DOMA incostituzionale: giorno storico per gli Stati Uniti d’America

Sì ai matrimoni gay negli States. Il Defense of Marriage Act è incostituzionale.

Nel 1996 l’allora Presidente degli Stati Uniti d’America ha firmato il Defense of Marriage Act, ovvero la legge che considerava valido soltanto il matrimonio tra un uomo e una donna. A distanza di 16 anni arriva la storica svolta: la Corte Suprema degli Stati Uniti ha  finalmente giudicato incostituzionale il DOMA.

Cinque giudici hanno votato a favore, quattro hanno votato contro: il giudice Anthony Kennedy, di orientamento conservatore, ha votato insieme ai quattro giudici di orientamento progressista. In altre parole, il matrimonio contratto tra persone dello stesso sesso ha lo stesso valore di quello eterosessuale. Il giudice Kennedy spiega:

“Lo statuto federale è invalido, senza alcuno scopo legittimo raggiunge lo scopo e l’effetto di ferire e disturbare quanti lo Stato, con le sue leggi sul matrimonio,  vorrebbe proteggere nella loro dignità. Cercando di rimuovere questa protezione e trattando le persone che vivono quei matrimoni in maniera meno rispettose degli altri, lo statuto federale viola il Quinto Emendamento”.

Il caso era stato sollevato da due donne, Edith Windsor e Thea Clara Spyer, sposate nel 2007 in Canada. Spuyer è morta due anni dopo e la coniuge ha ereditato tutto il suo patrimonio. Eppure secondo la legge degli Stati Uniti, per la Defense of Marriage Act, le due donne non erano considerate come coppia sposata ed Edith Windsor è stata invitata a rendere all’America 360.000 dollari. La battaglia legale della donna è stata incessante e perseverante ed è cominciata con una causa legale ai danni degli Stati Uniti. L’anno scorso la Corte d’Appello a New York ha bocciato la norma oggetto del contendere e oggi la Corte Suprema ha confermato quella decisione.

Inutile dire che la notizia ha immediatamente fatto il giro del mondo ed è stata accolta con entusiasmo, gioia e soddisfazione dalle varie parti interessate e anche da importanti personalità, una su tutte:

 

obama

 

(b.p.)

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

TV

Dance, Dance, Dance: fuori gli influencer Chiara Nasti e Roberto De Rosa

Nel Dance off della puntata andata in onda mercoledì sera, Chiara Nasti e Roberto De Rosa hanno sfidato Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, uscendone sconfitti.

TV

Amici 16: Sabrina Ferilli non sarà più tra i giudici, Morgan unico nome confermato

Un altro addio nel celebre talent. Dopo quelli di Emma ed Elisa, lascia il programma anche Sabrina Ferilli, presente nella giura di Amici nelle ultime […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag