La politica, le elezioni e il posto della Cultura

Nell’incertezza politica che accantona i problemi reali del Paese, la Cultura è la grande dimenticata

Il tempo è quello della sospensione, dell’attesa vigile, forse del coma farmaceutico per un’Italia distesa sullo spartiacque, che non può tornare indietro e non sa come andare avanti e allora è meglio che dorma ancora un po’.  La sensazione non è quella di vivere un momento epocale, ma di subirlo. Parole di tendenza: impasse, cul de sac, stallo alla messicana. La promessa dei “grillini” è che nulla sarà più come prima; quella dei partiti tradizionali usciti variamente sconfitti dalle elezioni (o diversamente sconfitti, fate voi) non c’è. Non c’è nulla da   promettere, ma da reggere la navigazione a vista di quello che sarà, se sarà, il prossimo Governo. “Navigazione a vista”, parole di tendenza prossime venture. E non potrebbe esserci niente di più dannoso in un Paese che, per riemergere dalle ombre, avrebbe bisogno di programmazione, di sguardi (e azioni) in prospettiva, di “visioni”, se volete.

In tutto questo la cultura, grande dimenticata del Paese, non trova più spazi di discussione. Si potrebbe obiettare che allo stato attuale sia inevitabile. Non lo è. Qualsiasi Governo giungerà a compimento, dovrà occuparsi in tempi rapidi di mettere a punto pacchetti di azioni per la crescita economica. Sarebbe urgente che vi confluissero anche provvedimenti relativi alla cultura. Dove mai ricchezza fu meno apprezzata, il cambiamento vero parte proprio da qui: dalla priorità che gli “eletti” sapranno dare al “petrolio italiano”. Staremo a vedere. (a.d)

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

TV

Dance, Dance, Dance: fuori gli influencer Chiara Nasti e Roberto De Rosa

Nel Dance off della puntata andata in onda mercoledì sera, Chiara Nasti e Roberto De Rosa hanno sfidato Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, uscendone sconfitti.

TV

Amici 16: Sabrina Ferilli non sarà più tra i giudici, Morgan unico nome confermato

Un altro addio nel celebre talent. Dopo quelli di Emma ed Elisa, lascia il programma anche Sabrina Ferilli, presente nella giura di Amici nelle ultime […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag