Macro – Museo d’arte contemporanea Roma: tutte le mostre in corso

Da comunicato stampa, ecco tutte le mostre in corso al museo Macro di Roma: NEON La materia luminosa dell’arte, Gregorio Botta
RIFUGI, Claudio Cintoli L’IMMAGINE È UN BISOGNO DI CONFINE, OMAGGIO A VETTOR PISANI, URBAN ARENA e RE-GENERATION.

NEON

La materia luminosa dell’arte

a cura di David Rosenberg e Bartolomeo Pietromarchi

21 giugno – 4 novembre 2012

Sala Enel – via Nizza, 138

Prima grande mostra internazionale in Italia dedicata al neon nell’arte, a cura di David Rosenberg e Bartolomeo Pietromarchi, è realizzata nell’ambito della partnership tra il Museo MACRO ed Enel in occasione dei 50 anni dell’azienda.

Ideata dallo stesso Rosenberg e co-organizzata con la maison rouge di Parigi, dove si è chiusa il 20 maggio 2012, la mostra presenta circa settanta opere di oltre cinquanta artisti – con una nuova selezione per l’edizione italiana – che hanno utilizzato il neon all’interno della propria ricerca, dagli anni Quaranta a oggi.

In mostra un’accurata selezione di opere di grandi maestri del calibro di Dan Flavin, Joseph Kosuth, Maurizio Nannucci, Mario Merz, Francois Morellet e Bruce Nauman, per arrivare a Maurizio Cattelan, Tracey Emin, Alfredo Jaar e Jason Rhoades, allestite secondo un percorso tematico che restituisce le diverse prospettive dalle quali gli artisti si sono confrontati con il neon. L’esposizione, inoltre, intende sottolineare la naturale propensione dell’arte italiana verso questo tipo di materiale. A partire da Lucio Fontana negli anni Cinquanta, passando da Maurizio Nannucci, Mario Merz e Pierpaolo Calzolari negli anni Sessanta, per arrivare al periodo contemporaneo, in cui il neon continua ad essere reinventato nel lavoro di artisti come Maurizio Cattelan, Vedovamazzei e dei più giovani, Flavio Favelli, Piero Golia e Riccardo Previdi.

 

 

Gregorio Botta

RIFUGI

Mostra presentata da Guglielmo Gigliotti

21 giugno – 2 settembre 2012
Project Room 2 – via Nizza, 138

Il MACRO ospita la prima importante mostra personale in un’istituzione pubblica dedicata all’artista di origini napoletane, Gregorio Botta. L’artista presenta un progetto appositamente pensato per gli spazi del MACRO, in cui è soprattutto l’acqua ad essere protagonista: sorge e attraversa le opere, “Le case” che accolgono i segni dell’uomo. Le installazioni evocano un nesso – profondo – tra la vitalità primigenia dell’acqua e l’intensità della parola.

 

 

Claudio Cintoli

L’IMMAGINE È UN BISOGNO DI CONFINE

a cura di Ludovico Pratesi e Daniela Ferraria

21 giugno – 2 settembre 2012

MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma

Sala Bianca – via Nizza, 138

Prima importante retrospettiva dedicata a Claudio Cintoli (Imola 1935-Roma 1978) nella sua città d’adozione, intende documentare i differenti aspetti della produzione dell’artista: dalla pittura alla scultura, dalle installazioni alle performance. La rassegna riunisce circa quaranta opere attraverso le quali il lavoro di Cintoli viene messo a confronto con il contesto artistico e culturale internazionale degli anni sessanta e settanta del secolo scorso. Cintoli è  un personaggio  eclettico dall’identità polimorfa, con un percorso  individuale vissuto sempre con febbrile intensità tra gli anni sessanta e settanta, seppur volutamente ai margini di un sistema.

 

 

OMAGGIO A VETTOR PISANI

a cura di Bartolomeo Pietromarchi e Stefano Chiodi

16 marzo – 23 settembre 2012

Project Room 1

La mostra, dedicata all’artista a pochi mesi dalla scomparsa, è il primo degli appuntamenti della sezione “Omaggi”, focus sui protagonisti che hanno formato le radici storiche dell’arte contemporanea. La mostra ripropone i lavori che imposero Pisani all’attenzione internazionale tra il 1970 e il 1980, dando un particolare rilievo alla collaborazione con Michelangelo Pistoletto per il ciclo di mostre “Plagio. Completa l’esposizione una serie di fotografie di Claudio Abate ed Elisabetta Catalano, molte delle quali inedite, insieme a numerosi materiali in larga parte provenienti dall’archivio Pisani. In mostra anche il film di Mimma Pisani Oedipus. La nascita di un capo, 1971.

 

 

URBAN ARENA

24 maggio – 4 novembre 2012

Terrazza, via Nizza 138

Negli spazi della Terrazza – luogo di particolare importanza per il suo essere aperto al pubblico e per il rapporto osmotico che intrattiene con la città e il quartiere – il MACRO presenta Urban Arena, un progetto in diverse tappe ideato per dare spazio alla Street Art, uno dei movimenti più attivi e connotati degli ultimi tempi.
I protagonisti del primo appuntamento sono Bros e il duo Sten e Lex, tra gli street artist italiani più attivi e apprezzati a livello internazionale – che realizzeranno due interventi concepiti appositamente per gli spazi del MACRO di via Nizza.

 

 

Pascale Marthine Tayou

PLASTIC BAGS

16 marzo – 13 febbraio 2013

Hall, via Nizza 138

Plastic Bags, gigantesca opera alta quasi 10 metri, dell’artista africano Pascale Marthine Tayou, è posta al centro della Hall dell’ala storica del museo. Fatta di rete e sacchetti di plastica colorati oltre a interagire con l’architettura, sembra cercare attraverso i colori e le dimensioni un dialogo con l’esterno. Con l’apertura dell’ingresso di via Reggio Emilia e un passaggio libero all’interno del museo fino a via Nizza, la Hall si trasforma in una piazza, luogo di ritrovo e incontro, con l’obiettivo di avvicinare il museo al quartiere che lo circonda e a tutta la città.

 

 

MACRO Testaccio

RE-GENERATION

a cura di Maria Alicata e Ilaria Gianni
27 giugno – 9 settembre 2012
MACRO Testaccio, piazza Orazio Giustiniani 4
Padiglioni A e B

Re-generation è una grande esposizione collettiva che riunisce circa 50 artisti di diverse generazioni e vuole essere una fotografia sullo stato dell’arte contemporanea a Roma, svelando al pubblico alcune delle ricerche e delle sperimentazioni più interessanti.
La mostra propone un percorso articolato tra video, installazioni, fotografia e performance, selezionando alcuni dei più significativi artisti, nati e attivi a Roma o che hanno scelto la città come tappa importante del loro percorso.

Re-generation raccoglie opere inedite e molto recenti di – tra gli altri – Carola Bonfili, Tomaso De Luca, Rä di Martino, Jean Jacques du Plessis, goldiechiari, Emiliano Maggi, Matteo Nasini, Nicola Pecoraro, Mary Reid Kelley e & Patrick Kelley, Pietro Ruffo, Giulio Squillacciotti, Paolo W. Tamburella, Raphaël Zarka e Marco Raparelli, quest’ultimo ideatore dell’immagine guida della mostra.
Re-generation includerà inoltre una selezione di opere giovanili dei maestri storici che hanno lavorato e vissuto in città – da Fabio Mauri a Luigi Ontani, da Gianfranco Baruchello a Alighiero Boetti e Pino Pascali – per interrogarsi sull’attualità e sul ritorno di alcuni elementi distintivi dell’estetica dei grandi artisti del recente passato.

TV

Anticipazioni Una Vita: quale sarà il destino di German?

German e Manuela sono morti, eppure anticipazioni spagnole fanno sperare in un ritorno della Manzano, cosa ne sarà invece del suo amato Medico?

Gossip

L’ultima esterna di Claudio e Mario: video

Claudio e Mario “paparazzati” da una fan nell’ultima esterna insieme a Napoli. L’esterna è stata registrata tre giorni fa, i due ragazzi erano nel capoluogo campano […]

TV

Il Segreto Anticipazioni Spagnole: Francisca ha ucciso Salvador Castro

Anticipazioni provenienti dalla Spagna scagionano Soledad, non è lei ad aver ucciso Salvador Castro…

Gossip

Nove mila euro alla Arcuri per accendere un albero di Natale

Sarà Manuela Arcuri la madrina per l’accensione dell’Albero di Natale a Salerno. Un evento tradizione che da il via ai festeggiamenti pubblici organizzati nella città ogni […]

Musica

Tiziano Ferro raddoppia i concerti a Roma e Milano

Il 2017 segnerà l’atteso ritorno live di Tiziano Ferro. Dopo il grande tour negli stadi italiani e nei palazzetti europei del 2015, Tiziano torna finalmente […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta di Claudio Sona!

L’attesa è finita. Oggi, Venerdì 2 Dicembre, si concluderà il trono gay di Uomini e Donne con la scelta di Claudio.  Scelta che sarà tra […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag