Eurovision, euroscettici, elezioni ed eurobazzecole: cantiamoci su

Gli italiani sono euroscettici. Non c’è verso di fare apprezzare agli inventori di Sanremo, il glitterato contenitore di euro-ugole ed euro- stravaganze che risponde al […]

Gli italiani sono euroscettici. Non c’è verso di fare apprezzare agli inventori di Sanremo, il glitterato contenitore di euro-ugole ed euro- stravaganze che risponde al nome di Eurovision song contest, organizzato neanche a dirlo dall’Unione europea. E dire che in altri Paesi, pure musicalmente progrediti, come il Regno Unito, tanto per intenderci, ascolti tv e risonanza mediatica raggiungono cifre da grande evento. Domenica mattina verificheremo i dati nazionali, ma preparatevi a cifre non entusiasmanti. Certo, la derisione anche in Gran Bretagna è una costante, inevitabile per un carrozzone dove travestimenti, ambiguità sessuali, bamboline pop kitsch, coreografie improbabili, e scimmie in paillettes sono nel loro habitat. Alieni l’elegante essenzialità del Marco Mengoni targato 2013; lo chic dal sapore d’antan di Nina Zilli, nel 2012, la timidezza di Raphael Gualazzi, nel 2011, artista che di sfacciato ha solo la bravura. Prima di lui occorre risalire al 1990 per trovare un italiano in gara. Si trattava di Toto Cutugno, che ne uscì anche vincitore, la canzone era Insieme. Erano altri tempi. Su Emma non facciamo previsioni, si dice che la sua canzone La mia città, possa piacere. Speriamo di no, aggiungono in vale Mazzini. Altrimenti nel 2015 ci toccherà organizzare l’evento dai costi milionari, ed i tempi sono quelli che sono. E poi ce ne importasse qualcosa … Ma al settimo piano possono dormire sonni tranquilli: considerando che all’Eurovision song contest la musica conta zero (Sanremo docet) e che l’importante è farsi notare, non sarà facile per Emma battere la concorrenza di soggetti come l’austriaca Conchita Wurst che anche come drag queen è quantomeno insolita. La sua particolarità è vestire come Celine Dion di cui è grande fan. Conchita così non esita a mescolare i capelli lunghi, un impeccabile trucco femminile, un morbido torace e una barba da marinaio. Emma, ci dispiace, ma con uno così non hai scampo.

 
Restiamo euroscettici che è meglio, musicalmente parlando,  sia chiaro, perché politicamente siamo ormai alla parodia. Già, mancano poco più di 15 giorni alle elezioni, la battaglia elettorale è nel pieno ma ciò che interessa davvero sono i risvolti nazionali all’esito delle urne. Cosa farà Grillo in caso di vittoria, cosa non farà Renzi, quale virata farà la barca di Forza Italia… Solo una cosa è appurata: così com’è questa Europa non piace a nessuno, peccato che nessuno ne abbia ancora immaginata un’altra. E se l’ha immaginata non ha saputo raccontarcela. E se non ha saputo raccontarcela è perché è un’idea avvolta da nebbie che solo visioni di grande coraggio potrebbero diradare. In altri termini: l’utopia.  Ma conoscete qualcosa di più demodée?  Se ne riparlerà, intanto cantiamoci su. (AD)

TV

Uomini e Donne, Maurizio Costanzo contro Tina Cipollari: “Attacca Gemma per fare teatrino”

Maurizio Costanzo ha espresso il suo parere sull’infinita guerra tra Tina Cipollari  e Gemma Galgani che da diverso tempo domina la scena del trono over […]

TV

Kristen Stewart: “Donald Trump era ossessionato” mi accusava di tradire Robert Pattinson

Kristen Stewart, intervistata dal settimanale Variety, ha ricordato alcuni tweet dell’attuale presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Nel 2012, il magnate cinquettava contro l’attrice, accanendosi […]

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag