Mariangela Melato è morta a 71 anni

“Recitare è un bisogno, come quello di amare o di andare in bagno” Mariangela Melato non c’è più. Dopo aver donato la sua vita all’arte […]

“Recitare è un bisogno, come quello di amare o di andare in bagno”

Mariangela Melato non c’è più. Dopo aver donato la sua vita all’arte della recitazione, Mariangela Melato si è spenta a 71 anni questa mattina alle 5, in una clinica della Capitale. Mariangela Melato a soli 71 anni lascia un vuoto incolmabile nel teatro italiano, ma anche nel cinema: la sua incredibile voce mancherà e anche la sua perfezione e quel suo essere impeccabile sul palcoscenico, ma anche fuori. Mariangela Melato se n’è andata e lo ha fatto prematuramente, lei che ha segnato un pezzo della storia italiana.

In teatro si affermò nell’Orlando furioso (1968) di Luca Ronconi, ma ebbe successo anche nella commedia musicale di Garinei e Giovannini Alleluia brava gente (1971). Affrontò personaggi di grande impegno nelle tragedie Medea (1986) e Fedra (1987) di Euripide e nelle commedie Vestire gli ignudi di Pirandello (1990) e La bisbetica domata di Shakespeare (1992).

 

 

Il suo contributo artistico si è manifestato anche al cinema, in cui Mariangela Melato ha alternato ruoli drammatici (La classe operaia va in paradiso, 1971, e Todo modo, 1976, di Petri; Caro Michele, 1976, di Monicelli; Oggetti smarriti, 1979, e Segreti segreti, 1985, di Giuseppe Bertolucci; Dimenticare Venezia, 1979, e Il buon soldato, 1982, di Franco Brusati; Figlio mio, infinitamente caro, 1985, di Valentino Orsini) a quelli da commedia, come in Mimì metallurgico ferito nell’onore (1972), Film d’amore e d’anarchia (1973) e Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto di Lina Wertmüller; Casotto (1977) e Mortacci (1988) di Sergio Citti; Aiutami a sognare (1980) di Pupi Avati. Forte e indissolubile il sodalizio artistico con Giancarlo Giannini, con cui ha recitato nei film di Lina Wertmüller che ha saputo tirar fuori e mostrare tutta le vena comica di Mariangela Melato.

 

 

 

 

 

Recente l’abbiamo vista in televisione nella commedia di De Filippo, Filumena Marturano che vi abbiamo descritto dettagliatamente QUI.

 

 

 

Addio dunque alla schiva Mariangela Melato, incarnazione della borghese milanese illuminata, per alcuni fredda, ma capace sempre di grande intensità.

 

 

(b.p.)

TV

Anticipazioni Il Segreto19 febbraio: Matias smaschera Raimundo

Matias rinviene una valigetta con del materiale compromettente nelle mani di Raimundo.

TV

Anticipazioni Il Segreto 18 febbraio 2017: Hernando dice a Camila di non amarla

Hernando rivela alla sua giovane moglie la verità riguardo al loro matrimonio e i motivi che l’hanno spinto a sposarla.

TV

Anticipazioni Il Segreto 17 febbraio: Hernando respige Camila

Hernando rifiuterà di condividere il talamo nuziale con la giovane moglie e lei troverà conforto scrivendo ad una misteriosa amica…

TV

Uomini e Donne: Manuel lascia il trono, Marco Cartasegna è il nuovo tronista

Come già si sospettava, Manuel Vallicella non ha cambiato la sua decisione e nella registrazione di ieri di Uomini e Donne, ha comunicato la scelta […]

TV

Uomini e Donne: Sonia Lorenzini sceglie Emanuele Muati

La registrazione di ieri del trono classico di Uomini e Donne, ha regalato, come prevedibile, colpi di scena. Dopo le polemiche che hanno contraddistinto il […]

TV

Uomini e Donne: Asia Nuccetelli voleva il trono, la confessione di Raffaella Mennoia

In questi giorni i post su Instagram della redattrice e autrice di Uomini e Donne, Raffaella Mennoia, sono decisamente provocatori e spassosi. All’ennesima critica al […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag