Louvre, la Nike si fa bella

Il Louvre, museo simbolo della Francia ha tre opere-simbolo, e nessuna delle tre è francese: la Gioconda, la Nike di Samotracia e la Venere di Milo . Delle tre attempate bellezze solo la Venere è stata recentemente sottoposta a restauri, la Nike lo sarà presto e la Gioconda forse mai

« Vénus de Milo » © 2010 musée du Louvre / Anne Chauvet

Nike_of_Samothrake_Louvre_Ma2369_n4

La Nike di Samotracia

Tornata in splendida forma dopo il lifting effettuatole nel 2010 dall’italiana Anna Martinotta, quel “gran gendarme” della Venere di Milo (la definizione è di Renoir) ha ritrovato dopo restauri mal concepiti e troppi anni d’età, la pelle fresca del marmo dal quale fu creata, intorno al 100 avanti Cristo nelle isole Cicladi. Dei tre pezzi forti del Louvre, è lei, la Venere mutilata quella in forma “smagliante”, ma tra qualche tempo potremmo ritrovare in forma assai migliore anche la Nike di Samotracia, la vittoria alata “scapicollata” del II secolo a.C che dal 3 settembre abbandona provvisoriamente quel “palcoscenico” in cima allo scalone Daru dov’è ammirata ogni anno da dieci milioni di persone (meglio di un blockbuster). Farà ritorno solo dopo l’estate del 2014. Intanto i restauratori del Centre de Recherche et de Restauration des Musées de France sotto l’occhio di un team di esperti internazionali la toglieranno dal piedistallo a forma di barca, elimineranno il basamento di cemento, la ripuliranno in maniera approfondita, e vi reintegreranno i frammenti attualmente custoditi nei depositi.
Questa operazione richiederà diversi mesi: lo smantellamento e la rimozione del monumento avrà inizio a giorni, il trasferimento della Vittoria alata trovata nell’isola di Samotracia nel 1863 è previsto per l’estate 2014. Intanto lo scalone Daru subirà una completa ristrutturazione: pareti, pavimenti, archi e parapetti saranno rimessi a nuovo. Dalle primavera del 2015
il monumento godrà di un nuovo allestimento, ideato per metterne in risalto le fattezze.

E lei, la Gioconda? Sul terzo pezzo forte del museo, ovvero il primo, il ritratto di Monna Lisa, sono anni ed anni che s’inseguono discussioni sull’opportunità o meno di sottoporre l’opera a restauri. Vincent Delieuvin, curatore dei dipinti italiani al Louvre è convinto che se non s’interviene in tempi rapidi, il dipinto ad olio, che anno dopo anno diventa sempre più scuro, rischia di morire. Altri, preoccupati dell’eccessiva fragilità della Monna Lisa, ritengono che, per evitare possibili danni agli strati pittorici originali, è opportuno che resti così com’è. Qualsiasi sarà la decisione (decisone difficile anche dal punto di vista strettamente economico, poiché far sparire provvisoriamente la Gioconda dal Louvre significa anche perdere molti visitatori, si calcola che siano almeno 20mila le persone che ogni giorno l’ammirano) la cosa rimarrà controversa. Com’è accaduto per la Sant’Anna, l’ultimo dipinto di Leonardo, anch’esso custodito nel grande museo parigino, la cui ripulitura ha spaccato un comitato internazionale d’esperti ed è costata due illustri dimissioni.  (g.m)

 

TV

L’Isola dei Famosi 2017: Vladimir Luxuria nel ruolo di opinionista

Vladimir Luxuria torna all’Isola dei Famosi dopo essere stata concorrente e vincitrice nel 2008, opinionista e inviata rispettivamente nel 2011 e 2012.

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e la strage dei Mella

Francisca si vendica dei Mella per avergli soffiato la proprietà di Jaral…

Gossip

Amici 16: Riccardo Marcuzzo si è fidanzato con Giulia Pelagatti

Nella scuola di Amici nascono nuovi, giovanissimi amori che fanno breccia nel cuore dei telespettatori: il cantante Riccardo Marcuzzo e la ballerina Giulia Pelagatti confermano […]

Gossip

Brad Pitt e Kate Hudson, un nuovo amore?

I media australiani lanciano una news che infiamma il gossip: Brad Pitt, fresco di divorzio da Angelina Jolie e Kate Hudson, figlia dell’attrice Goldie Hawn, […]

Arte e Cultura

Good Design Award 2017: vince il design Made in Italy

I designer italiani Alessandro Loschiavo e Marco Paiani per Aliantedizioni, vincono il Good Design Award con una serie di tavolini ispirati agli Armillaria Borealis, specie di funghi tipici dei climi freddi.

TV

Un passo dal Cielo 4 anticipazioni prima puntata: stasera 17 gennaio 2017

Parte stasera la quarta stagione della fortunata serie di Rai1, Un Passo dal Cielo. Scopriamo la trama del primo episodio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag