La grande bellezza ha vinto l’Oscar ma non convince la rete

Il popolo italiano si divide tra chi osanna il film vincitore dell’oscar come miglior film straniero, ma una grande parte di pubblico italiano non si riconosce nella cartolina felliniana che Paolo Sorrentino ha voluto immortalare

Italia, Paese di santi, poeti, navigatori e all’occorrenza allenatori ed esperti di cinema. Ecco il popolo che s’indigna quando il proprio paese vince un Oscar come miglior film straniero e non lo fa quando la politica sembra non rispecchiarlo. Italia e italiani che invece di gioire per il riconoscimento internazionale de La grande bellezza di Paolo Sorrentino, pensano immediatamente a lanciare critiche al vetriolo su tutti i social netowrk conosciuti cercando di accaparrarsi “mi piace” e stelline qua e là.

Ecco quello che è successo ieri sera durante la prima visione in esclusiva di Canale 5 del film del film con Toni Servillo, Carlo Verdone e Sabrina Ferilli, pellicola che nel 2013 ha portato a casa diversi riconoscimenti e anche il più importante, facendo tornare nel nostro paese l’ambita statuetta che mancava da La vita è bella di Roberto Benigni (sono passati 15 anni!).

Un regalo all’Italia quello che ieri sera i telespettatori della televisione generalista hanno scartato con ingordigia e ovviamente, come ogni prodotto non esattamente semplice che si rispetti, l’Italia si è letteralmente spaccato a metà e un po’ ce lo aspettavamo: ovviamente la visione televisiva ha esposto la pellicola a un pubblico variegato, un pubblico che probabilmente, anzi certamente – visti gli incassi al cinema – altrimenti non avrebbe mai guardato La grande bellezza.

Ecco dunque che tra chi esalata e chi pugnala, non si trova alcuna via di mezzo: Sorrentino il genio e Sorrentino la faccia tosta. Fotografia eccellente e fotografia eccessivamente barocca. Un film la cui estetica è fondamentale e un film la cui estetica sovrasta l’inconsistente trama e chi più ne ha più ne metta. Personaggi così reali da far impallidire e personaggi assolutamente ed eccessivamente fantasiosi. Gep Gambardella è tutti noi, Gep Gambardella non esiste. E chi più ne ha più ne metta.

Il risultato è che adoratori e detrattori vanno a braccetto e che Paolo Sorrentino stringe la sua meritata statuetta. Sì, avete letto bene, meritata. Ok, niente di più facile direte voi, troppo semplice salire sul carro del vincitore adesso. Eppure cosa potevate aspettarvi se non un’adorazione tutta americana per la magnificenza di Roma? Quella decadenza tutta italiana delle feste e dei party esclusivi in cui apparire è più forte di essere, dove la morte è l’evidente filo conduttore dei personaggi che Sorrentino ha portato sul grande schermo?

Fellini? No, non proprio anche se agli americani e a Sorrentino sarebbe piaciuto. La bellezza c’è, in un modo o in un altro e forse come in tutto, sta negli occhi di chi guarda e in quella Roma che silenziosamente fa da sfondo alla vacuità e allora non sarebbe cosa buona e giusta essere in grado di gioire e apprezzare una vittoria portata a casa?

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag