Gae Aulenti è morta: addio all’architetto e designer d’Italia

Gae Aulenti è morta nella notta nella sua casa milanese, ad annunciarlo sua figlia Giovanna. Malata da tempo, la signora dell’architettura, 85 anni, ha lavorato sino alla fine. Sabato 3 novembre verrà inaugurato l’aeroporto di Sant’Egidio di Perugia, un progetto interamente firmato da lei

“Mia madre era malata da tempo ma ha tenuto duro. Teneva molto al premio della Triennale, si e’ fatta forza e con entusiasmo ha partecipato a questa cerimonia. E’ stata la sua ultima uscita”.

Giovanna, sua figlia, ha annunciato la morte dell’architetto e designer che ha saputo incarnare l’eccellenza artistica italiana,  è stata insignita della medaglia d’oro ai benemeriti della cultura e dell’arte dalla presidenza della Repubblica. La sua ultima uscita pubblica risale allo scorso 16 ottobre, quando aveva ritirato per la sua carriera la Medaglia d’oro all’architettura conferitole durante una cerimonia alla Triennale. Gae Aulenti lascia un vuoto incolmabile non solo nell’architettura italiana, ma nel Paese, le sue opere ammiratissime in tutto il mondo – talvolta contestate – comunque sempre attente al “fattore umano” dell’arte del costruire. in un’intervista a Vogue nel 1970, una sintesi del suo pensiero:”A chi mi chiede come fare una casa consiglio di non avere nulla: solo qualche scaffale per i libri, alcuni cuscini per sedersi. E poi di prendere posizione contro l’effimero, contro le mode passeggere… per tornare ai valori duraturi”. Anche il Presidente della Repubblica, ha voluto ricordarne l’esempio di “protagonista di primo piano della storia dell’architettura contemporanea, altamente apprezzata in tutto il mondo per il suo talento creativo e, in particolare, per la straordinaria capacità di recuperare i valori culturali del patrimonio storico e dell’ambiente urbano”, Giorgio Napolitano,  ha ricordato ”il recente incontro con lei a Palermo, impegnata nel magnifico restauro di palazzo Branciforte, una delle ultime testimonianze della sua sensibilita’ e passione” esprimendo”con sentimenti di riconoscenza la partecipazione al cordoglio della famiglia”.

Nata a Palazzolo dello Stella (Udine), Gaetana Aulenti si laurea nel 1953 al Politecnico Milano, dove consegue l’abilitazione alla professione, formandosi come architetto negli anni Cinquanta, periodo in cui l’architettura italiana è impegnata nella ricerca del recupero dei valori architettonici e artistici del passato.

Fa parte per dieci anni della redazione della rivista di architettura Casabella e lavorò come assistente universitario a Venezia e a Milano, nuovamente al Politecnico, negli anni Sessanta. Dopo aver fatto parte del comitato direttivo della rivista Lotus International negli anni Settanta, negli Ottanta divenne corrispondente dell’Accademia Nazionale di San Luca di Roma e nella seconda metà degli anni Novanta ebbe l’incarico di presidente dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Oltre alla riqualificazione della Gare d’Orsay a Parigi, probabilmente la sua opera più celebre che le valse l’onorificenza di Chevalier de la Légion d’Honneur del governo francese; e sempre a Parigi, ha disegnato la galleria d’arte contemporanea del centre Pompidou; GaeAulenti è anche ricordata per la ristrutturazione di Palazzo Grassi a Venezia, la riprogettazione della piazza davanti alla ex stazione Leopolda a Firenze, il Museo d’arte asiatica di San Francisco e per il progetto del nuovo piazzale Cadorna a Milano. Nei primi anni del 2000, Aulenti lavorò alla ristrutturazione del Palavela di Torino, per le Olimpiadi invernali del 2006 e nello stesso periodo curò il restauro a Ferrara del Catello Estense. Dalle metropoli alle città di provincia, la prima e (l’unica) archistar donna italiana ha lasciato memoria di sè in tutto il Paese.

 

 

 

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

TV

Dance, Dance, Dance: fuori gli influencer Chiara Nasti e Roberto De Rosa

Nel Dance off della puntata andata in onda mercoledì sera, Chiara Nasti e Roberto De Rosa hanno sfidato Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, uscendone sconfitti.

TV

Amici 16: Sabrina Ferilli non sarà più tra i giudici, Morgan unico nome confermato

Un altro addio nel celebre talent. Dopo quelli di Emma ed Elisa, lascia il programma anche Sabrina Ferilli, presente nella giura di Amici nelle ultime […]

Un commento su “Gae Aulenti è morta: addio all’architetto e designer d’Italia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag