jOBS: Ashton Kutcher e l’interpretazione del padre di Apple al Sundance Festival

Il pro biopic sulla vita di Steve Jobs fa discutere da mesi e fa discutere soprattutto la scelta di Ashton Kutcher come protagonista, ma…

jOBS, scritto da Matth Whiteley e diretto da Joshua Michael Stern, sarà presentato in anteprima (fuori concorso) a chiusura del festival, con l’opportunità di beneficiare del picco di risonanza. Nel cast: Dermot Mulroney, Josh Gad, Lukas Haas, Matthew Modine e J.K. Simmons.

Sì, il primo film dedicato alla vita del padre di Apple ha finalmente avuto il riconoscimento che merita. Dopo le prime debacle per la scelta di Kutcher chiamato a interpretare Steve Jobs, il film indipendente ha fatto ricredere gli addetti ai lavori, tanto da scegliere come film di chiusura di uno dei Festival di cinema più quotati, il Sundance appunto (17 – 27 gennaio).

 

 

Il responsabile della programmazione del Sundance Trevor Groth ha spiegato in maniera entusiastica la sua scelta:

“Vedere quello che Job sè riuscito a ottenere soltanto grazie alla fede ancorata alla sua visione del mondo è qualcosa di straordinario. Penso che molte persone si identificheranno e si sentiranno confortate dal suo esempio”

John Cooper, il direttore del festival invece si sofferma sull’interpretazione del credibilissimo Ashton Kutcher:

“Un’interpretazione formidabile, sembra davvero che abbia colto tutte le sfumature di Steve Jobs, di chi era davvero”

A raccontare ancora di Kutcher è il suo collega e co-protagonista Josh Gad, che interpreta il ruolo del co-fondatore della Apple, Steve Wozniak. Gad in un’intervista all’US Weekly si lascia sfuggire un:

“Ashton sorprenderà moltissime persone. La sua trasformazione nel film è assolutamente sbalorditiva”

E proprio mentre il film indipendente dedicato alla vita di Jobs sta per essere finalmente presentato al grande pubblico, anche  lo sceneggiatore premio Oscar Aaron Sorkin è al lavoro sulla sceneggiatura di un non conventional biopic di prossima uscita. La storia sarà basata e ispirata alla biografia di Walter Isaacson Steve Jobs, di cui la Sony ha acquistato i diritti, la pellicola scorrerà lungo tre sequenze uniche, di trenta minuti ciascune.

Gossip

Michele Bravi: “Mi sono innamorato, di un ragazzo” La canzone a Sanremo dedicata alla sua storia d’amore

Il giovane cantante umbro, vincitore di X Factor 2013, Michele Bravi, ha scelto di raccontare il suo amore per un altro ragazzo a Vanity Fair, […]

Cucina

Il primo Avocado Bar d’Europa apre ad Amsterdam

Dopo New York, spunta anche in Europa il primo Avocado Bar, dedicato completamente al gustoso frutto verde…

Attualità

Parata di star contro il bullismo: #NonStiamoZitti

Francesco Totti, apre la campagna contro il bullismo del Telefono Azzurro, al grido: #NonStiamoZitti

TV

Anticipazioni Spagnole Una Vita: Maria Luisa grida il suo disprezzo alla madre morta

Maria Luisa testimone dell’ultima crudele confessione di Lourdes, esprime tutto il suo disprezzo di fronte alla bara della madre defunta.

TV

Amici 16: Michele Perniola perde la sfida ma viene ammesso nella scuola di Amici

Michele Perniola è entrato ufficialmente nel cast della sedicesima edizione di Amici di Maria De Filippi. Nonostante abbia perso la sfida con il beniamino del […]

Film

50 Sfumature di nero, Dakota Johnson su Vogue: “L’orgasmo è un dono di Dio”

Vogue US decide di celebrare l’arrivo al cinema di 50 Sfumature di nero regalando la copertina alla sua bellissima protagonista: Dakota Johnson  è di nuovo la […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag