Matisse e gli ultimi ritagli di colore: una grande mostra a Londra

Matisse: cut outs. Dal 17 aprile al 7 settembre, la Tate Modern di Londra ospita la più grande e completa mostra dedicata ai collage di Matisse

Henri Matisse (1869-1954) pensava di non farcela. Quando nel 1941 i medici gli diagnosticarono un cancro e lo sottoposero per questo a un delicato intervento chirurgico, l’acclamato maestro del modernismo era convinto d’essere giunto alla fine dei suoi giorni. L’intervento lo lasciò su una sedia a rotelle, ma fu proprio in quel periodo che rinacque a quella che lui stesso chiamerà la “seconda vita”. E alla pittura, diventata impraticabile per le sue condizioni fisiche, l’artista sostituisce un nuovo linguaggio visivo, uno strumento semplice, infantile, che nelle mani di Matisse diventa una modalità di rappresentazione a se stante: i ritagli di carta saranno il suo mezzo per “scolpire” il colore, il medium che sino alla fine, fino a due giorni prima della morte, avvenuta nel novembre del 1954, ne tradurrà il pensiero creativo. Un pensiero esuberante, sino in fondo, che torna sfidare le ortodossie come già aveva fatto col pennello decenni prima, perché il segreto di Matisse non è rinuncia, ma trasformazione, e i ritagli sono ciò che lui chiama semplicemente “la pittura con le forbici“. E delle tante lezioni che il maestro ha impartito ai posteri, questa è la più struggente.


La mostra che il museo londinese ha realizzato con il MoMA di New York (dove sarà dal 24 ottobre al 4 febbraio) propone 120 opere provenienti da importanti collezioni pubbliche e private, è la mostra più completa mai dedicata ai ritagli di carta ritagli dell’artista, realizzati tra il 1943 e il 1954, rappresentano  la una rivoluzione in un corpus di opere già innovativo, ed è raro che gli ultimi lavori di un grande artista possano giungere a tali livelli, brillante capitolo finale di una carriera lunga più di 50 anni.

 

Matisse realizza i primi ritagli tra il 1943 e il 1947, raccolti insieme nel celeberrimo volume d’artista, “Jazz”, il libro in 20 tavole, oggi è conservato al Centre Pompidou. Le copie, pubblicate da Teriade e dotate di un testo scritto a mano da Matisse, sono in mostra accanto ai ritagli originali.
Tra gli altri importanti ritagli in mostra troviamo, dalla collezione della stessa Tate: The Snail, la lumaca (1953), quindi Memoria di Oceania, sempre del 1953 ( MoMA , New York) e Larga composizione con maschere, dello stesso anno ( National Gallery of Art, Washington). Una fotografia in studio di Matisse rivela che questi lavori furono inizialmente concepiti come un tutto unitario ed è la prima volta che le tre opere, di grandi dimensioni, si ritrovano affiancate da quando furono realizzate.
La mostra include il maggior numero dei celebri Nudi Blu di Matisse, mai esposti insieme, tra cui pezzo più importante è il Blue Nude I 1952 (Fondazione Beyeler, Basilea). Le opere manifestano chiaramente un rinnovato interesse di Matisse per la figura. In realtà la mostra mette in evidenza tutte le tensioni riscontrabili nei ritagli di Matisse: fra finitura e processo; arte e decorazione; contemplazione e utilità; disegno e colore.
Henri Matisse : The Cut – Outs è curata da Nicholas Cullinan, curatore  del dipartimento di Arte Moderna e Contemporanea al MoMA, e Nicholas Serota direttore alla Tate e Flavia Frigeri , assistant curator nella stessa istituzione e ancora da Jodi Hauptman , Karl Buchberg , Samantha Friedman. www.tate.org

 

 

 

 

Gossip

Uomini e Donne: Federico Gregucci regala una fedina a Clarissa Marchese

Da quando sono usciti dal programma di Maria De Filippi, subito dopo la scelta, sono inseparabili. Stiamo parlando dell’ex tronista Clarissa Marchese e di Federico […]

Gossip

Maddalena Corvaglia annuncia la separazione da Stef Burns

Maddalena Corvaglia e Stef Burns si sono lasciati. Ad annunciarlo, su Instagram è proprio lei, con un lungo e amaro post che mette la parola […]

TV

Amici 16: Alex Braga accusa Lo Strego di arroganza

Nel daytime di Amici, sotto accusa Nicolas Burioni, in arte Lo Strego, dal professore di canto Alex Braga. Mentre per Giada e Elisa si lancia […]

TV

la neomelodica Nancy Coppola tra i naufraghi de L’Isola dei Famosi 12

Annunciato il nuovo concorrente de L’Isola dei Famosi 12 che sostituirà le Marchi, si tratta della neomelodica Nancy Coppola.

TV

Uomini e Donne: Luca Onestini e Manuel Vallicella divisi per Carmen

Nelle prime puntate del trono classico, emerge già una corteggiatrice ambita da entrambi i tronisti: Carmen Rimauro, 20 anni, napoletana, iscritta al terzo anno della […]

TV

Anticipazioni Un passo dal Cielo 4: stasera 19 gennaio 2017

Secondo appuntamento con la fiction Un Passo dal Cielo, stasera su Rai1. Scopriamo le anticipazioni della puntata del giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag