Zero Zero Zero, Roberto Saviano è tornato

Roberto Saviano torna al romanzo. Zero Zero Zero sarà ad aprile in libreria

Passata la stagione dei monologhi televisivi, Roberto Saviano torna al romanzo. Esce il 5 aprile per I Narratori di Feltrinelli, Zero Zero Zero, ancora un romanzo verità per l’autore di Gomorra che questa volta solleva lo sguardo dalla realtà campana e percorre le strade della cocaina, in un viaggio che passa per il Messico e le spiagge di Miami, attraversa la Colombia, la Russia, l’Africa e approda nelle strade di Milano, New York, Parigi destinazioni finali delle vie del narcotraffico. Questo petrolio bianco “che accende i corpi ma distrugge le menti” intreccia 3957146nel suo percorso infinite storie: quelle della ferocia dei boss diventati sofisticati businessmen, intanto, e va alle radici della crisi economica attuale inciampando nel capitalismo criminale, e nell’assalto mafioso ai santuari della finanza da Wall Street alla City.

Zero Zero Zero sembra destinato a replicare il successo straordinario di Gomorra (52 traduzioni, 10 milioni di copie vendute nel mondo, 2,5 milioni in Italia) potenzialmente può andare ancora oltre proprio perché la realtà che narra è globale.

 

Afferma Saviano nella quarta di copertina: “Scrivere di cocaina è come farne uso. Vuoi sempre più notizie, più informazioni, e quelle che trovi sono succulente, non ne puoi più fare a meno. Sei addicted. Anche quando sono riconducibili a uno schema generale che hai già capito, queste storie affascinano per i loro particolari. E ti si ficcano in testa, finché un’altra – incredibile, ma vera – prende il posto della precedente. Davanti vedi l’asticella dell’assuefazione che non fa che abbassarsi e preghi di non andare mai in crisi di astinenza. Per questo continuo a raccoglierne fino alla nausea, più di quanto sarebbe necessario, senza riuscire a fermarmi. Sono botte di adrenalina che mi sparo direttamente in vena. Fiammate che divampano accecanti. Assordanti pugni nello stomaco. Ma perché questo rumore lo sento solo io? Più scendo nei gironi imbiancati dalla coca, e più mi accorgo che la gente non sa. C’è un fiume che scorre sotto le grandi città, un fiume che nasce in Sudamerica, passa dall’Africa e si dirama ovunque. Uomini e donne passeggiano per via del Corso e per i boulevard parigini, si ritrovano a Times Square e camminano a testa bassa lungo i viali londinesi. Non sentono niente? Come fanno a sopportare tutto questo rumore?

 

(g.m)

TV

Anticipazioni mensili Il Segreto: marzo 2017

Importanti colpi di scena riguarderanno i personaggi di Beatriz e Rafaela, mentre un grande ritorno lascerà tutti col fiato sospeso…

TV

Amici 16: Mike Bird contro Michele Perniola

In seguito alle polemiche relative agli schieramenti decisi da Mike Bird nello speciale di sabato scorso, il cantante cambia idea e decide di far esibire […]

TV

Uomini e Donne: oggi in onda il trono over, Gemma lascerà lo studio dopo le parole di Michele

Oggi andrà in onda la puntata di Uomini e Donne di cui è si molto discusso in settimana, nella quale, Gemma Galvani ascolterà attraverso Cristina, […]

TV

Anticipazioni Una Vita 1 marzo 2017: la sconvolgente verità sul passato di Cayetana

Cayetana scoprirà una sconvolgente verità sul suo passato: non è una Sotero Ruz ma la figlia di un’umile domestica.

TV

L’isola dei Famosi: Paola Barale e il suo amore Raz Degan, Moreno sotto accusa e Imma Battaglia approda sull’isola

Nella quinta puntata andata in onda ieri su Canale 5 dell’Isola dei Famosi 12, torna il sorriso al naufrago più controverso dell’Isola, Raz Degan dopo […]

TV

Anticipazioni Beautiful 1 marzo 2017: Eric chiede a Quinn di convivere

Dopo aver sbandierato ai quattro venti il suo amore e averla riassunta in azienda, Eric chiede a Quinn di andare a vivere insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag