Oscar 2013: Seth MacFarlane e il nuovo spot con Matrix

Il presentatore omaggia nuovamente il cinema, stavolta è il turno di Matrix di Wachowski.

Oscar del 2000. Matrix ne vince quattro (Miglior montaggio a Zach Staenberg, Miglior sonoro a John T. Reitz, Gregg Rudloff, David E. Campbell e David Lee, Miglior montaggio sonoro a Dane A. Davis, Migliori effetti speciali a John Gaeta, Janek Sirrs, Steve Courtley e Jon Thum) e cambia la storia del cinema. Quale modo migliore di celebrarlo se non attraverso uno spot con Seth MacFarlane, il presentatore della kermesse quest’anno?

Ma ricordate la storia e la trama di Matrix? Siamo qui per rinfrescarvi la memoria:

Il programmatore di computer Thomas Anderson vive segretamente come hacker, sotto lo pseudonimo “Neo”. Un giorno gli compaiono sullo schermo del computer alcune criptiche frasi riguardo a un indefinito “Matrix”. Desideroso di scoprire cosa sia, dopo aver avuto un incontro con alcuni agenti, viene condotto dal misterioso Morpheus, il quale gli offre la possibilità di conoscere la verità riguardo Matrix.
Neo accetta. Dopo aver ingerito una pillola rossa, si sveglia bruscamente nudo in un alloggiamento riempito di liquido, con il corpo collegato a tubicini e cavi elettrici, i quali portano a una torre dove sono posti altri “baccelli” identici a quello in cui è lui. I cavi sono scollegati e Neo è recuperato da Morpheus che lo porta a bordo del suo hovercraft volante, il “Nabucodonosor”. I muscoli atrofizzati di Neo, che fino ad allora non aveva mai usato, vengono ricostruiti, e successivamente Morpheus gli spiega la situazione. Per quanto ne possa sapere Morpheus l’anno potrebbe benissimo essere o il 2099, il 2199 o forse di più (neanche negli altri film sarà rivelato l’anno esatto ma, vista l’esistenza di almeno altre 6 Matrix, si può supporre che sia molte migliaia di anni avanti nel futuro), e l’umanità sta combattendo contro le macchine intelligenti che ha costruito all’inizio del ventunesimo secolo. Il cielo è coperto di nubi nere generate dagli esseri umani nel tentativo di tagliare il rifornimento di energia solare alle macchine. Le macchine hanno risposto usando gli stessi esseri umani come fonte di energia, “coltivando” innumerevoli persone dentro baccelli e utilizzando il calore prodotto dai loro organismi come fonte di energia. Il mondo che Neo ha abitato fin dalla nascita in realtà è Matrix, un’illusoria realtà simulata costruita su modello del mondo del 1999, sviluppata dalle macchine per poter tenere sotto controllo la popolazione umana. Morpheus e la sua squadra sono un gruppo di esseri umani liberi che liberano i prigionieri di Matrix e li reclutano nella loro resistenza contro le macchine. Dentro Matrix, essendo consapevoli che è una diversa realtà, sono in grado di piegare le leggi della fisica newtoniana, dotandosi così di abilità che nel nostro mondo possono apparire super-umane (come, per esempio, fare lunghissimi salti, velocizzare fino all’inverosimile il proprio corpo, camminare sui muri, ecc.). Morpheus crede che Neo sia “l’eletto”, colui che, essendo in grado di decodificare Matrix, concluderà la guerra contro le macchine…

Il resto è storia, il resto ha fatto la storia, il resto è un  intreccio intrigante e geniale che ha appassionato milioni di spettatori e che ha lasciato un segno indelebile. Dopo aver omaggiato Psycho, stavolta è tempo di avvicinarsi ai giorni nostri, con un’irriverenza di cui solo MacFarlane è capace. Ecco lo spot in questione:

 

 

Ecco il dialogo:

“È la tua ultima occasione, se rinunci non ne avrai altre. Pillola azzurra, fine della storia: domani ti sveglierai in camera tua, e crederai a quello che vorrai. Pillola rossa, resti nel paese delle meraviglie e vedrai quant’è profonda la tana del bianconiglio. Ti sto offrendo solo la verità, ricordalo. Niente di più”.

E la risposta in merito alla famigerata pillola rossa è stata:

“E se l’erezione dura più di quattro ore, devo chiamare il mio medico? Solo che non vorrei star male”.

 

(b.p.)

TV

Anticipazioni Il Segreto19 febbraio: Matias smaschera Raimundo

Matias rinviene una valigetta con del materiale compromettente nelle mani di Raimundo.

TV

Anticipazioni Il Segreto 18 febbraio 2017: Hernando dice a Camila di non amarla

Hernando rivela alla sua giovane moglie la verità riguardo al loro matrimonio e i motivi che l’hanno spinto a sposarla.

TV

Anticipazioni Il Segreto 17 febbraio: Hernando respige Camila

Hernando rifiuterà di condividere il talamo nuziale con la giovane moglie e lei troverà conforto scrivendo ad una misteriosa amica…

TV

Uomini e Donne: Manuel lascia il trono, Marco Cartasegna è il nuovo tronista

Come già si sospettava, Manuel Vallicella non ha cambiato la sua decisione e nella registrazione di ieri di Uomini e Donne, ha comunicato la scelta […]

TV

Uomini e Donne: Sonia Lorenzini sceglie Emanuele Muati

La registrazione di ieri del trono classico di Uomini e Donne, ha regalato, come prevedibile, colpi di scena. Dopo le polemiche che hanno contraddistinto il […]

TV

Uomini e Donne: Asia Nuccetelli voleva il trono, la confessione di Raffaella Mennoia

In questi giorni i post su Instagram della redattrice e autrice di Uomini e Donne, Raffaella Mennoia, sono decisamente provocatori e spassosi. All’ennesima critica al […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag