Michelangelo Pistoletto entra al Louvre

Michelangelo Pistoletto invité du Louvre. “Année1 – Le Paradis sur Terre”
25 aprile – 3 settembre 2013, Musée du Louvre. Curatori: Marie-Laure Bernadac, Marcella Lista, Pauline Guéland

Il museo del Louvre dà carta bianca a Michelangelo Pistoletto e con il maestro italiano avvia un ciclo di mostre dedicate al contemporaneo. Da giugno invece sarà la reggia di Versailles ad aprirsi a un altro maestro della contemporaneità, anche lui italiano, anche lui legato indissolubilmente all’arte povera: Giuseppe Penone (leggi articolo). Due luoghi simbolo dell’arte e della grandeur francese si aprono agli esponenti dell’unico movimento artistico del secondo Novecento italiano che abbia saputo parlare al mondo. Sarà il caso prenderne nota.

pistoletto_louvreMa quella di Pistoletto non chiamatela solo mostra, perché è qualcosa di più: “Non si tratta più di presentare solamente alcune opere in dialogo con le collezioni, principio fondamentale dei Contrepoints, ma anche di approfittare della presenza dell’artista per organizzare un programma di incontri fruttuosi con i diversi servizi educativi e culturali, così come dei dibattiti e performances presso l’auditorium, e nel giardino delle Tuileries” specifica la nota della Fondazione Pistoletto – Cittàdellarte.

Un percorso tra passato, presente e futuro, un interrogare il tempo per guardare innanzitutto al domani, a quella rinascita umanitaria che Pistoletto invoca da tempo con forza e tenacia inesauribili.  Il passato, lo sguardo retrospettivo, è rappresentato dal patrimonio museale stesso, il presente sono invece i visitatori catturati in quegli specchi che tanta parte hanno svolto nell’opera di Pistoletto, e poi c’è il futuro a cui il maestro guarda attraversi il simbolo del Terzo Paradiso, che realizzerà in forma monumentale appositamente per il Louvre.

Nel titolo della mostra “Anno 1, il paradiso sulla terra”, c’è l’invocazione a una nuova era, al tempo di una trasformazione umana, sociale, culturale, politica, di cui il maestro s’è reso promotore e che è stata celebrata nel mondo intero il 21 dicembre 2012 con installazioni e performances, specialmente nella Cour Napoleon del Louvre. Il giorno della rinascita, il Re-Birth Day .

Le opere di Pistoletto saranno allestite in diversi dipartimenti del museo (Pittura, Scultura, Luovre medioevale) in un dialogo millenario con la storia dell’arte e le diverse civiltà. Ci saranno i suoi primi quadri-specchio (specchianti), che ci invitano ad una riflessione sulla funzione del quadro e ad una messa in dubbio della prospettiva, fino alle sue ultime opere come The Mirror of Judgement o Il tempo del Giudizio con le quali l’artista ci obbliga, integrandoci nell’opera, a confrontarci con la nostra responsabilità all’interno dell’evoluzione del mondo. In questa direzione si inserisce una sezione della mostra interamente dedicata a Cittadellarte, fucina di creatività, a Biella, che raggruppa diversi campi delle scienze umane.

“Amate le differenze!” (Love difference). Queste frasi luminose scritte in differenti linguesaranno appese sulle mura (bastioni) del vecchio Louvre. Un messaggio diretto a fare i conti con le identità e la globalizzazione. “Dalle antichità greche e romane al dipartimento di pittura, passando per la Corte Marly e le mura di Carlo VI, il Louvre è così attraversato, attivato dalla presenza delle opere di Michelangelo Pistoletto ed impregnato dalla visione dell’artista che pone ogni visitatore di fronte al simbolo del Terzo Paradiso”. Questo simbolo – mutuato dal segno matematico dell’infinito, un otto rovesciato, ma con tre pance – è sempre più presente nell’opera del maestro e sintetizza con rappresenta l’incontro tra natura e artificio, tra uomo e tecnologia; in quel terzo anello che fa da congiunzione tra i due mondi “una nuova matrice di pensiero per immaginare altre relazioni tra l’uomo e la società, così come un’altra economia del mondo”. Vi ritorneremo (a.d)

 

 

 

TV

Uomini e Donne: Soleil Sorge, sotto accusa per foto hot, si difende “violata privacy da un hacker”

Una delle protagoniste indiscusse del trono di Luca Onestini, l’attuale tronista di Uomini e Donne, ex corteggiatore di Clarissa Marchese,  è la modella e conduttrice […]

TV

Amici 16: Serena De Bari accusata di plagio, interviene Elisa Vismara

Sabato pomeriggio, nello speciale  di Amici 16, c’è stata la sfida di canto tra Elisa Vismara e Serena De Bari. La sfida si è chiusa […]

TV

Una Vita Anticipazioni Spagnole: la storia di Humildad

Chi è Humildad? Scopriamo tutta la verità sulla donna che ha diviso Mauro e Teresa…

TV

L’Isola dei Famosi: Massimo Ceccherini contro Raz Degan e il messaggio per Eva Grimaldi

Dopo una settimana abbastanza tranquilla per i naufraghi dell’Isola dei Famosi 12, si è conclusa la diretta della quarta puntata con una nuova nomination, che […]

TV

Uomini e Donne: oggi la scelta di Sonia Lorenzini

Oggi, alle 14.45 su Canale 5, andrà in onda il trono classico con la scelta di Sonia Lorenzini. Si conclude dunque il controverso percorso come […]

TV

Beautiful Anticipazioni 21 febbraio 2017: Ridge e Katie tentano di salvare la Forrester

Dopo aver affrontato Quinn, Ridge, chiede il sostegno di Katie per salvare la Forrester.

Un commento su “Michelangelo Pistoletto entra al Louvre”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag