Sanremo 2013: la scaletta della seconda serata

Ecco quello che vedremo questa sera: Carla Bruni, Beppe Fiorello, ma non i Ricchi e poveri. Ecco perché

La prima puntata di ieri sera è stata un successone, i numeri hanno parlato chiaro: 14 milioni e 195 mila spettatori e uno share del 47,60% nella prima parte e poi 8 milioni 146 mila nella seconda. La media ponderata tra le due parti è di 12 milioni 969 mila spettatori e del 48.20 per cento di share. La Rai può dirsi soddisfatta di questo inizio, tra le polemiche, del Festival di Sanremo e ci si aspetta altrettanto dalla seconda puntata che andrà in onda questa sera su RaiUno. Ma cosa vedremo stasera sul palco dell’Ariston?

I big che saliranno sul palco saranno, nell’ordine d’esibizione:

Modà (Come l’acqua dentro il mare, Se si potesse non morire);

Malika Ayane (Niente, E se poi);

Simone Cristicchi (La prima volta [che sono morto], Mi manchi);

Almamegretta (Onda che vai, Mamma non lo sa),

Max Gazzè (Sotto casa, I Tuoi maledettissimi impegni);

Annalisa (Scintille, Non so ballare);

Elio e le Storie Tese (La canzone mononota, Dannati forever).

Come per la prima serata, soltanto una delle due canzoni proseguirà la gara. I presenters della serata saranno Max Biaggi ed Eleonora Pedron, Neri Marcorè  Jessica Rossi, Filippa Lagerback, la nazionale di fioretto femminile, Carlo Cracco e Roberto Giacobbo. Si esibiranno 4 degli otto giovani:  le canzoni saranno votate con sistema misto, televoto e Giuria della Stampa. Gli ospiti della serata saranno  Bar Refaeli, il cantautore Asaf Avidan, Carla Bruni e Beppe Fiorello.

Grandi attesi e grandi assenti questa sera, saranno i Ricchi e Poveri, a causa del grave lutto che ha colpito Franco Gatti. Alessio Gatti, 23 anni, è stato trovato morto nella sua stanza d’albergo. Il cantante ha dichiarato:

“Vedremo dall’autopsia cosa salterà fuori. Posso dire che ogni tanto beveva un bicchiere, vino soprattutto gli piaceva, però come tutti i ragazzi vanno a fare gli aperitivi. Mi sembra una cosa più che normale. Ci terrei a dirlo perché io adesso sono abbastanza disperato e non vorrei che venisse infangata la memoria di mio figlio. Non era uno che si drogava. Era uno estroverso. Era anche una testa di cazzo, per usare un termine francese. E’ andata come andata. E’ contro natura che un figlio a 22 anni possa morire e che un padre che ne ha 70 come me è pieno di acciacchi e di cose debba essere ancora in vita. Questa è la cosa contro natura che non si riesce a concepire. Uno dice The show must go on? Ma come faccio a salire sul palco? Me lo dite? I miei colleghi son d’accordo con me, si rifiutano anche loro. Ho detto, andate voi due, fate la presenza, io non posso salire sul palco. Dall’autopsia mi aspetto che sia morto di infarto perché era molto stressato o congestione fulminante. Se abbia bevuto un bicchierino in più non è questo che ti fa morire”.

In conferenza stampa Fabio Fazio ha confermato che il gruppo ha annullato la partecipazione di questa sera:

“Il Blocco dei Ricchi e poveri non va sostituito. Dedichiamo il Premio ai Ricchi e poveri e il Festival durerà venti minuti in meno”.

TV

Cherry Season: Ayaz e Oyku ospiti di Verissimo

Gli interpreti di Cherry Season, ospiti di Verissimo, incontrano i fan a Milano…

Gossip

Adam Levine è diventato papà

Adam Levine e Behati Prinsloo genitori: è nata Dusty Rose

Gossip

Gigi Hadid aggredita da un fan a Milano

La top model “bloccata” da un folle, reagisce con una gomitata

TV

Fabio Volo: una serie autobiografica su Nove

Fabio Volo sta lavorando ad una serie #Untraditional con Emma Marrone e Marco D’Amore. Scopriamo di più sul progetto…

TV

Grande Fratello Vip: le docce Hot di Pamela, Mariana e Valeria

Corpi da urlo e sensualità da vendere per le tre sexy protagoniste del Grande Fratello Vip. Di seguito i video…

TV

Anticipazioni Il Segreto 23 settembre: doppio appuntamento

Oggi in Tv due appuntamenti, pomeridiano e serale, con la soap spagnola più seguita di Canale 5. Scopriamo cosa ci riservano…

Un commento su “Sanremo 2013: la scaletta della seconda serata”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag