Settimana della cultura, dagli Uffizi a Pompei il viaggio nell’arte è gratis

Si chiama Settimana della Cultura, in realtà dura 10 giorni e include due week end, questo e quello che seguirà. Promossa dal Mibac, la dodicesima […]

Si chiama Settimana della Cultura, in realtà dura 10 giorni e include due week end, questo e quello che seguirà. Promossa dal Mibac, la dodicesima edizione della manifestazione, presentata ieri a Pompei, da oggi fino al 25 aprile aprirà gratuitamente al pubblico, musei e siti statali per il più straordinario dei viaggi nel patrimonio storico e artistico del Belpaese.

Come da copione, la Settimana della Cultura  – ottima occasione per impiegare bene il tempo libero – si completa con una serie di eventi, inaugurazioni, mostre, incontri, concerti, visite guidate, aperture straordinarie di luoghi d’arte poco o per nulla fruiti. Lungo l’elenco delle manifestazioni (per il programma clicca qui), circa 3 mila per dare impulso a quello che sembra essere un rinnovato interesse popolare per le italiche bellezze. “Negli ultimi 6 mesi  – ha detto Mario Resca, direttore generale per la valorizzazione del patrimonio culturale –  il trend che avevamo di visitatori nei nostri musei, nei siti archeologici, da negativo si è bloccato ed è diventato positivo in modo consistente”.

Le iniziative da evidenziare sarebbero molteplici, ne segnaliamo una per la sua valenza simbolica, in provincia de L’Aquila, l’inaugurazione del Nuovo Museo di Celano, in località Paludi. Scrive Anna Maria Reggiani, direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Abruzzo: ”Questo museo è stato di fondamentale importanza per il ricovero, la documentazione ed il restauro della maggior parte delle opere d’arte che sono state recuperate in seguito al terremoto aquilano dell’aprile 2009. Attuando una trasformazione, già iniziata da qualche anno, il museo ha potenziato la propria ricettività e risposto di volta in volta alle esigenze legate alla salvaguardia e alla
conservazione dei beni artistici diventando punto di riferimento per
molte attività culturali. La novità del Museo inizia dal nome, Musè,
che combina in sé il passato ed il presente, l’istituzionalità del nome
museo con la modernità della domanda “cosa è museo?”. A questo
cerca di rispondere il nostro nuovo centro che non è più solo contenitore
di oggetti, ma anche luogo di attività didattiche e formative,
deposito di materiali, centro di restauro, base di incontro per
convegni e conferenze, sede di mostre ed esposizioni temporanee”.

In occasione della Settimana della Cultura, il Nuovo Museo di
Celano ha organizzato tre eventi che coprono interessi
molteplici, dall’archeologia alla storia dell’arte per concludere con
la storia e le tradizioni popolari. La mostra “Marte&Venere. La forza
del bello, il bello della forza
” dove saranno posti a confronto la
sfera femminile e quella maschile nell’antichità: la delicatezza di ornamenti
antichi delle donne come le collane in ambra, gli orecchini
e gli anelli in bronzo, argento ed oro si contrappone all’imponenza
delle lunghe spade, dei pugnali e delle lance degli uomini guerrieri.
Il percorso espositivo continuerà con la mostra “Terra madre
Abruzzo
” che accoglierà sette sculture lignee, raffiguranti Madonne
con bambino, salvate dal Museo Nazionale d’Abruzzo in seguito al
sisma. Le statue tornano nel loro luogo di ricovero, dopo una
mostra itinerante in diversi musei abruzzesi e saranno visibili anche
durante le fasi di restauro dal momento che il Museo offrirà a tutti
gli ospiti un laboratorio aperto.
Il giorno 18 aprile avverrà la presentazione del libro “Onna. Anno
1000 – 6 aprile 2009
” scritto da Giustino Parisse, giornalista aquilano
legato indissolubilmente alla sua terra. L’autore, in modo toccante e
commovente, ripercorre la storia del piccolo centro della Bassa
Valle dell’Aterno
dalle origini al 6 aprile 2009, quando il violento
sisma delle 3.32 lo distrusse completamente.

TV

Uomini e Donne: Clarissa Marchese confessa “Sposerò Federico Gregucci”

Non potrebbe essere più felice.  Clarissa Marchese, l’ex tronista di Uomini e Donne, ha confessato al settimanale Diva e Donna, in edicola questa settimana, di […]

TV

Un passo dal Cielo 4 Anticipazioni: stasera 23 febbraio 2017

Scopriamo cosa vedremo stasera nel sesto appuntamento con la fiction di Rai 1 Un Passo dal Cielo.

TV

L’intervista: Raoul Bova ospite di Maurizio Costanzo, questa sera su Canale 5

Questa sera alle 23.30 su Canale 5, un nuovo apputamento con “L’intervista“, il talk show, ideato e condotto da Maurizio Costanzo. L’ospite di questa sera, […]

TV

Anticipazioni Spagnole Una Vita: Chi è il padre di Cayetana?

Cayetana pretende un’ultima confessione da Fabiana: vuole che la domestica riveli l’identità di suo padre.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini e Marco Cartasegna rivali per Soleil

Nella registrazione di ieri di Uomini e Donne, si accendono gli animi tra i due tronisti, Luca Onestini e Marco Cartasegna, entrambi interessati alla bella […]

TV

Anticipazioni Beautiful 23 febbraio 2017: Eric e Quinn tornano insieme

Le numerose pressioni, provenienti sia dalla famiglia Forrester che Spencer, non sortiscono l’effetto sperato. Eric, deluso dai suoi familiari decide di tornare con Quinn.

Un commento su “Settimana della cultura, dagli Uffizi a Pompei il viaggio nell’arte è gratis”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag