Pizza napoletana. Da oggi è “specialità tradizionale protetta”. Lo ha deciso la Comunità europea

Un riconoscimento alla “Pizza napoletana prodotta seconda la tradizione napoletana”, è giunto proprio in queste ore da Bruxelles. La pizza napoletana, in buona sostanza, ha […]

Un riconoscimento alla “Pizza napoletana prodotta seconda la tradizione napoletana”, è giunto proprio in queste ore da Bruxelles. La pizza napoletana, in buona sostanza, ha ottenuto il riconoscimento europeo di specialità tradizionale garantita (Sgt) e dunque, d’ora in avanti sarà protetta dall’Unione europea contro le imitazioni. E’ stato il Comitato europeo per le indicazioni geografiche, denominazioni d’origine protette e specialità alimentari a sancire questo punto. Inutile dire che per l’Italia è una vittoria assoluta. Sul suo blog, Luciano Pignataro, giornalista, critico enogastronomico de “Il Mattino” di Napoli asserisce che “La pizza è nata a Napoli, ma quasi nessuno in America lo sa. E’ uno dei tanti paradossi del made in Italy partenopeo che ha mosso in ritardo i passi necessari per tutelarsi. Ma adesso – aggiunge Pignataro – c’è un punto fermo: la Pizza napoletana ha conquistato a Bruxelles un fondamentale traguardo europeo e la sua ricetta – dagli ingredienti alla forma rotondeggiante fino alla cottura e conservazione – verrà protetta contro imitazioni e falsi”. E non è cosa da poco visto che proprio dall’Ue, in un recente passato, sono state approvate norme che andavano contro i prodotti italiani. “La pizza napoletana, insomma, continuerà ad essere la più buona e inimitabile. E anche un po’ tutelata – continua Pignataro – a livello normativo, cosa che non guasta affatto Un riconoscimento che rappresenta anche un passo avanti nella lotta alla pirateria alimentare a livello internazionale”. Ma come sarà questa squisitezza apprezzata in ogni località del pianeta? Il “disciplinare di produzione” certificato da Bruxelles, recita che la pizza debba avere un diametro non superiore ai trentacinque centimetri con un bordo rialzato fra 1 e 2 centimetri. Il condimento dovrà essere esclusivamente di pomodori pelati, mozzarella di bufala campana dop o mozzarella stg, aglio, un filo d’olio, sale e foglie di basilico fresco mentre la sua cottura dovrà avvenire esclusivamente in forni a legna.Non potrà essere congelata o surgelata o messa sottovuoto. In breve la si potrà mangiare solo in pizzeria.

TV

Uomini e Donne: Clarissa Marchese confessa “Sposerò Federico Gregucci”

Non potrebbe essere più felice.  Clarissa Marchese, l’ex tronista di Uomini e Donne, ha confessato al settimanale Diva e Donna, in edicola questa settimana, di […]

TV

Un passo dal Cielo 4 Anticipazioni: stasera 23 febbraio 2017

Scopriamo cosa vedremo stasera nel sesto appuntamento con la fiction di Rai 1 Un Passo dal Cielo.

TV

L’intervista: Raoul Bova ospite di Maurizio Costanzo, questa sera su Canale 5

Questa sera alle 23.30 su Canale 5, un nuovo apputamento con “L’intervista“, il talk show, ideato e condotto da Maurizio Costanzo. L’ospite di questa sera, […]

TV

Anticipazioni Spagnole Una Vita: Chi è il padre di Cayetana?

Cayetana pretende un’ultima confessione da Fabiana: vuole che la domestica riveli l’identità di suo padre.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini e Marco Cartasegna rivali per Soleil

Nella registrazione di ieri di Uomini e Donne, si accendono gli animi tra i due tronisti, Luca Onestini e Marco Cartasegna, entrambi interessati alla bella […]

TV

Anticipazioni Beautiful 23 febbraio 2017: Eric e Quinn tornano insieme

Le numerose pressioni, provenienti sia dalla famiglia Forrester che Spencer, non sortiscono l’effetto sperato. Eric, deluso dai suoi familiari decide di tornare con Quinn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag