Modigliani, Soutine, e gli artisti maledetti: la mostra che ha incantato Milano arriva a Roma

Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti. La collezione Netter. Dal 14 novembre
dopo il grande successo ottenuto al Palazzo Reale di Milano arrivano a Roma le opere della collezione Jonas Netter, esposte al Museo Fondazione Roma, Palazzo Cipolla

Queste opere non sono state mostrate al pubblico da più di settant’anni, e oggi ricompaiono come per magia, come uscite da un altro mondo”. Così Marc Restellini, curatore della mostra dà il senso all’esposizione che propone più di 120 opere in mostra per ricostruire il percorso di artisti che vissero in un periodo affascinante della storia dell’arte nel quartiere di Montparnasse agli inizi del ‘900: Modigliani, Soutine, Utrillo, Suzanne Valadon, Kisling e molti altri.

Modigliani era sbarcato a Parigi nel 1906 sentendo che quello era il posto dove avrebbe potuto “salvare il suo sogno”. Va a vivere a Montparnasse che, in quegli anni, diventa il quartiere degli artisti; non solo pittori, ma anche scrittori, come Hemingway e Miller, intellettuali come Jarry e Cocteau, rifugiati politici come Lenin e Trockij.

I luoghi di incontro sono le trattorie a buon mercato e le bettole-cantine in cui si tira tardi parlando di arte e politica e non di rado le discussioni terminano in risse. Le condizioni di vita sono per tutti assai misere, ma è il fuoco sacro dell’arte, la consapevolezza che le loro opere stanno cambiando per sempre i canoni estetici, a dare la forza a Modigliani e compagni di andare avanti.

È in questo contesto – che di lì a poco verrà definito bohémien – che, come scrive il curatore Marc Restellini: “Questi spiriti tormentati si esprimono in una pittura che si nutre di disperazione. In definitiva, la loro arte non è polacca, bulgara, russa, italiana o francese, ma assolutamente originale; semplicemente, è a Parigi che tutti hanno trovato i mezzi espressivi che meglio traducevano la visione, la sensualità e i sogni propri a ciascuno di loro”.

E ancora: “Quegli anni corrispondono a un periodo d’emancipazione e di fermento che ha pochi eguali nella storia dell’arte. Ovunque in Europa era in corso una rivoluzione estetica, preludio a un’evoluzione dei costumi; ed è a Parigi, ‘l’unico luogo al mondo in cui la rivolta ha il diritto di cittadinanza’, prima a Montmartre e poi a Montparnasse, che quegli artisti – tutti ebrei – si sono ritrovati per tentare la sorte”.

Ed ebreo era anche Jonas Netter, una figura importantissima per gli artisti in mostra, senza il quale molti tra loro non avrebbero avuto di che vivere e sostentarsi: il percorso espositivo, articolato in sei sezioni, mette a confronto i capolavori acquistati nell’arco della sua vita da Jonas Netter, che, affascinato dall’arte e dalla pittura, diventa un amateur illuminato e acuto riconoscitore di talenti, grazie all’incontro col mercante d’arte e poeta polacco Léopold Zborowski, anche egli ebreo.

Netter conosce Modigliani, Soutine, Utrillo ed entra in contatto con Valadon, Kisling, Krémègne, Kikoïne, Hayden, Ébiche, Antcher e Fournier. La loro produzione lo affascina e lo spinge a sostenerli generosamente e a comprare dal mercante i loro lavori: egli diventa quasi un “mecenate”, ispirato e geniale insieme.

 

QUI TUTTI GLI APPROFONDIMENTI

 

QUI IMPERDIBILI APPROFONDIMENTI

 

QUI ALTRI APPROFONDIMENTI E LA GALLERIA FOTOGRAFICA  

 

(r.v)

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

TV

Dance, Dance, Dance: fuori gli influencer Chiara Nasti e Roberto De Rosa

Nel Dance off della puntata andata in onda mercoledì sera, Chiara Nasti e Roberto De Rosa hanno sfidato Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, uscendone sconfitti.

TV

Amici 16: Sabrina Ferilli non sarà più tra i giudici, Morgan unico nome confermato

Un altro addio nel celebre talent. Dopo quelli di Emma ed Elisa, lascia il programma anche Sabrina Ferilli, presente nella giura di Amici nelle ultime […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag