Aspettando “Up”: immagini, numeri e curiosità del capolavoro Pixar

Sarà per le firme – Disney Pixar – , che significano battage globale o sarà per la dittatura esercitata dal pubblico degli juniores sulle scelte […]

Sarà per le firme – Disney Pixar – , che significano battage globale o sarà per la dittatura esercitata dal pubblico degli juniores sulle scelte cinematografiche della famiglia, ma Up, l’ultima creatura di casa Pixar, in uscita in Italia il 15 ottobre è destanto a sbancare il botteghino anche da noi. E’ quanto già accaduto negli States, dove nel primo week end di programmazione ha incassato circa 70milioni di dollari ed è quanto s’è ripetuto nel Regno Unito, dove il lancio è stato accompagnato da un’attenta preparazione pubblicitaria, compreso  un volo di migliaia di palloncini nel cielo londinese. Gli stessi palloni che consentono al protagonista della vicenda, l’anziano Carl Fredricksen, d’involarsi assieme alla sua casa, al boy scout obeso Russel e al cane Dug verso il Sudamerica dei suoi sogni. Un dettaglio che ne confermerà il successo, secondario se volete, Up è un capolavoro. E’ quanto è stato sottoscritto e controfirmato dai critici statunitensi e prima ancora dai fortunati cha hanno potuto assitere all’anteprima passata al Festival di Cannes, dove l’animazione in 3d era il film di apertura.

Up è il 10mo film della Pixar, il primo in 3D, costato 4 anni di lavorazione, che traducendo, si concretizzano in milioni di ore di lavoro per il veterano della Pixar Peter Docter (Toy StoryMonsters & co), il coregista e sceneggiatore Bob Peterson, il produttore Jonas Rivera e la loro squadra (che in alcuni momenti contava oltre 70 animatori), guidata dal produttore esecutivo John Lasseter (un guru).

Russel

Russel

Ritengo che sia il film più divertente che abbiamo mai realizzato e anche uno dei più belli – ha detto Lasseter – . Abbiamo un personaggio principale che è un eroe fantastico. Carl Fredricksen ha 78 anni e viaggia nel mondo in una macchina volante che lui stesso ha ideato, tuttavia continua a cenare alle tre e mezza del pomeriggio. E’ l’eroe più improbabile che si possa immaginare in una pellicola, un personaggio che impara come le grandi avventure nella vita sono le piccole cose che avvengono tutti i giorni. Russell è uno dei personaggi più affascinanti e graziosi che abbiamo mai creato. Assieme a Carl, questi due protagonisti illuminano lo schermo”.

LA STORIA:
Up” segue le esaltanti avventure di un 78enne venditore di palloncini, Carl Fredricksen, che finalmente riesce a realizzare il sogno di una vita, quello di un’avventura magnifica, quando collega migliaia di palloncini alla sua casa e vola via verso la natura selvaggia del Sudamerica. Tuttavia, scopre troppo tardi che il suo maggiore incubo fa parte del viaggio: un ragazzino di otto anni eccessivamente ottimista, un Esploratore della natura selvaggia di nome Russell. Il loro viaggio in un mondo perduto, dove incontrano alcuni personaggi strani, esotici e sorprendenti, è pieno di ironia, emozioni e avventure.

CURIOSITA’

Lo scenggiatore Bob Peterson ha detto: “Pete (il regista ndr) è stato il primo a mettere su carta l’idea di questo vecchio uomo burbero che tiene in mano un gruppo di palloncini colorati.

Dug

Dug

Noi abbiamo iniziato a ragionarci su, perché ci piaceva il concetto di avere un personaggio più anziano del solito. E’ qualcosa che non si vede molto spesso, mentre noi riteniamo che gli anziani abbiano delle storie magnifiche da raccontare”.
Docter rende merito per le sue influenze creative ad alcuni veri animatori ‘anziani’ che hanno lavorato ai classici della Disney. Sebbene non sia stato uno dei leggendari ‘nove’, Joe Grant nel 1937 faceva parte della squadra che ha creato “Biancaneve e i sette nani” e quindi è stato di ispirazione per Docter, che cita Grant nella dedica del film ai “veri Carl ed Ellie Fredricksen, che ci hanno ispirato a creare i nostri libri di avventura”.

Secondo Pete Docter “in questo film, c’è la storia di un uomo che fa volare la sua casa e arriva in Sudamerica con dei palloncini. Noi sapevamo di aver bisogno di un certo livello di fantasia e di elementi caricaturali, che peraltro sono il mio marchio di fabbrica. Abbiamo cercato di ispirarci ai grandi film della Disney con cui siamo cresciuti, come ‘Peter Pan’ e ‘Cenerentola’, così come al magnifico senso dello stile e dell’espressione caricaturale che avevano. Abbiamo adottato uno sforzo consapevole per rendere caricaturali i personaggi e i loro ambienti. Nella maggior parte dei film, i personaggi sarebbero stati alti sei o sette teste, mentre il nostro eroe è alto solo tre teste!”.

Per prepararsi all’incarico di “Up” e alla premessa del film di un viaggio in uno dei luoghi più belli e misteriosi della Terra, Docter e dei membri selezionati della sua squadra creativa si sono imbarcati nell’avventura di una vita. Su consiglio  un veterano scenografo della Pixar che ha lavorato in “Alla ricerca di Nemo” e in “WALL•E”, il gruppo si è diretto nella giungla del Sudamerica che si trova tra il Venezuela, il Brasile e la Guyana per scoprire il loro Mondo perduto. Non vi hanno trovato branchi di cani nè varipinti uccelli  preistorici, ma lo sfondo ideale per le avventure di carl, quello sì.

Up: l'animazione a Cannes in vista della prima (13 maggio 2009)

Up: l'animazione a Cannes in vista della prima (13 maggio 2009)

main 182328_1_u300a_11f_pub16_17_R1.jpg_rgb

u030_17dcs.sel8.cmyk.75.jpg_rgb

u320_62ccs.sel8.cmyk.83.jpg_rgb

u620c_88cs.sel8.cmyk.61.jpg_rgb

u700_11pub.pub16.1

UP181590

113.jpg_rgb

Gossip

Uomini e Donne: Federico Gregucci regala una fedina a Clarissa Marchese

Da quando sono usciti dal programma di Maria De Filippi, subito dopo la scelta, sono inseparabili. Stiamo parlando dell’ex tronista Clarissa Marchese e di Federico […]

Gossip

Maddalena Corvaglia annuncia la separazione da Stef Burns

Maddalena Corvaglia e Stef Burns si sono lasciati. Ad annunciarlo, su Instagram è proprio lei, con un lungo e amaro post che mette la parola […]

TV

Amici 16: Alex Braga accusa Lo Strego di arroganza

Nel daytime di Amici, sotto accusa Nicolas Burioni, in arte Lo Strego, dal professore di canto Alex Braga. Mentre per Giada e Elisa si lancia […]

TV

la neomelodica Nancy Coppola tra i naufraghi de L’Isola dei Famosi 12

Annunciato il nuovo concorrente de L’Isola dei Famosi 12 che sostituirà le Marchi, si tratta della neomelodica Nancy Coppola.

TV

Uomini e Donne: Luca Onestini e Manuel Vallicella divisi per Carmen

Nelle prime puntate del trono classico, emerge già una corteggiatrice ambita da entrambi i tronisti: Carmen Rimauro, 20 anni, napoletana, iscritta al terzo anno della […]

TV

Anticipazioni Un passo dal Cielo 4: stasera 19 gennaio 2017

Secondo appuntamento con la fiction Un Passo dal Cielo, stasera su Rai1. Scopriamo le anticipazioni della puntata del giorno.

3 commenti su “Aspettando “Up”: immagini, numeri e curiosità del capolavoro Pixar”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag