“Storie di donne”, di Fausta Garavini. Oggi in libreria

Da oggi in libreria per Bompiani, Storie di donne, di Fausta Garavini. Tra i quindici racconti che compongono il libro, ci sono inattesi ritratti di […]

Da oggi in libreria per Bompiani, Storie di donne, di Fausta Garavini.

Tra i quindici racconti che compongono il libro, ci sono inattesi ritratti di donne che cercano di affermare la propria identità facendo a meno di alcuni topos femminili, come la famiglia e la maternità.  Sullo sfondo di ogni racconto c’è un matrimonio che non funziona, quel quotidiano senza sorprese, la “celebrazione domestica contro il dio del disordine”. Le donne di Fausta Garavini non hanno figli e non ne vogliono, né nipoti. Emblematica la narratrice protagonista di un racconto che elegge il self-service a luogo simbolo di pasti solitari ma felici, via di fuga dalla falsa ritualizzazione familiare. E ogni racconto, attraverso una scrittura prismatica e volitiva, raccontando un ansia di libertà, racconta mille altre cose:  i legami ancestrali, il valore dell’amicizia, i rapporti madre-figlia, le incomprensioni e i pentimenti, gli echi del passato, un’Italia povera  e piena di vergogne, come quelle mutandine sfilacciate di raion nero che una madre fa indossare alla figlia, segnando per sempre la sua vita. Non c’è facebook né twitter in questo universo: come dirà l’editore a Liliana, alter ego della scrittrice, rimproverandola di non vivere nell’oggi. C’è piuttosto – in alcuni racconti – la Firenze di sempre,  quella di Francesco Redi e di Andrea Del Sarto, del favoloso Tepidario del giardino dell’Orticultura, di un’accozzaglia di lunatici  che “riducono in bellezza” il mondo.  L’oggi che queste Storie di donne ci regalano è ben più ricco di un ebook o di un cellulare, perché  proiettano in modo magistrale le paure e i desideri di ogni donna contemporanea sullo sfondo mitico della grande tradizione.

Fausta Garavini, studiosa di letteratura francese e occitanica, traduttrice e scrittrice, ha insegnato alla Facoltà di Lettere di Firenze. È autrice della traduzione integrale dei Saggi di Montaigne (1966, ora riveduta e corretta per Bompiani, 2012) e di numerosi lavori critici. Redattrice di “Paragone-Letteratura” dal 1972, ha pubblicato diversi romanzi, fra i quali Gli occhi dei pavoni (1979), Diletta Costanza (1996), Uffizio delle tenebre (1998), In nome dell’Imperatore (2008). Per Bompiani è uscito nel 2011 Diario delle solitudini (premio Vittorini).

TV

XFactor: alla terza puntata è già Polemica!

Dopo il secondo appuntamento è già bufera su XFactor, scopriamo di più sulla polemica che ha coinvolto il programma nel corso dell’ultima settimana…

Attualità

I magnifici 10 di Instagram

Instagram sta per compiere 6 anni. La prima versione risale infatti al 6 ottobre del 2010. E, in appena sei anni, è diventato il social […]

TV

Anticipazioni Un Medico in Famiglia 10: 29 settembre 2016

Scopri le trame dei due episodi di Un Medico in Famiglia 10 in onda stasera su Rai 1…

Gossip

Kim Kardashian aggredita a Parigi

Vitalii Sediuk ci ha riprovato. Dopo il tentativo di prendere in braccio la top model Gigi Hadid a Milano, è la volta di Kim Kardashian, la star […]

TV

Squadra Animafia 8: si sposta dal Giovedì al Venerdì

Oggi, giovedì 29 settembre, Squadra Antimafia 8 non andrà in onda. Mediaset infatti, sposta l’appuntamento con la serie poliziesca dal giovedì al venerdì per resistere alla concorrenza…

Gossip

Giovanni Vernia imita Gianluca Vacchi: video

Il video parodia sul Re dei Social è tutta da ridere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag