Non è mai troppo tardi – riassunto e streaming video della prima puntata del 24 febbraio

Ecco riassunto e streaming video della prima puntata del 24 febbraio, martedì 25 febbraio in prima serata su Raiuno va in onda la seconda puntata della fiction Non è mai troppo tardi sulla vita di Alberto Manzi con Claudio Santamaria e Nicole Grimaudo

Oggi martedì 25 febbraio, in tv su rai Uno, alle ore 21.10, va in onda la seconda puntata della fiction Non è mai troppo tardi con Claudio Santamaria e Nicole Grimaudo. La serie tv in 2 puntate che narra la storia di Alberto Manzi. Ecco riassunto e streaming video della prima puntata del 24 febbraio andata in onda ieri.

Claudio Santamaria riporta in tv il maestro Alberto Manzi nella fiction “Non è mai troppo tardi”, diretta da Giacomo Campiotti.

Ecco nei dettagli il riassunto della prima puntata del 24 febbraio di Non è mai troppo tardi andata in onda ieri su Rai Uno.

Corre l’anno 1946 quando il maestro Alberto Manzi (Roma, 3 novembre 1924 – Pitigliano, 4 dicembre 1997), interpretato dall’attore Claudio Santamaria ospite della seconda serata del Festival di Sanremo, è da poco tornato dalla guerra ed è alla ricerca di un lavoro come insegnante.

Ma per Manzi, aspirante insegnante, non è così semplice trovare cattedre disponibili nelle scuole italiane. Così dopo varie peripezie Alberto Manzi riesce a trovare un impegno che però in tanti avevano rifiutato. Diventa maestro nel carcere minorile “Aristide Gabelli” di Roma e farà lezioni a 90 minori, dell’età che va dai 9 ai 17 anni, che non sono interessati alla scuola. Il maestro Alberto Manzi non si arrende ma anzi chiede il permesso all’istituto penitenziario minorile di poter fare le sue lezioni senza agenti penitenziari. Scoperto dal direttore del carcere Manzi rischia grosso ed in ballo c’è la possibilità di poter addirittura perdere la cattedra. Questo suo gesto però gli vale la fiducia dei ragazzi, che iniziano a seguire le lezioni del maestro Manzi.

Così i ragazzi insieme al maestro Manzi fanno nascere il primo giornale mai prodotto in un carcere minorile in Italia che si chiama “Tradotta“. Finito però l’anno scolastico il maestro Manzi riceve un nuovo incarico come docente in una università, un incarico prestigioso al quale non potrà dire di no.

Per chi si fosse perso la prima puntata della nuova mini serie tv ‘Non è mai troppo tardi’, può vedere il video dello streaming della puntata di lunedì 24 febbraio sul sito web della Rai www.rai.tv.

Grande è l’attesa anche sui social, Facebook e Twitter in particolare, per questa fiction. Non ci resta che aspettare martedì 25 febbraio per seguire la seconda puntata della fiction “Non è mai troppo tardi” con Claudio Santamaria in onda in prima serata, alle ore 21.10, su Rai 1.

 

 

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag