Pompei, vita e morte dal museo al grande schermo

Una nuova moda si diffonde nell’arte: trasmettere al cinema le grandi mostre. E il British ci prova con Pompei

La mostra “Vita e morte a Pompei ed Ercolano,” allestita presso il British Museum di Londra dal 28 marzo al 29 settembre 2013, approda al cinema. Il 18 giugno, una visita “in diretta” girata in alta definizione sarà trasmessa in quasi trecento sale nel Regno Unito e in Irlanda. In Italia arrivera? Si spera.

 

Il trailer postato sul sito web del British Museum dà un assaggio di ciò che attende lo spettatore. “Il nostro blockbuster estivo che non si può perdere“, “trascorrere una giornata con coloro che sono morti nel 79 dC” e la ricostruizione particolareggiata della tragica eruzione responsabile della distruzione di Pompei ed Ercolano. Il documentario è completato dalle spiegazioni del direttore del British Museum, Neil MacGregor.

L’esperienza della mostra trasposto cinema era già stata tentata dalla National Gallery, con la collaborazione di Pathé in occasione della mostra su Leonardo Da Vinci, che fu portata sul grande a febbraio del 2012 in 16 paesi del mondo. L’11 aprile, invece, francesi e svizzeri potranno ammirare in sala la mostra di Manet in corso alla Royal Academy of Arts.

La mostra su Pompei, della quale abbiamo ampiamente trattato segna un’ occasione di rilancio per i siti archeologici vesuviani, raccogliendo circa 350 reperti provenienti da Pompei e Ercolano e permettendo di ricostruire uno spaccato veramente unico della società romana. Il percorso, attraverso sculture, rilievi marmorei, mosaici, pitture, ceramiche, gioielli, ma anche reperti organici carbonizzati e calchi dei corpi delle vittime dell’eruzione guida alla scoperta della vita quotidiana nell’antichità, come in una sorta di viaggio nel tempo. La ricostruzione della casa e degli ambienti domestici, dall’atrium alla cucina, alle sale da pranzo, al giardino, uno dei luoghi più affascinanti della domus, permette al  visitatore di immergersi nell’antica atmosfera delle città vesuviane, prima della catastrofe.

La mostra, organizzata dal British Museum in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per i Beni archeologici di Napoli e Pompei, è stata curata da Paul Roberts.

 

(a.d)

Gossip

Michele Bravi: “Mi sono innamorato, di un ragazzo” La canzone a Sanremo dedicata alla sua storia d’amore

Il giovane cantante umbro, vincitore di X Factor 2013, Michele Bravi, ha scelto di raccontare il suo amore per un altro ragazzo a Vanity Fair, […]

Cucina

Il primo Avocado Bar d’Europa apre ad Amsterdam

Dopo New York, spunta anche in Europa il primo Avocado Bar, dedicato completamente al gustoso frutto verde…

Attualità

Parata di star contro il bullismo: #NonStiamoZitti

Francesco Totti, apre la campagna contro il bullismo del Telefono Azzurro, al grido: #NonStiamoZitti

TV

Anticipazioni Spagnole Una Vita: Maria Luisa grida il suo disprezzo alla madre morta

Maria Luisa testimone dell’ultima crudele confessione di Lourdes, esprime tutto il suo disprezzo di fronte alla bara della madre defunta.

TV

Amici 16: Michele Perniola perde la sfida ma viene ammesso nella scuola di Amici

Michele Perniola è entrato ufficialmente nel cast della sedicesima edizione di Amici di Maria De Filippi. Nonostante abbia perso la sfida con il beniamino del […]

Film

50 Sfumature di nero, Dakota Johnson su Vogue: “L’orgasmo è un dono di Dio”

Vogue US decide di celebrare l’arrivo al cinema di 50 Sfumature di nero regalando la copertina alla sua bellissima protagonista: Dakota Johnson  è di nuovo la […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag