Arte contemporanea. Tutti al camping di Ai Weiwei

Ai Weiwei realizzerà una gigantesca opera per Emscherkunst, festival d’arte che si tiene in estate nella regione della Ruhr, Germania occidentale

Al momento, al dissidente Ai Weiwei è ancora fatto divieto di lasciare la Cina, tuttavia l’artista è in piena attività … in Germania. Non solo perché sarà uno degli ospiti del Padiglione tedesco alla Biennale di Venezia (leggi qui) ma perché sta mettendo a punto un importante lavoro per la triennale Emscherkunst (22 giugno – 6 ottobre).

Aus der Aufklärung (Fuori illuminazione), questo il titolo del progetto, sarà costituito da 1.000 tende, installate lungo il fiume Emscher. Realizzate con linee semplici, le tende che offrono spazio per due o tre persone. Ogni tenda sarà del tutto singolare, con un design leggermente diverso. Il progetto comprende anche una pagina web, attraverso la quale il pubblico potrà di prenotarsi una tenda e un percorso specifico per pernottare nella nuova Emscher Valley ad un prezzo “simbolico”.

Ai Weiwei intende il suo progetto come un’installazione completa, che comprende l’intera area espositiva, rivolgendo un invito alla partecipazione all’intera popolazione della regione e a tutti i visitatori della “metropoli” Ruhr. Al termine della mostra, l’artista ha chiesto che le tende possano essere il premio di una tombolata aperta a tutti con l’obiettivo di garantire che le tende rimangano nella regione e possano servire come promemoria del progetto artistico, che di per sé è limitato all’estate del 2013.

Con “Fuori illuminazione”, Ai Weiwei riflette la situazione attuale del suo Paese in termini di soppressione della libertà di parola. L’artista si riferisce al periodo storico dell’Illuminismo europeo, e considera la popolazione cinese come intrappolata in una “era del buio”, nonostante il boom economico della Repubblica popolare. Allude anche alla grande mostra tedesca dal titolo “L’arte dell’Illuminismo”, che fu avviata a Pechino nel 2011 ed il cui inizio coincise con la sua incarcerazione.

Emscherkunst.2013 si terrà tra il 22 giugno e il 6 ottobre 2013 ad Emscher Island tra Gelsenkirchen, Oberhausen, e il delta del fiume Emscher vicino Dinslaken / Duisburg, dove l’ Emscher incontra il fiume Reno. La triennale, nata in occasione della Ruhr Capitale europea della Cultura, giunge quest’anno alla sua seconda edizione accompagnando uno dei più grandi progetti di rinaturalizzazione d’Europa che prevede il ritorno alla vita nel corso d’acqua dell’Emscher entro il 2020. (www.emscherkunst.de )  (a.d)

TV

Amici 16: Alex Braga accusa Lo Strego di arroganza

Nel daytime di Amici, sotto accusa Nicolas Burioni, in arte Lo Strego, dal professore di canto Alex Braga. Mentre per Giada e Elisa si lancia […]

TV

la neomelodica Nancy Coppola tra i naufraghi de L’Isola dei Famosi 12

Annunciato il nuovo concorrente de L’Isola dei Famosi 12 che sostituirà le Marchi, si tratta della neomelodica Nancy Coppola.

TV

Uomini e Donne: Luca Onestini e Manuel Vallicella divisi per Carmen

Nelle prime puntate del trono classico, emerge già una corteggiatrice ambita da entrambi i tronisti: Carmen Rimauro, 20 anni, napoletana, iscritta al terzo anno della […]

TV

Anticipazioni Un passo dal Cielo 4: stasera 19 gennaio 2017

Secondo appuntamento con la fiction Un Passo dal Cielo, stasera su Rai1. Scopriamo le anticipazioni della puntata del giorno.

Gossip

Michele Bravi: “Mi sono innamorato, di un ragazzo” La canzone a Sanremo dedicata alla sua storia d’amore

Il giovane cantante umbro, vincitore di X Factor 2013, Michele Bravi, ha scelto di raccontare il suo amore per un altro ragazzo a Vanity Fair, […]

Cucina

Il primo Avocado Bar d’Europa apre ad Amsterdam

Dopo New York, spunta anche in Europa il primo Avocado Bar, dedicato completamente al gustoso frutto verde…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag