Baccini canta Tenco. Dopo il teatro ecco il disco

Emozioni e tanti generi musicali dalle mani di un solo autore, Luigi Tenco. E Francesco Baccini – dopo un tour teatrale di successo – ha pubblicato l’album che “racconta” un cantautore non sempre conosciuto ma comunque grande

 

Baccini canta Tenco” ecco il disco che si compone di diciotto brani di Luigi Tenco, da quelli più conosciuti ai più “nascosti”. Il cd vuole essere un viaggio nel variegato “mondo di Luigi” per riportare alla luce l’essenza ironica e sociale, oltre che intimista dell’autore.

Dal rock allo ska, jazz, swing e poi bossa nova, toccando il manouche, fino ad arrivare al country e al blues. Si tratta di un progetto di ricerca musicale e storica al fine di restituire la figura di Tenco come uomo e cantautore dalle tinte forti, a volte contrastanti, assai lontane da quell’immagine in bianco e nero impressa dopo la sua scomparsa.

Prodotto dalla “OrangeHomeRecord” di Raffaele Abbate e distribuito dalla Edel,  “Baccini canta Tenco” è l’ultimo lavoro discografico di Francesco Baccini realizzato dopo il successo del concerto teatrale “Baccini canta Tenco – Porto a spasso Luigi nei teatri” che vede la collaborazione di Armando Corsi, “la chitarra che sorride” come lo chiamano gli addetti ai lavori, che si è occupato dell’arrangiamento dei brani, e Marzio Angiolani, docente ed esperto di canzone d’autore italiana, coautore dello spettacolo al fianco di Baccini.

Per me è stato un grande onore – spiega Armando Corsi -. Bisognava capire come vestire nuovamente queste poesie in musica e per questo con Francesco ci siamo incontrati diverse volte in studio. La strada che ci è sembrata più giusta, alla fine, è stata quella della semplicità e della classe. Più di una volta ho sentito rinterpretare Tenco e quasi sempre mi sono trovato di fronte ad una sorta di saggio jazz. Insomma, quello era un canale già sfruttato, quindi ci siamo permessi di creare questo nuovo canale sonoro, dove c’è molta eleganza e, soprattutto, ci sono molti silenzi. Perché ricordiamoci che anche la pausa è musica”.

Diciotto brani di Luigi Tenco e il pezzo che De André scrisse per Tenco dopo la sua morte, che chiude il sipario.

Erano anni – dice Baccini – che mi girava per la testa l’idea di cantare i brani di Tenco, soprattutto quelli meno conosciuti. Perché di Luigi si ricordano spesso le canzoni d’amore, ma quelle che trattano di temi sociali o quelle più ironiche (davvero quasi dimenticate) sono così attuali che sembrano scritte ieri”.

Un viaggio, quello del lavoro di Baccini fortemente emozionale, che si conclude con l’ultimo brano cantato da Luigi, ma eseguito nella versione originale. Ciao amore ciao aveva in realtà un testo differente, cambiato da Tenco per adattarlo alle necessità del Festival. Si intitolava Li vidi tornare, era un brano contro la guerra in cui un bambino vedeva passare un gruppo di soldati che partivano per il fronte e che non avrebbero mai più fatto ritorno, se non nei sogni del fanciullo. Il ritornello, tanto criticato, probabilmente era anche assente in una primissima versione, ma comunque in Li vidi tornare era ben legato alla storia, essendo il canto corale dei soldati che marciavano.

TRACK LIST

01 Bang bang

02 Vedrai vedrai

03 Quando

04 La ballata dell’amore

05 Cara maestra

06 Hobby

07 Ragazzo mio

08 Se stasera sono qui

09 Giornali femminili

10 Angela

11 Ho capito che ti amo

12 Tu non hai capito niente

13 La ballata della moda

14 E se ci diranno

15 Se potessi amore mio

16 Un giorno dopo l’altro

17 Ognuno è libero

18 Mi sono innamorato di te

19 Li vidi tornare (ciao amore ciao)

20 Preghiera in gennaio

21 Lunatika (strumentale)

 

Film

PETA contro “Qua la zampa!” Un video diffuso da TMZ diffonde immagini su maltrattamenti

Una vera e propria bufera quella ha travolto il film A Dog’s Purpose  – Qua la zampa! in seguito alla diffusione di un video da […]

TV

Hidden Singer Italia: 23 febbraio su Nove

Dal 23 febbario su Nove, il nuovo show condotto da Federico Russo che celebra 6 star della musica italiana.

TV

Il Collegio: Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

Attendiamo lunedì 23 gennaio, l’ultimo appuntamento con l’innovativo docu-reality di Rai2. Chi sarà ammesso all’esame di terza media del 1960?

TV

Uomini e Donne: scontro tra Sonia Lorenzini e Mario Serpa

Che i due ragazzi non si piacessero molto si già era intuito nel trono precendente. Mentre Sonia sosteneva il rivale di Mario, Francesco,  mentre l’ex […]

TV

Dance, Dance, Dance: fuori gli influencer Chiara Nasti e Roberto De Rosa

Nel Dance off della puntata andata in onda mercoledì sera, Chiara Nasti e Roberto De Rosa hanno sfidato Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, uscendone sconfitti.

TV

Amici 16: Sabrina Ferilli non sarà più tra i giudici, Morgan unico nome confermato

Un altro addio nel celebre talent. Dopo quelli di Emma ed Elisa, lascia il programma anche Sabrina Ferilli, presente nella giura di Amici nelle ultime […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag