AMO Pavarotti. A Verona la mostra tributo a “big Luciano”

AMO Pavarotti. Al Museo dell’Opera di Verona in Palazzo Forti, una mostra dedicata a Luciano Pavarotti, una vera e propria esperienza dell’anima che festeggia il Centenario del Festival lirico Arena di Verona ed il legame, fortissimo, del maestro con la città

Una scultura luminosa di Marco Lodola accoglie il pubblico all’ingresso della mostra; comincia l’esperienza delle  immagini e della musica sui teli che calano dall’alto. Anticipo di un’antologica che ripercorre l’eccezionale parabola artistica di “big Luciano” restituendo al visitatore un allestimento impeccabile, seducente ed elegante assieme, cornice di velluti rossi per un vero e proprio viaggio emozionale.

Nove “stanze” nelle quali “la Voce” si racconta attraverso uno percorso di video restaurati ed elaborati graficamente: grandi installazioni multischermo, strutture video trasparenti e di tessuto, dall’effetto tridimensionale disposte a ricordare le quinte di un palcoscenico; una speciale e originalissima timeline che trasmette un collage fotografico animato, in un avvolgente panorama a 180°, accompagnato da musiche, effetti sonori e – su tutto – dalla voce stessa del Maestro che canta e racconta. Per il pubblico e gli appassionati la grande esclusiva è la registrazione inedita delle prove di Luciano Pavarotti che si apprestava a interpretare nuovamente Turandot, vent’anni dopo la sua ultima recita nel ruolo di Calaf. Raro documento video che risale al 27 settembre 1997, della Turandot andata in scena Metropolitan Opera House di New York, diretta da James Levine con la regia Franco Zeffirelli. E ancora: immagini mai viste, oggetti che rivelano il Maestro e il suo strettissimo rapporto con l’Arena, le sue opere preferite, la registrazione dei suoi 9 do di petto, i costumi, gli spartiti, le onorificenze, le fotografie con le celebrità e i capi di stato, i carteggi verdiani di proprietà del Maestro e le testimonianze della vita di uno dei più grandi artisti di tutti i tempi, apprezzato a livello planetario.

logo AMOPAVATOTTI_ok

AMO Pavarotti (dove AMO sta per Arena MuseOpera) è stata presentata a New York nelle settimane scorse, in occasione dell’Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti ed è destinata a girare il mondo.

Nell’anno in cui si celebrano gli anniversari di Verdi e Wagner, Nicoletta Mantovani, anima della Fondazione Pavarotti, afferma: Sono particolarmente orgogliosa di questo tributo al Maestro Pavarotti in un anno così simbolico per l’ Opera Lirica alla quale Luciano ha contribuito con la sua passione, semplicità e spontaneità, facendola amare in tutto il mondo“. Dal canto suo il sovrintendente della Fondazione Arena, Francesco Girondini, aggiunge: Abbiamo inaugurato lo scorso anno a Verona il Museo dell’Opera affinché fosse pronto per il Centenario del Festival lirico areniano. E chi meglio di Luciano Pavarotti poteva rappresentare il mondo dell’opera, lui che all’Arena di Verona ha cantato nel corso degli anni in ben sette stagioni. È stato naturale inserire il suo percorso artistico all’interno del Museo che celebra la creazione dell’Opera lirica. Saluto inoltre con grande soddisfazione la collaborazione fra AMO e la Fondazione Pavarotti che ci permetterà, uniti, di portare nel mondo la storia di un grande artista e di un grande Teatro”. (www.arenamuseopera.com )

(g.m)

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA

TV

Anticipazioni Amici 16: la quinta puntata stasera, sabato 22 aprile 2017

Nella nuova puntata del talent tornerà Emma come coach della squadra bianca, ci saranno tanti colpi di scena e grandi ospiti

TV

Anticipazioni Il Segreto: il piano di Camila e Beatriz fallisce a causa di un imprevisto

Il rientro inaspettato di Hernando bloccherà la partenza delle due donne

TV

Anticipazioni Uomini e Donne, trono over: la vacanza di Gemma e Marco

Le anticipazioni ci svelano tutti i dettagli del viaggio della dama e del suo cavaliere

TV

Anticipazioni Una Vita 21 aprile 2017: Fabiana racconta a Teresa del suo passato

La cameriera confida a Teresa particolari riguardanti il suo passato e la dolorosa perdita di sua figlia Anita.

TV

Anticipazioni Beautiful 21 aprile 2017: Ridge e Steffy nascondono un segreto

Eric ha dato a Quinn il controllo dei suoi beni, Ridge e Steffy chiedono a Carter di non riferirlo alla Fuller.

TV

Morgan ospite speciale a Ballando con le stelle

Il cantante, dopo aver abbandonato Amici, sabato sera sarà l’ospite speciale di Milly Carlucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag