Le Invasioni Barbariche: Mario Monti, Trozzy e l’empatia

La puntata delle Invasioni di Daria Bignardi ieri sera è stata scoppiettante e soprattutto a quattro zampe, ecco perché.

La gara televisiva e dello share ieri sera ha dato ragione alla Rai e come al solito ha dimostrato che l’Italia senza il calcio proprio non sa starci. Gli azzurri come al solito catalizzano l’attenzione dei telespettatori e c’è poco da fare per tutte le altre trasmissioni andate in onda sulla televisione generalista, però… Sì, c’è un però: nonostante Olanda-Italia (1 7.771.000 spettatori con uno share del 25,57%), anche Daria Bignardi per l’ennesima volta si dimostra capace di riuscire a tenere testa alla Rai e a Mediaset, mantenendo costante il successo delle sue Invasioni Barbariche, che giunte alla terza puntata cominciano a “ingranare” e a macinare spettatori e consensi (1.319.000 spettatori con il  5.51% di share).

La puntata delle Invasioni Barbariche di ieri sera è stata un successone soprattutto sui social, dove la popolazione virtuale è completamente impazzita per Mario Monti, che Daria Bignardi ha reso più umano. Lo abbiamo sentito ridere di gusto più e più volte, con annessa una sorpresa incredibile. Daria Bignardi durante la sua intervista lo sfida: Berlusconi ha adottato una cagnolina, lei farebbe la stessa cosa? In studio arriva Trozzi, un cucciolotto meticcio per cui Mario Monti perde immediatamente la testa.

 

monti adotta cane

 

Secondo gli autori del programma, il Presidente del Consiglio lo ha davvero adottato, ribattezzandolo Empatia, Empy e ci sono foto che lo documentano. Daria Bignardi vince: Monti un cuore ce l’ha, anche se alla domanda “Quante sono le sfumature?” risposta: “Non lo so, ma le rispondo lo stesso”. Un’intervista brillante, divertente ed irriverente.

 

monti ed empaty

 

 

Il secondo ospite della puntata è stato Massimo Gramellini che ha raccontato per la prima volta in televisione, dopo la presentazione ufficiale di un anno fa dal suo amico Fabio Fazio, il successo incredibile del suo ultimo libro autobiografico Fai bei sogni, diventato immediatamente un cult, un romanzo bello e struggente, un romanzo che ha consacrato il giornalista torinese come scrittore bravo, letto e di successo.

Arriva anche Victoria Cabello sul tavolo degli intervistati, ma non è sola. Assieme a lei c’è anche Silvano, il suo fedele cagnolino. Le invasioni diventato un salotto simile a quelli degli anni ottanta e novanta, quelli auspicati da Maurizio Costanzo padre del talk show italiano. Rilassatezza, “confessioni” e momenti seriosi mischiati a attimi divertenti e a “stacchetti” che mettono in difficoltà l’ospite al fine di divertire il telespettatore.

Ultimo a salire sul palco della Invasioni Barbariche è un bello della televisione italiana, Giulio Berruti. Attore di fiction, arriva alla notorietà con La figlia di Elisa-Ritorno a Rivombrosa per la regia di Stefano Alleva e in tanti altri. Daria Bignardi, come sempre accade durante l’ultima intervista della puntata, si lascia andare, si diverte e prova a divertire il pubblico. Cos’ha fatto stavolta? Ha recitato con Berruti la scena di una nota fiction che prevedeva un bacio appassionato sul finale. Il risultato? Guardate il video qui sotto:

 

 

(b.p.)

 

TV

Anticipazioni Un Posto al Sole: dal 26 settembre al 1 ottobre

Scopriamo cosa ci riservano le puntate di Un Posto al Sole per l’ultima settimana di settembre…

Gossip

Angelina Jolie e Johnny Depp, insieme?

Secondo i tabloid britannici non sarebbe solo il divorzio ad unirli

TV

Anticipazioni Il Segreto: dal 26 settembre al 1 ottobre

Scopriamo cosa ci riservano le puntate de Il Segreto per l’ultima settimana di settembre…

Gossip

Stefano De Martino al concerto di Emma

Il ballerino insieme a Maria De Filippi alla prima tappa romana della cantante

TV

Anticipazioni Una Vita: dal 26 settembre al 1 ottobre

Scopriamo le trame della soap spagnola Un Vita, per l’ultima settimana di settembre…

Gossip

Hugh Grant e le rivelazioni hot

Interpretare le scene di sesso nei film mi eccita

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag