del quale l’anno prossimo ricorreranno i duemila anni dalla morte, la via Flaminia era una delle più importanti arterie stradali della nazione romana. Principale via di collegamento con le regioni dell’Italia Settentrionale, e circondata da un paesaggio di struggente bellezza. Non a caso la moglie dell’imperatore, Livia, stabilì la sua dimora proprio nei pressi di questa strada.

Come è stato per la più nota e battuta via Appia, anche per la Flaminia si dovevano prospettare grandi progetti di valorizzazione. Intento della Soprintendenza Archeologica di Roma è infatti quello di realizzare un parco archeologico che corra lungo il tracciato antico, sfruttando il vantaggio che essa ha rispetto alle altre strade consolari della Roma antica, la vicinanza con la linea ferroviaria che collega la Capitale a Viterbo.

Un percorso che sembra sia stato studiato appositamente da un archeologo: per un lungo tratto infatti le fermate si trovano a breve distanza dai siti antichi, circondati da un paesaggio naturale che, fino a circa trent’anni fa, non era troppo diverso da quello dell’epoca di Augusto.

Ferrovia, aree archeologiche e bellezze paesaggistiche. Sarebbe bastato davvero poco per realizzare questo progetto, sostenuto tra l’altro anche dall’associazione culturale Italia Nostra.

La realtà purtroppo è ben diversa. Oltre al fatto che la tratta Roma-Viterbo sia la seconda nella lista nera italiana dei collegamenti ferroviari stilata da Legambiente, anche il paesaggio è stato deturpato nel tempo dalla presenza di discariche, baracche di senzatetto ed industrie abbandonate che hanno finito per soffocare le zone archeologiche più belle ed interessanti.

Un esempio divenuto tristemente famoso riguarda quella che è stata ribattezza come la Tomba del Gladiatore, ovvero il mausoleo di Marco Nonio Macrino, sito in località “Due Ponti” lungo il tracciato della ferrovia, che ispirò il personaggio interpretato da Russell Crowe.

Questa sepoltura emerse nel 2008 in occasione degli sbancamenti per la costruzione di nuovi palazzi su uno dei pochi terreni rimasti ancora liberi dagli interventi edilizi.

In breve tempo la notizia fece il giro del mondo, ma oggi, dopo cinque anni, la Tomba giace ancora coperta da un geotessuto senza che nessuno abbia idea di quale futuro l’attenda.

Gli scavi che hanno riportato alla luce la sepoltura monumentale e il successivo restauro sono costati un milione di euro, ma ne sarebbero necessari altri tre per allestire un museo renderla visitabile.

« Si sta cercando di reperire questi fondi – spiega Daniela Rossi, responsabile per la Soprintendenza del sito – Siamo aperti a qualsiasi possibilità. Io rimango ottimista, per me la Flaminia è la strada delle occasioni da recuperare. Lo faremo anche con l’aiuto dei privati, il progetto del Parco non è morto, tutte le nostre forze e il nostro impegno sono dedicati al raggiungimento di questo obiettivo»

 

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

TV

Dance, Dance, Dance: fuori gli influencer Chiara Nasti e Roberto De Rosa

Nel Dance off della puntata andata in onda mercoledì sera, Chiara Nasti e Roberto De Rosa hanno sfidato Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, uscendone sconfitti.

TV

Amici 16: Sabrina Ferilli non sarà più tra i giudici, Morgan unico nome confermato

Un altro addio nel celebre talent. Dopo quelli di Emma ed Elisa, lascia il programma anche Sabrina Ferilli, presente nella giura di Amici nelle ultime […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag