Uffizi: “Poppea” è tornata ad ammaliare

La testa di marmo bianco inserita su un busto cinquecentesco non è quella di Poppea, ma la consuetudine di accostare l’immagine a quella della suadente moglie di Nerone s’è ormai consolidata. Sta di fatto che il busto della matrona, è stato riportato ad antichi splendori grazie ad un restauro sponsorizzato da Italia Nostra

Ieri la presentazione del restauro, nel Primo Corridoio della Galleria degli Uffizi, alla presenza di  Antonio Natali (Direttore della Galleria degli Uffizi), Fabrizio Paolucci (Direttore dipartimento di Antichità classiche degli Uffizi) e Mariarita Signorini (responsabile restauri e membro del Consiglio nazionale di Italia Nostra).

poppea-2Presente nelle Collezioni granducali già dal XVII secolo, l’opera è composta dalla testa antica in marmo bianco, inserita sul busto cinquecentesco in marmo venato, e da una base sempre in marmo bianco. La scultura è stata riportata a piena leggibilità grazie al restauro di Paola Rosa.

La matrona romana ha gli occhi grandi e sgranati – cosa che fa pensare si tratti di una figura funeraria –  ed una bella acconciatura che la modaiola Poppea probabilmente non avrebbe adoperato, essendole precedente di una ventina d’anni: siamo dunque nella prima parte del I secolo d.C. e capelli così acconciati li portava Agrippina minore, madre di Nerone e moglie dell’Imperatore Claudio tra il 40 e il 50 d.C..  Nel Settecento, invece, gli esperti ritenevano che si trattasse proprio di Poppea moglie dello stesso Nerone, ma al di là di tutto, l’importante donna è certo un’esponente della dinastia giulio-claudia.

Incrostato e deturpato da secoli di sporco, l’antico marmo è stato oggetto di una delicata pulitura: sono state rifatte le vecchie stuccature, ormai alterate, eseguite con colofonia nelle zone integrate del naso e del mento, in parte della guancia sinistra e del labbro inferiore. Sono poi state rifatte, sulla base delle vecchie foto, le integrazioni in malta sui riccioli dei capelli e sul collo, adeguandole cromaticamente al marmo originale per migliorare la lettura dell’opera, ora molto valorizzata dal sapiente restauro.

Si tratta del quarto busto restaurato in un solo grazie alla sponsorizzazione di Italia Nostra Firenze, tra i cui soci Fabio Basagni figura come il principale sostenitore dell’iniziativa. E così, considerata la fortuna che ha avuto il progetto “Italia Nostra per gli Uffizi”, nelle intenzioni  c’è di dar seguito al ciclo di restauri nel quadro del più ampio progetto di pulitura e valorizzazione dei marmi antichi dei tre Corridoi di Galleria, progetto iniziato col recupero della scultura del cosidetto Seneca morente proseguito con la Giulia Mesa e col Nerone Fanciullo.

Per il 2014 la sezione fiorentina di Italia Nostra ha intenzione di finanziare il restauro di una scultura di dimensioni maggiori, l’Apollo seduto.

Com’è consuetudine, la sezione fiorentina di Italia Nostra organizzerà una serie di visite guidate alla scoperta non solo della Galleria dei marmi ma anche delle nuove sale da poco inaugurate, oltre alla Tribuna, e alle mostre temporanee, per promuovere la diffusione della storia dell’arte, la cultura del restauro e della conservazione del patrimonio.

(a.d)

poppea-uffizi

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

TV

Dance, Dance, Dance: fuori gli influencer Chiara Nasti e Roberto De Rosa

Nel Dance off della puntata andata in onda mercoledì sera, Chiara Nasti e Roberto De Rosa hanno sfidato Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, uscendone sconfitti.

TV

Amici 16: Sabrina Ferilli non sarà più tra i giudici, Morgan unico nome confermato

Un altro addio nel celebre talent. Dopo quelli di Emma ed Elisa, lascia il programma anche Sabrina Ferilli, presente nella giura di Amici nelle ultime […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag